AL MIO SIGNAL SCATENATE L'INFERNO - ELON MUSK CON UN TWEET CONSIGLIA DI USARE L'APP DI MESSAGGISTICA ALTERNATIVA A WHATSAPP, MA GLI INVESTITORI SBARELLANO E CORRONO A COMPRARE LE AZIONI DELL'AZIENDA TEXANA "SIGNAL ADVANCE", CHE PRODUCE DISPOSITIVI MEDICI, FACENDOLE GUADAGNARE IL 416,7% IN UNA SOLA SEDUTA  - INTANTO, COL CAMBIO DELLA PRIVACY DI WHATSAPP, TELEGRAM E PROPRIO SIGNAL FANNO IL BOTTO...

-

Condividi questo articolo

1 – MUSK CONSIGLIA SIGNAL MA IN BORSA VOLA IL TITOLO SBAGLIATO

Nicola Carosielli per “MF

 

elon musk elon musk

Come guadagnare il 416,7% in una sola seduta? Basta essere oggetto di un tweet di Elon Musk. Questo è quanto accaduto a Signal Advance, gruppo texano che offre dispositivi medici utilizzati per rilevare anomalie fisiche e mentali, che nella seduta di lunedì scorso ha visto schizzare il valore delle proprie azioni dai 7,49 dollari dell'apertura ai 38,7 dollari di chiusura.

signal advance signal advance

 

Tutto perché quello che fino a ieri era l'uomo più ricco del mondo (primato durato solo due sedute) ha spinto i follower di Twitter a «usare Signal». Peccato che il fondatore di Tesla si riferisse alla app di messaggistica crittografata finanziata da un'organizzazione senza scopo di lucro e nemmeno quotata in Borsa e non al produttore di dispositivi medici.

 

app signal app signal

La vicenda, dai contorni ironici, oltre mostrare l'evidente credibilità del patron di Tesla agli occhi del mercato, spinge a una riflessione su come la Fear of Missing Out (la paura di perdere l'occasione) abbia raggiunto livelli estremi, con gli investitori che non solo non si preoccupano di guardare i fondamentali di una società, ma non controllano neanche il suo vero nome.

 

Un caso simile si era verificato nel 2019, quando alcune persone avevano comprato azioni Zoom Technologies, (ticker ZOOM) convinti di aver acquistato titoli del servizio di videochiamata, che invece viene scambiato con il simbolo ZM.

 

2 - CON CAMBIO PRIVACY WHATSAPP, BOOM TELEGRAM E SIGNAL

Titti Santamato per l’ANSA

whatsapp signal telegram whatsapp signal telegram

 

Boom di Telegram e Signal, le chat alternative a WhatsApp, dopo che l'app di proprietà di Mark Zuckerberg che conta nel mondo due miliardi di utenti, ha annunciato nei giorni scorsi la modifica ai suoi termini di servizio sulla privacy da accettare entro l'8 febbraio. Queste modifiche però non impattano sull'Italia e sull'Europa dove vige il Gdpr, il regolamento europeo sulla protezione dei dati personali.

 

"Nonostante l'obbligo di accettare i nuovi termini del servizio non ci sarà un aumento della condivisione di dati tra società diverse né alcun genere di cambiamento significativo", spiega all'ANSA Ernesto Belisario, avvocato esperto in diritto delle tecnologie che sottolinea come "alcuni dati già venivano condivisi tra WhatsApp e Facebook, come ad esempio la mail con cui gli utenti si registrano al servizio o le informazioni sul dispositivo da cui viene usata l'app.

 

musk signal musk signal

Whatsapp ha chiesto agli utenti di accettare i nuovi termini di servizio e non di prestare un nuovo consenso privacy, una prassi frequente", sottolinea. Il dibattito su WhatsApp in questi giorni ha fatto così impennare la popolarità di app alternative come Telegram che nelle ultime 72 ore ha registrato 25 milioni di nuovi utenti.

 

L'app fondata nel 2013 dal russo Pavel Durov, ai primi di gennaio contava oltre 500 milioni di utenti attivi mensilmente. "Le persone non vogliono più scambiare la loro privacy con servizi gratuiti", spiega Durov sottolineando che la sua chat è diventata il "più grande rifugio" per chi cerca una piattaforma di comunicazione privata. Il 38% dei nuovi utenti viene dall'Asia, il 27% dall'Europa, il 21% dall'America Latina e l'8% da Medio Oriente e Nord Africa. Un'altra chat che ha registrato un'impennata di download dopo le critiche a WhatsApp è Signal, sviluppata nel 2013 da un gruppo di attivisti per la privacy e finanziata, tra gli altri, da Brian Acton uno dei fondatori di WhatsApp che ha lasciato la società nel 2017 in disaccordo con la gestione di Facebook che l'aveva comprata tre anni prima. Secondo gli analisti di Sensor Tower, la chat è stata scaricata a livello globale 8,8 milioni di volte dopo che WhatsApp ha annunciato le modifiche. Picchi di download in India (da 12mila a 2,7 milioni), ma anche negli Usa (da 63mila a 1,1 milioni).

 

elon musk elon musk

Signal ha pure ricevuto l'endorsement di Elon Musk, l'uomo più ricco del mondo, patron di Tesla e Space X. Telegram e Signal, come WhatsApp, si basano su sistemi di crittografia 'end-to-end', consentono cioè che le conversazioni tra gli utenti delle chat possano essere viste solo da mittente e ricevente.

 

Nemmeno i gestori delle app possono vederle. Signal, a differenza di WhatsApp e Telegram, non conserva neanche i metadati delle conversazioni, cioè le informazioni su dove, quando e con chi hanno comunicato i suoi utenti. Se per gli utenti di WhatsApp europei e del Regno Unito non cambia nulla, "al di fuori dell'Unione Europea - sottolinea Ernesto Belisario - sarà obbligatorio accettare la condivisione dei dati di WhatsApp con Facebook.

 

elon musk elon musk

Questo significa che informazioni come il numero di cellulare, la rubrica dei contatti o il messaggio di stato potranno essere utilizzati dal social network per mostrare pubblicità personalizzate. Come dimostra bene questa vicenda - conclude l'esperto - le norme del Gdpr sono utili anche in relazione all'obbligo di trasparenza che incombe sui titolari del trattamento. Gli utenti devono avere tutte le informazioni necessarie a scegliere se utilizzare o meno un servizio, eventualmente mettendo in concorrenza diversi servizi e privilegiando quelli meno invasivi".

 

Condividi questo articolo

business

COME MAI IL TITOLO DELLA CATENA DI VIDEOGIOCHI “GAMESTOP”, CHE NON SE LA PASSA BENISSIMO, HA FATTO +5000% IN UN MESE A WALL STREET? È TUTTO MERITO DI UN CANALE REDDIT CHE VUOLE FREGARE I COLOSSI DELLA SPECULAZIONE, SPECIALIZZATI NELLO SHORT SELLING, CON IL SUPPORTO DI ELON MUSK – È L’INIZIO DELLA RIVOLTA CONTRO L’ESTABLISHMENT O LA SOLITA BOLLA DI RAGAZZINI DESTINATA A SGONFIARSI? CHI SI RIBELLA AI MERCATI DI SOLITO FINISCE MALE, MA PER ORA LA BATTAGLIA LA STANNO VINCENDO...

L'ITALIA SPROFONDA E IL BANANA FA I QUATTRINI - OGGI SILVIO BERLUSCONI, CON UNA RICCHEZZA SALITA A QUASI 6 MILIARDI, HA ANCORA PIÙ SOLDI RISPETTO ALL’ULTIMA CLASSIFICA STILATA PRIMA DELLA PANDEMIA DA "FORBES", CHE LO HA DESCRITTO COME “COLUI CHE HA PORTATO IN ITALIA IL TELEFILM STATUNITENSE BAYWATCH” - IL TITOLO DI MEDIASET CHE VOLA IN BORSA NONOSTANTE LA GUERRA CON VIVENDI, GLI AFFARI CON MONDADORI E BANCA MEDIOLANUM: ALTRO CHE QUIRINALE, IL CAIMANO SI GODE IL PORTAFOGLI...

UNICREDIT, UNICAOS - LA SCONFITTA DI PADOAN (E DI GUALTIERI) SI CHIAMA ANDREA ORCEL: IL BANCHIERE HA GIÀ FATTO SAPERE CHE VUOL PROCEDERE CON I PIEDI DI PIOMBO SU MPS SENZA TRALASCIARE L'IPOTESI BANCO BPM – DALLA PARTE DI ORCEL IL PRESIDENTE DEL COMITATO NOMIME MICOSSI E IL CONSIGLIERE DE GIORGI MA SOPRATTUTTO IL FATTO CHE A LIVELLO INTERNAZIONALE (UNICREDIT È LA TERZA BANCA IN GERMANIA E LA PRIMA IN AUSTRIA), ORCEL HA PIÙ ESPERIENZA DEGLI ALTRI DUE CONTENDENTI, VALERI E GALLIA