ABBIAMO PERSO ANCHE ALAN PARKER – IL MITICO REGISTA DI “SARANNO FAMOSI”, “THE WALL” E “FUGA DI MEZZANOTTE” È MORTO A 76 ANNI DOPO UNA LUNGA MALATTIA – NELLA SUA CARRIERA HA COLLEZIONATO DUE NOMINATION AGLI OSCAR, NUMEROSI BAFTA E GOLEN GLOBE E NEL 1985 IL GRAN PREMIO DELLA GIURIA A CANNES

-

Condividi questo articolo

 

Da www.ansa.it

 

alan parker con madonna e antonio banderas alan parker con madonna e antonio banderas

È morto a 76 anni il regista britannico Alan Parker, autore di film come Fuga di mezzanotte, Mississippi Burning

 

, Saranno famosi ed Evita. Lo ha annunciato il dal British Film Institute, spiegando che il cineasta si è spento dopo una "lunga malattia".

 

mickey rourke con alan parker mickey rourke con alan parker

Nato a Islington il 14 febbraio del 1944, nella sua carriera Parker ha collezionato due nomination agli Oscar come miglior regista per Fuga di mezzanotte (che vinse due statuette) e per Mississippi Burning.

 

alan parker alan parker

 

Anche Saranno famosi fu premiato con due Oscar. Il regista ha vinto anche numerosi premi Bafta e Golden Globe. Nel 1985 si è aggiudicato il Gran Premio della Giuria a Cannes per Birdy - Le ali della libertà.

 

Tra le sue opere più celebri The Wall, trasposizione cinematografica del concept album The Wall, realizzato nel 1979 dai Pink Floyd, presentato fuori concorso a Cannes.

bafta ricorda alan parker bafta ricorda alan parker bugsy malone bugsy malone

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

 

MICA SOLO L'AIR FORCE RENZI: ECCO COME L'ACCORDO CON ETIHAD HA SVENATO ALITALIA (E ORA I CONTRIBUENTI ITALIANI) - L'INGRESSO DEGLI EMIRATINI NELLA COMPAGNIA DI BANDIERA FU ACCOMPAGNATO DA MOLTE OPERAZIONI SOSPETTE, CHE SERVIVANO A ''COMPENSARE'' IL FATTO CHE ETIHAD NON POTESSE AVERE PIù DEL 49%. TIPO I 50 MILIONI INVESTITI PER INSEGNARE (AD ABU DHABI!) LE BUONE MANIERE AGLI ASSISTENTI DI VOLO - LA SVENDITA DEL PROGRAMMA MILLEMIGLIA E I DUBBI DEI PERITI SU LAGHI COMMISSARIO STRAORDINARIO

 

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

CRISANTI MANDA DI TRAVERSO IL PRANZO DI FERRAGOSTO: ''TRA POCO AVREMO DI NUOVO MILLE CASI AL GIORNO. I POCHI MORTI? DATO INGANNEVOLE. PRIMA C'È UN INCREMENTO DI INFEZIONI, POI, DOPO 20-30 GIORNI, QUELLO DEI DECESSI. CERTO, RISPETTO A MARZO E APRILE, IL SISTEMA SANITARIO SA RISPONDERE MEGLIO, MA GIÀ OGGI REGISTRIAMO CASI GRAVI, AUMENTANO I PAZIENTI IN TERAPIA INTENSIVA. SAREBBE STATO IMPORTANTISSIMO RAGGIUNGERE IL TRAGUARDO DEI CONTAGI ZERO, ERA A PORTATA DI MANO, ABBIAMO FALLITO''