CAFONALINO GENETICO - ALLE LEZIONI SUL PROGRESSO DI TELECOM C'È FRANCESCA REGGIANI, CHE INTERROGA IL GENETISTA GIUSEPPE NOVELLI SULLA GUERRA UOMO-DONNA: ''CREME, CREMINE, UNGUENTI: NOI DAI 30 ANNI CI PREPARIAMO ALL'ESTREMA UNZIONE'' (VIDEO) - IN PLATEA LA MINISTRA GIANNINI

L’argomento della serata è stato “Sempre meglio! Come la genetica continua a migliorare la vita umana: a che prezzo?”. Con Natasha Stefanenko, il Rettore dell’Università di Tor Vergata Giuseppe Novelli e l’attrice Francesca Reggiani. La genetica dà possibilità di leggere, per quanto possibile, la natura dell’uomo...

Condividi questo articolo


VIDEO - LA LEZIONE SUL PROGRESSO CON FRANCESCA REGGIANI, NATASHA STEFANENKO E GIUSEPPE NOVELLI

 

 

 

Foto di Luciano Di Bacco per Dagospia

 

Eleonora Quadrana per http://www.italiamagazineonline.it/

 

stefania giannini marcella logli stefania giannini marcella logli

Tutto esaurito al teatro Palladium per il quinto appuntamento con le “Lezioni sul progresso” organizzato da Fondazione Telecom Italia. Le “Lezioni sul progresso” sono un ciclo di dieci incontri per avvicinare le nuove generazioni alla scienza in maniera “pop, emotional and contagious”. Ogni lezione è tenuta da un grande studioso, che interagisce con un esponente del mondo dello spettacolo, dello sport o della cultura. Un format originale in grado di unire scienza ed entertainment, per facilitare il coinvolgimento del pubblico più giovane e far capire a tutti quanto la scienza “entri” nella vita di ciascuno di noi.

francesca reggiani (3) francesca reggiani (3)

 

francesca reggiani (2) francesca reggiani (2)

“Il progetto – ha dichiarato Marcella Logli, Direttore Generale di Fondazione Telecom Italia – nasce dall’idea di rendere Fondazione Telecom Italia sempre più vicina agli interessi dei giovani, creando in loro la consapevolezza che studiare scienza, tecnologia e tutto ciò che è nell’ ambito del progresso possa aprire le porte del mondo del lavoro “. Ha poi proseguito – “C’è stato un ottimo riscontro da parte dei ragazzi, sia per quanto riguarda le lezioni seguite in streaming, sia per quanto riguarda il servizio on demand”. Alle prime cinque lezioni su Roma ne seguiranno altre cinque a Milano. Per noi sarebbe una bella sfida estendere il progetto in altre città. Invito tutti seguirci online. Ogni feedback per noi è positivo.“

 

giuseppe novelli (3) giuseppe novelli (3)

L’argomento della serata è stato “Sempre meglio! Come la genetica continua a migliorare la vita umana: a che prezzo?”. A moderare l’evento la bravissima Natasha Stefanenko, non solo famosa modella e conduttrice televisiva, ma anche ingegnere metallurgico, un giusto mix di pop e cultura.

 

natasha stefanenko (2) natasha stefanenko (2)

Sul palco si sono confrontati sugli argomenti della genetica, il Professore e Rettore dell’Università di Tor Vergata Giuseppe Novelli e l’attrice Francesca Reggiani. Con due approcci molto diversi, il professore scientifico, affascinato dalla possibilità di leggere, per quanto possibile, la natura dell’uomo, mentre l’attrice che simpaticamente ammette di soffrire, come la maggior parte degli italiani, di ipocondria, e di non voler scoprire le malattie che potrebbero colpirla.

natasha stefanenko giuseppe recchi (3) natasha stefanenko giuseppe recchi (3)

 

Estremamente interessante è stato anche il confronto sociologico sulla genetica, quanto i nostri caratteri dipendano dalla natura e quanto invece sono da attribuirsi all’ambiente circostante. Il professore ha suscitato l’attenzione della platea quando ha illustrato come la fedeltà di coppia dipenda dai nostri geni. Attraverso la loro lettura inoltre possiamo prevenire malattie e scoprire nuovi farmaci efficaci per ogni singolo individuo. Voi cosa ne pensate? È tutto scritto dentro di noi, o il finale è aperto?

 

pubblico pubblico stefania giannini stefania giannini slide proiettate (2) slide proiettate (2) natasha stefanenko giuseppe recchi (1) natasha stefanenko giuseppe recchi (1) slide proiettate (1) slide proiettate (1) natasha stefanenko giuseppe recchi (2) natasha stefanenko giuseppe recchi (2) natasha stefanenko (1) natasha stefanenko (1) maria pace odescalchi giuseppe recchi stefania giannini marcella logli maria pace odescalchi giuseppe recchi stefania giannini marcella logli giuseppe recchi saluta il ministro stefania giannini giuseppe recchi saluta il ministro stefania giannini giuseppe recchi stefania giannini giuseppe recchi stefania giannini andrea mingardi andrea mingardi giuseppe novelli (1) giuseppe novelli (1) giuseppe recchi stefania giannini andrea mingardi giuseppe recchi stefania giannini andrea mingardi giuseppe novelli (2) giuseppe novelli (2) giuseppe novelli (4) giuseppe novelli (4) giuseppe novelli natasha stefanenko francesca reggiani (1) giuseppe novelli natasha stefanenko francesca reggiani (1) giuseppe novelli natasha stefanenko francesca reggiani (3) giuseppe novelli natasha stefanenko francesca reggiani (3) giuseppe recchi (1) giuseppe recchi (1) giuseppe recchi (2) giuseppe recchi (2) stefania giannini marcella logli (2) stefania giannini marcella logli (2)

 

francesca reggiani francesca reggiani

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

LICIA RONZULLI E MARTA FASCINA SONO I BERSAGLI GROSSI NELLA FAIDA DI FORZA ITALIA: “HANNO L'ARROGANZA DELL'ASSO PIGLIA TUTTO” – BERLUSCONI, ORMAI ANNEBBIATO, E’ INFLUENZABILE E I SUOI L’HANNO CAPITO: “GLI FILTRANO LE TELEFONATE, NEANCHE PARLAMENTARI DI VECCHIA DATA RIESCONO A PARLARGLI. PUNTANO A LIQUIDARE CHIUNQUE NON STIA CON LORO, METTONO NEL MIRINO PERFINO GIANNI LETTA E ANTONIO TAJANI” – “SILVIO È ORMAI TAGLIATO FUORI DAL MONDO, CONTROLLATO DAL FILTRO A MAGLIE STRETTE DI UN TANDEM MAGICO CHE GLI DETTA L'AGENDA E AGISCE IN SUO NOME”, “BERLUSCONI PRENDE DECISIONI CHE TENDE A CREDERE SIANO FARINA DEL SUO SACCO MA CHE GLI VENGONO INVECE SUBDOLAMENTE SUGGERITE”

business

IL SECONDO ADDIO IN QUATTRO MESI DI FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE DAL CDA GENERALI NON È NÉ ESTEMPORANEA NÉ IMPROVVISATA. ARRIVA DOPO UNA LUNGA SERIE DI SCAZZOTTATE, ESPLOSE NELLA PARTITA CHE HA PORTATO ALLA CONFERMA DELL'AD PHILIPPE DONNET - ENTRO UN MESE UN PAIO DI SCADENZE DIRANNO SE “CALTARICCONE” POTRÀ TORNARE A COLLABORARE CON IL SOCIO MEDIOBANCA, IL CDA E IL MANAGEMENT OPPURE RESTERÀ MINORANZA IN COMPAGNIA DI LEONARDO DEL VECCHIO (CHE HA COME LUI QUASI IL 10% DELLE QUOTE)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute