RICICCIA LA TELENOVELA MPS-UNICREDIT! – ANDREA ORCEL, INTERVISTATO AL “WORLD ECONOMIC FORUM” DI DAVOS, TORNA A PARLARE DEL MONTE DEI PASCHI E NON ESCLUDE CHE UNICREDIT POSSA RIPENSARE A UNA POSSIBILE ACQUISIZIONE DELLA DISGRAZIATA BANCA SENESE: “VEDREMO. AL MOMENTO STANNO ANDANDO AVANTI DA SOLI E STANNO FACENDO UN BUON LAVORO…”

-

Condividi questo articolo


andrea orcel di unicredit andrea orcel di unicredit

Da “il Giornale”

 

«Acquisire Mps? Vedremo». L'amministratore delegato di Unicredit, Andrea Orcel, intervistato da Cnbc al World Economic Forum di Davos, non ha escluso che la banca possa rivalutare una potenziale acquisizione di Monte dei Paschi di Siena, dopo il fallimento delle trattative nel 2021.

 

Mps ha preso «una direzione diversa nella strategia», ha detto Orcel, «al momento stanno andando avanti da soli. Hanno aumentato il capitale, stanno razionalizzando la banca, la stanno ristrutturando».

MONTE DEI PASCHI DI SIENA MONTE DEI PASCHI DI SIENA

 

Per l'ad di Unicredit «Stanno facendo un buon lavoro». Sul contesto macro, secondo Orcel nel 2023 potrebbe «non esserci una recessione». La Bce sta facendo «un lavoro difficile» sull'inflazione, ma una stretta monetaria sopra il 2% potrebbe avere «effetti indesiderati in futuro». Infine, una battuta anche sul governo italiano: «Ha fatto una legge di bilancio solida e cauta ed è impegnato a seguire la politica di Draghi».

unicredit in russia unicredit in russia LUIGI LOVAGLIO MONTE DEI PASCHI DI SIENA LUIGI LOVAGLIO MONTE DEI PASCHI DI SIENA andrea orcel andrea orcel monte dei paschi di siena monte dei paschi di siena MONTE DEI PASCHI DI SIENA MPS MONTE DEI PASCHI DI SIENA MPS unicredit unicredit

andrea orcel andrea orcel

UNICREDIT - UN ANNO IN BORSA UNICREDIT - UN ANNO IN BORSA Andrea Orcel Andrea Orcel

 

Condividi questo articolo

business

UN GOVERNO DI POSTINI – PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “POLIS” DI POSTE ITALIANE, C’ERA SCHIERATO PRATICAMENTE TUTTO IL GOVERNO, OLTRE A MATTARELLA E LA RUSSA. SU TUTTI BRILLAVA IL BOSS DELLA RAI BRUNO VESPA, SVOCIATO DOPO LA PERFOMANCE D'UGOLA AL CAFONAL-PARTY DI SANDRA CARRARO DELLA SERA PRIMA - MATTEO DEL FANTE PUNTA MOLTO SUL PIANO "POLIS", IN CUI VERRÀ INVESTITO 1,2 MILIARDI DI EURO, PER LA RICONFERMA COME AD (IL GRAN VALZER DELLE NOMINE DELLE AZIENDE DI STATO  INIZIERA' A "BALLARE" DOPO L'ESITO DEL VOTO DELLE REGIONALI...)