BOUNTY TARANTINO – IL REGISTA RIVELA CHE TORNERÀ ALLA TV PER DIRIGERE TUTTI GLI EPISODI DI “BOUNTY LAW”, LA SERIE SPIN-OFF DI “C'ERA UNA VOLTA A... HOLLYWOOD” ISPIRATA ALLO SHOW WESTERN INSERITO ALL'INTERNO DEL FILM - A RIPRENDERE IL RUOLO DEL COWBOY JACK CAHILL, SARA’ LEONARDO DICAPRIO? (L'ATTORE ERA NEL CAST DI 'GENITORI IN BLUE JEANS' NEL LONTANO 1992)...

-

Condividi questo articolo

Carolina Mautone per https://www.comingsoon.it/

 

 

tarantino tarantino

Quentin Tarantino, fresco di nomination agli oscar per il suo C’era una volta a… Hollywood (il film ne ha ottenute dieci), cavalca l'onda del successo della sua ultima pellicola e annuncia in un'intervista a Deadline che dirigerà lui stesso i cinque episodi di Bounty Law, la Serie TV dedicata al personaggio di Jake Cahill, il cowboy interpretato da Rick Dalton/Leonardo DiCaprio nel film.

 

Bounty Law: Come è nata la Serie TV

Il regista aveva già annunciato lo scorso luglio, in occasione dell'uscita del suo ultimo lavoro nelle sale americane, che stava pensando a uno spin-off ispirato proprio alla Serie TV western che si vede nel film. Lavorando a C’era una volta a… Hollywood, Tarantino si è appassionato al personaggio di Rick Dalton e ha finito per scrivere ben 5 episodi di trenta minuti ciascuno.

 

leonardo di caprio leonardo di caprio

Dietro la macchina da presa ci sarà proprio lui, anche se pare che dovremo aspettare ancora almeno un anno e mezzo prima di vedere venire alla luce la Serie TV. Come già annunciato in precedenza dal regista, Bounty Law sarà girato su pellicola. Tarantino, tuttavia, ha detto di non avere in mente una rete né un servizio di video in streaming di riferimento.

 

La trama della serie spin-off di C'era una volta a... Hollywood

Come confermato dallo stesso Quentin Tarantino, Bounty Law non parlerà di Rick Dalton che interpreta Jake Cahill ma proprio di Jake Cahill. Per concepire la serie, il regista ha detto di aver preso ispirazione da storiche Serie TV degli anni '50 come Ricercato vivo o mortoThe Rifleman e Tales of Wells Fargo.

leonardo di caprio foto di bacco (2) leonardo di caprio foto di bacco (2)

 

"Amo l'idea di raccontare una storia drammatica in solo mezz'ora. Mentre guardi quelle serie pensi 'Wow, c'è un sacco di trama che viene raccontata in soli 22 minuti'. Mi sono domandato come facessero e alla fine ci ho provato", ha spiegato Tarantino.

 

 

Bounty Law: Ci sarà Leonardo DiCaprio?

Per Tarantino questa non sarà la prima esperienza in una Serie TV; il regista ha diretto, in passato, due episodi di CSI e uno di E.R. - Medici in prima lineaBounty Law potrebbe rappresentare l'occasione per rivedere finalmente Leonardo DiCaprio recitare in una Serie TV (l'attore era nel cast di Genitori in blue jeans nel lontano 1992). Al momento, però, non abbiamo notizie certe a riguardo. Sulla possibile partecipazione dell'attore allo spin-off Bounty Law, Tarantino aveva dichiarato: "Non credo che lui voglia farlo. Ma se volesse sarebbe il massimo".

tarantino tarantino quentin tarantino 2 quentin tarantino 2 quentin tarantino foto di bacco (1) quentin tarantino foto di bacco (1) QUENTIN TARANTINO A ROMA PER PRESENTARE C ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD QUENTIN TARANTINO A ROMA PER PRESENTARE C ERA UNA VOLTA A HOLLYWOOD quentin tarantino foto di bacco (2) quentin tarantino foto di bacco (2) tarantino tarantino

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

LA SQUADRA NON SEGUE PIU’ SARRI. IL TECNICO AMMETTE: “NON RIESCO A FAR PASSARE CERTI CONCETTI” – J’ACCUSE DI SCONCERTI: "NON PREOCCUPA IL RISULTATO MA LA PRESTAZIONE. SI PENSAVA CHE LA CHAMPIONS AVREBBE TRATTO DAL SONNO ANARCHICO LA SQUADRA, COSÌ NON È STATO. QUESTO È IL VERO PROBLEMA. LA JUVE GIOCA ORMAI MALE PER PROCEDURA, SPONTANEAMENTE. L' INVOLUZIONE È EVIDENTE E SENZA PIÙ GIUSTIFICAZIONI. NON C' È PIÙ UN COLLETTIVO. CREDO SIA IL TEMPO DI UN INTERVENTO DELLA SOCIETÀ, C'È UN' ARIA STABILE DI SBANDAMENTO"

cafonal

viaggi

salute

UNA VECCHIA STORIA, COSÌ ''MODERNA'': LA CASA FARMACEUTICA CHE HA ANNUNCIATO DI AVER UN VACCINO DA TESTARE CONTRO IL CORONAVIRUS HA VISTO I SUOI TITOLI SCHIZZARE DEL 22% IN UN GIORNO (MA CI VORRANNO FINO A 18 MESI) - LA COLLABORAZIONE TRA L'AZIENDA, IL NIAD (ISTITUZIONE PUBBLICA AMERICANA) E IL SOGGETTO CHE HA FINANZIATO TUTTO LO SFORZO: LA  ''COALITION FOR EPIDEMIC PREPAREDNESS INNOVATIONS'' NATA A DAVOS NEL 2017 COME PARTNERSHIP PUBBLICO-PRIVATA CHE DESTINA A VARIE ORGANIZZAZIONI FONDI DI GOVERNI E RICCHI FILANTROPI