SE QUESTI SONO GLI ECONOMISTI CHE DEVONO ''SALVARCI'' DAI POPULISTI… - VIDEO: LA FIGURACCIA DI VERONICA DE ROMANIS, CHE AD ''AGORÀ'' SOSTIENE CHE CON L'AUSTERITÀ DI MONTI IL DEBITO ERA SCESO. IL LEGHISTA BAGNAI LA CORREGGE, E LEI S'INALBERA: ''NON CONOSCE I NUMERI''. PECCATO CHE IL DEBITO CONTINUÒ A SALIRE - LEI PRIMA SI SCUSA, POI PERÒ SCIVOLA SULLA MALAFEDE: ''PENSAVO DI AVER DETTO 'AUMENTATO'''. E ALLORA PERCHÉ QUANDO BAGNAI L'HA CORRETTA LEI HA INSISTITO?

-

Condividi questo articolo

 

Veronica De Romanis

@VeroDeRomanis

 

Mi scuso per errore fatto oggi a @agorarai . Il debito sotto Monti aumentato al 129%. L'aumento è proseguito con Renzi-Gentiloni al 131,8% nonostante QE e fine recessione. Italia, però, oggi paese che cresce meno. A dimostrazione che ricetta più deficit-più crescita non funziona

 

 

 

 

Alberto Bagnai

veronica de romanis veronica de romanis

@AlbertoBagnai

 

Se è stato un errore, è stato di gravità inaudita. La signora ha sventolato dei fogli di pseudodati per screditare un senatore della Repubblica con l’acquiescenza di una conduttrice del servizio pubblico. Atto di teppismo inaccettabile! #FlatTax

 

 

Veronica De Romanis‏ @VeroDeRomanis 

pensavo aver detto "aumentato" e invece ho detto "diminuito", ....l'ho capito rivendendo il video. @agorarai se legge il mio libro, ci sono tutti i dati.

 

 

Filippo Di Franco @fildifranco

 

Oltretutto con questo tweet qualunque dubbio sulla buona fede sparisce. Se pensava veramente di aver detto aumentato, perché quel comportamento vergognoso quando Bagnai le ha detto che era, appunto, aumentato e non diminuito? Perché sapeva benissimo cosa aveva detto.

 

veronica de romanis veronica de romanis alberto bagnai alberto bagnai borghi salvini bagnai borghi salvini bagnai

 

 

Condividi questo articolo

business

VAFFANBANKA! – L’INCHIESTA “FINCEN FILES” STRAPPA IL VELO SULLE GRANDI BANCHE MONDIALE E I LORO TRAFFICI PER RICICLARE DENARO SPORCO: IN TOTALE I BONIFICI SOSPETTI SCOPERTI VALGONO PIÙ DI 2000 MILIARDI DI DOLLARI DI CUI 1300 GESTITE SOLO DA DEUTSCHE BANK – NELLE CARTE COMPAIONO OLIGARCHI RUSSI E PERSONAGGI VICINI A TRUMP. NON CI SONO ISTITUTI ITALIANI MA IL NOSTRO PAESE È COINVOLTO: ORAFI DI AREZZO, IMPRESE PETROLIFERE LIGURI E AZIENDE LOMBARDE DI MATERIALI FERROSI – IL MISTERO DEL TESORO NASCOSTO DEL KAZAKO ABLYAZOV, MARITO DI ALMA SHALABAYEVA (VE LI RICORDATE?) – E LE BORSE TRACOLLANO

CHE FA MUSTIER CON QUEL CATORCIO DEL MONTE DEI PASCHI? – GUALTIERI TORNA ALLA CARICA CON UNICREDIT PER LA PRIVATIZZAZIONE, MA L’AD, CHE SOGNA DI SCORPORARE UNICREDIT IN DUE (INTERNAZIONALE E ITALIANA) PONE CONDIZIONI PER UN'AGGREGAZIONE DI UNA FUTURA UNICREDIT-ITALIA CON BPM E UNA BANCA ESTERA: UNA DOVIZIOSA DOTE IN CONTANTI PER ASSORBIRE LO SBILANCIO E I RISCHI LEGALI DI MPS, CHE HA RICHIESTE DANNI PER 10 MILIARDI – IL GOVERNO HA STANZIATO GIÀ 1,5 MILIARDI, MA LA COPERTA È MOLTO CORTA E IL TEMPO È POCO…