CALTAGIRONE INFERNALE - MAIL DI FRANK CIMINI, EX “MATTINO”: “A SOLI 2 ANNI DALL'ULTIMO STATO DI CRISI, L'UOMO PIÙ LIQUIDO D'ITALIA SI APPRESTA A PREPENSIONARE 12 GIORNALISTI A “IL MATTINO” E 28 AL “MESSAGGERO” - “GLI EDITORI, CALTARICCONE IN TESTA, CONTINUANO A RISTRUTTURARE LE AZIENDE CON SOLDI PUBBLICI. LA STRUMENTALITÀ DI QUESTI STATI DI CRISI È EVIDENTE A TUTTI, MA LA DORMITA È GENERALE, IL SILENZIO DILAGA. E POI SI FANNO I CONVEGNI SUL LIBERO MERCATO, L'AUTONOMIA E L'INDIPENDENZA DELLA STAMPA”…

Condividi questo articolo


Riceviano e pubblichiamo:

FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONEFRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE

Caro Dago,
a soli 2 anni dall'ultimo stato di crisi Francesco Gaetano Caltagirone, l'uomo più liquido d'Italia, si appresta a farne un altro nei suoi giornali, dove non investe un euro ma attraverso i suoi manager punta solo a tagliare posti di lavoro. Il progetto è di prepensionare 12 giornalisti a Il Mattino e 28 al Messaggero.

L'autorizzazione del governo arriverà sicuramente, mai da oltre 20 anni in qua un esecutivo ha negato l'ok allo stato di crisi di un giornale. E' un mood per legare ancora di più i giornali e i giornalisti al potere politico. La tragedia però è che l'Inpgi depauperata da queste operazioni e sull'orlo del collasso, il sindacato Fnsi, l'Ordine di una categoria ormai ultraprecarizzata tacciono.

CIMINICIMINI

E gli editori, Caltariccone in testa, continuano a ristrutturare le aziende con soldi pubblici per pagare la cassa integrazione e soldi dei dipendenti, come i quattrini dell'istituto di previdenza. La strumentalità di questi stati di crisi è evidente a tutti, ma la dormita è generale, il silenzio dilaga. E poi si fanno i convegni sul libero mercato, l'autonomia e l'indipendenza della stampa. "Chiacchiere e tabacchere e legn o banco e Napule nun ne 'mpegna". Il Calta diventa sempre più ricco. Amen.
Frank Cimini

P.S. Ricordo che sono una delle vittime del precedente stato di crisi a "Il Mattino", licenziato dopo 23 anni attraverso un finto trasferimento da Milano a Portici, nell'ambito di una operazione colma di irregolarità in cui alcuni amici degli amici furono salvati.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

“IL POLITICAMENTE CORRETTO? IL TUMORE MALIGNO DELLA CULTURA OCCIDENTALE” - LUCA BARBARESCHI PRONTO A FAR INCAZZARE TUTTI CON IL PROGRAMMA SU RAI 3 “IN BARBA A TUTTO”: “OLTRE AL COVID ESISTE UN ALTRO VIRUS, PER IL QUALE NON C'È ANCORA VACCINO: LA STUPIDITÀ. INTERNET? IN ALTRI PAESI VIENE CHIAMATO RUTTO LIBERO, NOI LO ABBIAMO CONFUSO CON UN LUOGO DI INFORMAZIONE" - "LE NUOVE GENERAZIONI SONO MOLTO PIÙ SERENAMENTE BISESSUALI MA BISOGNA DISTINGUERE TRA SCELTE PERSONALI E GENETICA: PUOI ANCHE METTERTI LE TETTE O RIFARTI, MA GENETICAMENTE RESTI UN UOMO…”

politica

business

cronache

sport

SUPERLEGA, MAXI GUERRA - IL PIZZINO DI MARIO SCONCERTI AD ANDREA AGNELLI GRAN FAUTORE NELLA SUPERLEGA EUROPEA: "RIBALTARE IL CALCIO E LE SUE TRADIZIONI PER UN PURO SCOPO PERSONALE DANNEGGIANDO DECINE E DECINE DI GRANDI PIAZZE NEL CONTINENTE, AVERE MILIONI DI PERSONE CONTRO IN OGNI PARTE D'EUROPA, NON È UN'OPERAZIONE DI MARKETING CONSIGLIABILE. NON SOLO PER LA JUVE, SOPRATTUTTO PER FCA. È LEI CHE VENDE. IL CALCIO È SENTIMENTO, COLPITO ALLE SPALLE DIVENTA RANCORE. FACILITA LA VENDITA DI PRODOTTI FIAT? NO. SAREBBE INTERESSANTE CONOSCERE IL PARERE DI JOHN ELKANN, SULLE CUI SPALLE..."

cafonal

viaggi

salute