LE VOCI SU UN ARRIVO DEI CINESI NELLA PARTITA RCS NON RINGALLUZZISCONO L'OPS DI CAIRO: PER ORA LE ADESIONI SONO ALLO 0,00063% - WANDA GROUP VIENE TIRATO IN MEZZO NELLA PARTITA DEL ''CORRIERE'', CON INTESA-IMI CHE AVREBBERO CONTATTATO IL GIGANTE DI WANG JIANLIN

Secondo ''Il Messaggero'', Il partner cinese potrebbe essere stato agganciato da Banca Imi, investment bank di Intesa Sanpaolo, advisor del patron de La 7 - Se venisse confermata la pista cinese, l' imprenditore piemontese potrebbe far affidamento su Wanda come partner a supporto dell' offerta...

Condividi questo articolo


 

urbano cairo 1 urbano cairo 1

1. RCS: ADESIONI PER LO 0,00063% ALL'OPS DI URBANO CAIRO NEL TERZO GIORNO

Il Sole 24 Ore Radiocor Plus - L'offerta pubblica di scambio, lanciata da Urbano Cairo su Rcs, ha raccolto nel terzo giorno di apertura 1.615 azioni ordinarie, per un totale pari a 3.308 titoli, pari allo 0,00063%. L'offerta si concludera' il prossimo 8 luglio.

 

 

2. RCS, PER IL RILANCIO SULL' OPS SPUNTANO FONDI CINESI AL FIANCO DI CAIRO

Rosario Dimito per ''Il Messaggero''

 

E' un' ipotesi suggestiva che spunta mentre Piazza Affari archivia la quinta seduta consecutiva in rosso (Ftse Mib - 2,11%) e anche Rcs frena del 5,6% come Cairo Communication (- 2,82). Eppure il conto alla rovescia per ritoccare l' ops su via Rizzoli va avanti come l' offerta partita lunedì 13. A pochi giorni dal termine per il rilancio (venerdì 17), fa capolino una pista che viaggia sulla Via della Seta. E dopo il calcio, ora capitali orientali potrebbero investire nell' editoria.

wang jianlin wang jianlin

 

Al fianco di Cairo che ha lanciato l' offerta di scambio in carta (0,12 azioni Cairo Communication per ogni Rcs), potrebbe schierarsi Wanda Group, conglomerata attiva nell' alberghiero, vendita al dettaglio, immobiliare, turismo cultura e sport tramite Infront, che gestisce i diritti tv del calcio.

 

Il partner cinese potrebbe essere stato agganciato da Banca Imi, investment bank di Intesa Sanpaolo, advisor del patron de La 7. Intesa è tra i fondatori di Mandarin Capital Partners, un fondo che investe in aziende italiane e cinesi, che ha al timone Alberto Forchielli, fondatore dell' Osservatorio Asia nonché amico di Romano Prodi che dal 2010 è professore alla China Europe lnternational Business School di Shanghai. Sarebbe Forchielli l' artefice della liaison con il gruppo Wanda che, tra l' altro, viene indicato tra i soggetti del consorzio che sta trattando l' acquisto del Milan.

wang jianlin wang jianlin

 

Ai valori correnti, l' offerta di Cairo valorizza Rcs 0,49 euro, molto meno dell' Opa di International Media holding, il veicolo guidato da Andrea Bonomi e da Mediobanca, Pirelli, Diego Della Valle e Unipol. L' opa sul 100% - valida se raccogliesse il 30% da aggiungere al 22,6% in possessori dei soci storici -, è stata lanciata cash a 0,70 euro mentre ieri i titoli hanno ripiegato a 0,73 euro.

 

TETTO DEL 25% CON O SENZA PATTI

Comunque la cordata Bonomi allo stato, non avrebbe alcuna intenzione di ritoccare il prezzo. Cairo invece, sarebbe costretto a farlo per rimontare. Il rilancio dovrebbe avvenire aggiungendo una componente per cassa alzando la posta di almeno un centinaio di milioni.

alberto nagel carlo messina alberto nagel carlo messina

 

Se venisse confermata la pista cinese, l' imprenditore piemontese potrebbe far affidamento su Wanda come partner a supporto dell' offerta. Il socio orientale potrebbe sviluppare sinergie dalle attività sportive di Rcs che oltre al Corriere, possiede la Gazzetta dello Sport. Wanda infatti, è socio dell' Atletico Madrid e Rcs possiede Marca, il più diffuso quotidiano sportivo spagnolo.

 

Intanto sarebbe fissata per oggi la firma del closing sulla ristrutturazione del debito Rcs: Intesa e Bnp discutono se la soglia del 25% per il change of control debba ricomprendere anche soggetti legati da un patto di sindacato. Come Bonomi & c

MARCO TRONCHETTI PROVERA ALBERTO NAGEL E ANDREA BONOMI FOTO BARILLARI MARCO TRONCHETTI PROVERA ALBERTO NAGEL E ANDREA BONOMI FOTO BARILLARI

 

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - LA GRANDE PAURA SARDA STA METTENDO IN SUBBUGLIO I FRAGILI OTOLITI DELLA MELONA -  L'ANSIA PER UNA POSSIBILE SCONFITTA ALLE REGIONALI IN SARDEGNA E IL TIMORE CHE I MEDIA LA RACCONTINO GIÀ IN DECLINO, FANNO SCOPA CON LA PREOCCUPAZIONE DI NON CONTARE UN CAZZO DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO IN EUROPA, QUANDO I VOTI DI FRATELLI D'ITALIA POTREBBERO NON ESSERE DETERMINANTI PER LA RIELEZIONE DI URSULA VON DER LEYEN - NON BASTA: SE IL VOTO EUROPEO SARA' CRUDELE CON SALVINI, FARA' SALTARE IL GOVERNO? - MICA E' FINITA PER LADY "FASCIO TUTTO IO": A SETTEMBRE VA SQUADERNATA LA LEGGE DI BILANCIO 2025 CHE SARA' UNA VIA CRUCIS DI LACRIME E SANGUE, VISTO LE DURE NORME DEL NUOVO PATTO DI STABILITÀ SUL RIENTRO DEL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO ITALIANO - A GUARDIA DELLA FRAGILITA' DELLA TENUTA PSICOFISICA DELLA DUCETTA DEL COLLE OPPIO CI SONO I "BADANTI DI PALAZZO CHIGI", FAZZOLARI E SCURTI, CHE NON LA MOLLANO UN ATTIMO…

DAGOREPORT! - ULTIMI BOATOS DALL’ITALIA FERRAGNIZZATA  -  TRAMONTATO DA TEMPO IL TRASTULLO MATRIMONIALE, QUEL POCO CHE ERA RIMASTO IN PIEDI ERA “THE FERRAGNEZ – LA SERIE” - ANCORA COL PANDORO SULLO STOMACO, L’EX BARBIE DEL WEB NON AVEVA NESSUNA INTENZIONE DI DAR VITA ALLA TERZA STAGIONE. IL RAPPER (PER MANCANZA DI VOCE) NON L’AVREBBE PRESA TANTO BENE: DEPRESSO PER LA MALATTIA, INFEROCITO PER I VAFFA E I PERCULAMENTI, DEPRIVATO, AL PARI DELLA MOGLIETTINA, DI SPONSOR E DI CONTRATTI VARI, FATTI DUE CONTI, FEDEZ LE AVREBBE FATTO SCRIVERE DALL’AVVOCATO: BISOGNA FARLA, CI SONO IN BALLO TROPPI SOLDI E IL PIATTO PIANGE. NIENTE! E DOPO IL DANNO, PER FEDEZ ARRIVA LA BEFFA PIU' CRUDELE: SI INSTALLA IN CASA MARINA, LA SUOCERA PIU' SGOMITANTE D'ITALIA..

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…

SCOOP! GAME OVER FRA CHIARA FERRAGNI E FEDEZ. IL RAPPER, DOMENICA SCORSA, SE NE È ANDATO DI CASA E NON È PIÙ TORNATO. DAL SANREMO DELL’ANNO SCORSO, LA STORIA D’AMORE TRA I DUE S’ERA INCRINATA MA L’INFLUENCER AVEVA RIMANDATO QUALSIASI DECISIONE PER STARE VICINA AL MARITO MALATO. NEL MOMENTO IN CUI LEI SI È TROVATA IN DIFFICOLTÀ, INVECE, FEDEZ SI È MOSTRATO MENO GENEROSO, RINFACCIANDOLE CHE I SUOI PROBLEMI GIUDIZIARI AVESSERO EFFETTI NEGATIVI ANCHE SUI SUOI AFFARI - COSI' FINISCE L'EPOPEA DEI "FERRAGNEZ"