FERRERO SI PAPPA I BISCOTTI INGLESI – LA MULTINAZIONALE DELLA NUTELLA HA ACQUISITO L’INGLESE BURTON’S BISCUIT COMPANY, CHE NEI SUOI SEI STABILIMENTI PRODUCE ALCUNI TRA I BRAND PIU AMATI DEL MERCATO BRITANNICO – BURTON’S NELL’ULTIMO ANNO HA GENERATO UN FATTURATO DI 320 MILIONI DI EURO, E GRAZIE ALL’ACQUISTO FERRERO SI CONSOLDIA COME SECONDO GRUPPO AL MONDO NEL SETTORE…

-

Condividi questo articolo


Teodoro Chiarelli per “la Stampa”

 

ferrero ferrero

Ferrero continua a crescere a colpi di acquisizioni nel settore dei biscotti. La multinazionale di Alba (Cuneo) guidata da Giovanni Ferrero ha acquisito attraverso una società affiliata (la belga Cth) l' inglese Burton' s Biscuit Company dal fondo Ontario Teachers' Pension Plan Board.

 

Burton' s, sede centrale a St. Albans, impiega circa 2 mila addetti nei sei stabilimenti di produzione presenti nel Regno Unito e ha generato un fatturato di oltre 275 milioni di sterline (320 milioni di euro) negli ultimi 12 mesi.

 

biscotti burtons biscotti burtons

Burton' s produce alcuni tra i brand più amati del mercato dei biscotti britannico, tra cui Maryland Cookies, Jammie Dodgers, Wagon Wheels, Paterson' s e Thomas Fudge' s.

giovanni ferrero 4 giovanni ferrero 4

Con questa acquisizione Ferrero consolida il suo secondo posto nella hit mondiale dei biscotti e prevede di aumentare l' offerta di prodotti nel mercato dolciario a seguito anche delle precedenti acquisizioni di Delacre, Kelsen Group Fox' s e, negli Stati Uniti, del business dolciario e dei biscotti, crostate e snack di Kellogg Company.

 

Burton' s ha una lunga tradizione nel mercato dei biscotti in Gran Bretagna che risale al 1935, con marchi molto conosciuti tra i consumatori.

 

biscotti burtons 2 biscotti burtons 2

Nell' ambito dell' operazione, Cth rileverà sei stabilimenti di produzione a Blackpool, Dorset, Edimburgo, Livingston, Llantarnam e sull' Isola di Arran.

 

Ontario Teachers' ha investito in Burton' s nel 2013 e ha contribuito a far crescere l' azienda attraverso investimenti continui nel portafoglio prodotti, nei marchi dei distributori e nei marchi globali di terze parti, oltre a iniziative di crescita organica e acquisizioni complementari. Il completamento della transazione, soggetta al rilascio delle autorizzazioni di legge e alle consuete condizioni di chiusura, è previsto per i prossimi mesi.

 

biscotti burtons 2 biscotti burtons 2

Ferrero International, società capogruppo della multinazionale di Alba, presente in 55 Paesi con 105 società consolidate a livello mondiale e 31 stabilimenti produttivi, ha chiuso il bilancio al 31 agosto 2020 con un fatturato consolidato di 12,3 miliardi di euro.

 

Il colosso controllato dall' omonima famiglia, con Giovanni Ferrero presidente esecutivo e Lapo Civiletti amministratore delegato, è il terzo gruppo a livello mondiale nel mercato del «chocolate confectionery» e ha realizzato un incremento del 7,8% rispetto all' anno precedente, che aveva registrato un fatturato consolidato di 11,4 miliardi di euro.

 

L' organico supera i 41 mila dipendenti. In Italia Ferrero occupa 7 mila persone in quattro stabilimenti produttivi, con un fatturato al 31 agosto 2020 di 1,527 miliardi di euro.

giovanni ferrero giovanni ferrero giovanni ferrero 2 giovanni ferrero 2 giovanni ferrero 5 giovanni ferrero 5 biscotti burtons biscotti burtons

 

Condividi questo articolo

business

OH, CHE BEL CASELLO! - CON IL PASSAGGIO DI ASPI DALLA GALASSIA BENETTON A CDP CON I FONDI ESTERI BLACKSTONE E MACQUARIE, CI SARÀ UNA RIVOLUZIONE SIA IN TERMINI INFRASTRUTTURALI, SIA FINANZIARI: SULLE AUTOSTRADE PIOVERANNO INVESTIMENTI PER 26 MILIARDI MENTRE I FONDI ESTERI VOGLIONO RENDERE LA SOCIETA’ PROFITTEVOLE CON UN RITORNO ATTESO IPOTIZZATO DEL 7-8% -  NEL TEMPO CDP POTREBBE GRADUALMENTE RIDIMENSIONARE LA PARTECIPAZIONE DEL 51% IN FAVORE DI CASSE DI PREVIDENZA E ASSICURAZIONI ITALIANE…

QUELLA TESTIMONIANZA NON S’HA DA FARE! – CASO SANTANDER-ORCEL: IL TRIBUNALE DI MADRID BLOCCA DI NUOVO TUTTO E RINVIA L'UDIENZA IN CUI GLI EX VERTICI DI UBS AXEL WEBER E MAX  SHELTON AVREBBERO DOVUTO CONFERMARE CHE SAREBBE TOCCATO ALLA BANCA GUIDATA DA ANA BOTIN PAGARE I BONUS DIFFERITI DEL NEO-BOSS DI UNICREDIT - POTERE DEL SANTANDER, CHE IN SPAGNA CONTA PIÙ DEL GOVERNO. MA PRIMA O POI WEBER E SHELTON DOVRANNO SEDERSI DAVANTI A UN GIUDICE E CONFERMARE CHE AVEVANO AVVISATO LA BOTIN. E ALLORA LA BANCA SPAGNOLA VIVRÀ LA PRIMA SCONFITTA IN TRIBUNALE DELLA SUA STORIA…