SILENZIO DI TUMBLR – DA QUANDO LA PIATTAFORMA HA VIETATO IL PORNO SONO CROLLATE LE VISUALIZZAZIONI: PERSI 100 MILIONI DI CLIC IN UN MESE (IL 17%) – D’ALTRONDE, UNA VOLTA TOLTI I CONTENUTI PER ADULTI, NON C’È PIÙ RAGIONE DI ANDARE IN UN INCROCIO SFIGATO TRA FACEBOOK E MEDIUM – LA SCELTA DI BANDIRE I CONTENUTI PORCELLONI PRESA A DICEMBRE DOPO CHE L’APP FU CANCELLATA DALL’APP STORE – GALLERY NOSTALGIA

-

Condividi questo articolo



Da https://news.fidelityhouse.eu

 

tumblr tumblr

Tumblr, per rendere migliore l’esperienza utente, recentemente ha vietato i contenuti per adulti, ma questa scelta sembra aver gravato pesantemente sul bilancio delle visualizzazioni mensili. La decisione è arrivata a dicembre, quando i dirigenti del famoso social network hanno proibito ogni tipo di contenuto pornografico. Tuttavia, il mese successivo, è stato registrato un calo del 17% in 30 giorni.

 

I dati sono verificabili sul portale, SimilarWeb che consente di avere una panoramica delle visualizzazioni registrate da quasi tutti i siti, anche quelli più famosi, e l’inizio della perdita di visualizzazioni si è registrata proprio a seguito del ban. Il mese di dicembre ha registrato 521 milioni di pagine viste, mentre a gennaio, esattamente 30 giorni dopo, sono scese a quota 437 milioni.

 

Tumblr perde 100 milioni di visualizzazioni in un mese: le cause

tumblr tumblr

Secondo alcune testate giornalistiche e blog, questi dati erano in linea con le aspettative degli analisti. Questo perché applicando il ban ai contenuti per adulti, molti di loro si sarebbero spostati su altre piattaforme che danno più libertà di pubblicazione.

 

Tumblr, dal canto suo, ha preso questa decisione quando l’applicazione fu cancellata dall’App Store, dopo aver scoperto (come successo anche a YouTube) numerosi casi di pedopornografia al suo interno. Infatti, dopo aver provveduto a rimuovere tali contenuti e a bannarne i futuri, App Store, il Marketplace di Apple, ha riaccettato il social network al suo interno.

tumblr kuzyajy BH qaqi oo tumblr kuzyajy BH qaqi oo

 

In un comunicato Tumblr conferma che lo staff si impegna a garantire uno spazio online sicuro e, quando si tratta di abuso sui minori, c’è tolleranza zero. Anche perché spesso il portale collabora proprio con delle organizzazioni che combattono questo tipo di azioni e ogni foto caricata sul portale viene scansionata ed analizzata e, se sono mostrate scene particolari, non raggiungono la piattaforma. A questo punto, dunque, anche se rinunciano ad una buona fetta di visualizzazioni, l’ambiente che si è creato sarà sicuramente più sereno.

tumblr e un social blog tumblr e un social blog tumblr 2 tumblr 2 tumblr 3 tumblr 3 tumblr 1 tumblr 1

 

tumblr m2k02lkufr1qcvgt5o1 500 tumblr m2k02lkufr1qcvgt5o1 500

 

Condividi questo articolo



business