ITA RESTA A TERRA! – LA COMMISSIONE EUROPEA GELA GIORGIA MELONI SULLE NOZZE TRA LUFTHANSA E LA COMPAGNIA AEREA ITALIANA: LA DUCETTA PRETENDEVA UN VIA LIBERA IN MERITO ALL’OPERAZIONE MA DOVRÀ ASPETTARE FINO A GIUGNO - DA BRUXELLES E' STATA AVVIATA UN’INDAGINE SULL’ACQUISIZIONE, LA COMMISSARIA EUROPEA, RESPONSABILE DELLA CONCORRENZA, MARGRETHE VESTAGER TEME CHE PORTARE LUFTHANSA NEL CAPITALE DI ITA "RIDUCA LA CONCORRENZA SU ALCUNE ROTTE..."

-

Condividi questo articolo


 

Estratto dell’articolo di Aldo Fontanarossa per www.repubblica.it

 

ita airways 5 ita airways 5

Doccia gelata per il governo Meloni sulle nozze tra Lufthansa e Ita Airways. L’Italia – che quasi pretendeva un via libera della Commissione Ue già a gennaio – dovrà aspettare ancora.

 

La Commissione Ue, garante della corretta competizione tra le imprese anche del comparto aereo, avvia un’indagine approfondita sull’acquisizione del 41% di Ita Airways per mano del colosso tedesco dei cieli.

 

margrethe vestager margrethe vestager

Da oggi, la Commissione Ue – che esamina il dossier già da alcuni mesi – avrà altri 90 giorni lavorativi per dire la sua sull’acquisizione. Il verdetto europeo arriverà – si teme – soltanto il 6 giugno 2024.

 

E fino a quella data la fragile compagnia italiana, nata dalle ceneri di Alitalia, dovrà mantenersi con le sue sole forze finanziarie: non potrà contare né sul supporto finanziario germanico; né su altri sostegni del nostro Stato.

 

margrethe vestager 2 margrethe vestager 2

Alla nascita di Ita, proprio la Commissione Ue ha autorizzato l’Italia a versare solo 1350 milioni al nostro nuovo vettore: 700 nel 2021, 400 nel 2022 e 250 nel 2023. Ogni euro in più si configurerebbe come aiuto di Stato.

 

Spiega Margrethe Vestager, commissaria europea responsabile della Concorrenza: "Intendiamo valutare più nel dettaglio l'operazione e garantire che l'acquisizione di Ita non riduca la concorrenza nel settore del traffico a corto e a lungo raggio e non comporti un aumento dei prezzi”.

 

Non solo. Bruxelles vuole capire anche se l’intesa tra Ita e Lufthansa possa determinare “una minore disponibilità o una qualità inferiore dei servizi di trasporto aereo da e verso l'Italia”. Più nel dettaglio, la Commissione Ue teme che portare Lufthansa nel capitale di Ita riduca la concorrenza “su alcune rotte tra l'Italia e gli Stati Uniti, il Canada, il Giappone e l'India".

 

Lungo queste direttrici Lufthansa, i suoi partner, la stessa Ita assicurano copiosi voli diretti da aeroporti che i viaggiatori raggiungono comodamente. Peraltro Lufthansa è supportata – nelle offerte per l’America del Nord, il mercato mondiale più redditizio del Mondo – dalle alleanze commerciali con United Ailines e Air Canada. I concorrenti di Lufthansa, in questo scenario, potrebbero avere difficoltà a proporre gli stessi viaggi a tariffe convenienti per gli utenti. […]

giorgia meloni conferenza stampa di fine anno 1 giorgia meloni conferenza stampa di fine anno 1 giorgia meloni alla conferenza stampa di fine anno 4 giorgia meloni alla conferenza stampa di fine anno 4 giorgia meloni conferenza stampa di fine anno 3 giorgia meloni conferenza stampa di fine anno 3 ITA AIRWORTH - MEME BY EMILIANO CARLI ITA AIRWORTH - MEME BY EMILIANO CARLI

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO