SE QUESTI SONO GLI ECONOMISTI CHE DEVONO ''SALVARCI'' DAI POPULISTI… - VIDEO: LA FIGURACCIA DI VERONICA DE ROMANIS, CHE AD ''AGORÀ'' SOSTIENE CHE CON L'AUSTERITÀ DI MONTI IL DEBITO ERA SCESO. IL LEGHISTA BAGNAI LA CORREGGE, E LEI S'INALBERA: ''NON CONOSCE I NUMERI''. PECCATO CHE IL DEBITO CONTINUÒ A SALIRE - LEI PRIMA SI SCUSA, POI PERÒ SCIVOLA SULLA MALAFEDE: ''PENSAVO DI AVER DETTO 'AUMENTATO'''. E ALLORA PERCHÉ QUANDO BAGNAI L'HA CORRETTA LEI HA INSISTITO?

-

Condividi questo articolo


 

Veronica De Romanis

@VeroDeRomanis

 

Mi scuso per errore fatto oggi a @agorarai . Il debito sotto Monti aumentato al 129%. L'aumento è proseguito con Renzi-Gentiloni al 131,8% nonostante QE e fine recessione. Italia, però, oggi paese che cresce meno. A dimostrazione che ricetta più deficit-più crescita non funziona

 

 

 

 

Alberto Bagnai

veronica de romanis veronica de romanis

@AlbertoBagnai

 

Se è stato un errore, è stato di gravità inaudita. La signora ha sventolato dei fogli di pseudodati per screditare un senatore della Repubblica con l’acquiescenza di una conduttrice del servizio pubblico. Atto di teppismo inaccettabile! #FlatTax

 

 

Veronica De Romanis‏ @VeroDeRomanis 

pensavo aver detto "aumentato" e invece ho detto "diminuito", ....l'ho capito rivendendo il video. @agorarai se legge il mio libro, ci sono tutti i dati.

 

 

Filippo Di Franco @fildifranco

 

Oltretutto con questo tweet qualunque dubbio sulla buona fede sparisce. Se pensava veramente di aver detto aumentato, perché quel comportamento vergognoso quando Bagnai le ha detto che era, appunto, aumentato e non diminuito? Perché sapeva benissimo cosa aveva detto.

 

veronica de romanis veronica de romanis alberto bagnai alberto bagnai borghi salvini bagnai borghi salvini bagnai

 

 

Condividi questo articolo

business

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

ELON MUSK PUÒ CONTINUARE A “MANOVRARE” LA BORSA AMERICANA SENZA CONSEGUENZE – LO SVALVOLONE PATRON DI “TESLA” È STATO ASSOLTO DALL’ACCUSA DI FRODE PER I SUOI TWEET DEL 2018 IN CUI ANNUNCIAVA IL DELISTING DALLA BORSA DELLA SUA CASA AUTOMOBILISTICA PER 420 DOLLARI AD AZIONE (MAI AVVENUTO) – LE DICHIARAZIONI SCONCLUSIONATE AVEVANO FATTO PERDERE AGLI INVESTITORI UN MUCCHIO DI SOLDI E MUSK ERA STATO PORTATO IN TRIBUNALE – PER IL GIUDICE MR TESLA AVEVA AGITO IN MODO FUORVIANTE MA...

LA NUOVA CORSA ALL'ORO DEI BIG TECH: L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE - GOOGLE STA PER ANNUNCIARE "UN SALTO" NELLE SUE RICERCHE CON L'UTILIZZO DI "BOT" E IN ALTRI SERVIZI DEL GRUPPO - "ALPHABET", LA CONTROLLANTE DEL MOTORE DI RICERCA, HA CHIUSO L'ULTIMO QUADRIMESTE CON UN CALO DEI RICAVI PUBBLICITARI DEL 21%, SPINGENDOLA A PUNTARE SULL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER RESTARE A GALLA - A PREOCCUPARE E' L'ACCORDO STRETTO TRA MICROSOFT E "OPENAI", CHE POTREBBE RENDERE OBSOLETO IL MOTORE DI RICERCA…