IL CINEMA DEI GIUSTI – SIGNORE, MA ANCHE FAN DI UMBERTO TOZZI, DEI GATTI SENZA PELO, DELLE CINQUANTENNI SEPARATE CON FIGLI, MA ANCORA PIACENTI, CHE NON RIESCONO A TROVARE UN MASCHIO DECENTE, “GLORIA BELL” È IL VOSTRO FILM – È UN PIACERE VEDERE ASSIEME JULIANNE MOORE E JOHN TURTURRO, SIA QUANDO CHIACCHIERANO SIA QUANDO FANNO L’AMORE. E LEI SI MOSTRA NUDA CON GRANDE NATURALEZZA... – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

 

Gloria Bell di Sebastian Lelio

Marco Giusti per Dagospia

 

gloria bell 3 gloria bell 3

Prepariamoci all’8 marzo. Perché, signore, ma anche fan di Umberto Tozzi, dei gatti senza pelo, di Julianne Moore, delle cinquantenni separate con figli, ma ancora piacenti, che non riescono a trovare un maschio decente (è dura, eh?, vi capisco), questo è il vostro film. Gloria Bell, che il premiatissimo regista cileno Sebastian Lelio, ha tratto da un suo film del 2013, sostituendo con una strepitosa Julianne Moore la pur bravissima Paulina Garcia nel ruolo di Gloria, e con un misuratissimo John Turturro il più vecchiotto Sergio Hernandez, non è solo un remake americano riuscito di un grande film da festival, ha qualcosa in più e di più personale.

gloria bell 1 gloria bell 1

 

Spostando l’azione da Santiago a Los Angeles e inserendo la storia di Gloria in un contesto urbano così particolare e spersonalizzante, ne fa un’eroina di tutti i giorni in cerca di un po’ d’amore. Separata da tempo, con due figli non proprio centrati, il maschio, Michael Cera, vive solo col figlioletto e non sa bene dove sia finita sua moglie, la femmina, invece, è incinta di un surfista svedese in giro per il mondo in cerca di onde giganti, Gloria passa la sua vita tra un lavoro monotono, è assicuratrice, i viaggi in auto, dove ascolta le sue canzoni preferite, e le serate dove cerca di incontrare dei maschi della sua età.

 

gloria bell 5 gloria bell 5

Quando pensa di averne trovato uno decente, certo Arnold, John Turturro, crede di essere pronta a tutto per lui. Si fa anche una ceretta molto profonda. Ma Arnold è problematico, ex-militare, separato da troppo poco tempo, con due figlie rompicojoni, un assurdo lavoro in una parco di divertimenti per fan delle armi. Come finirà? Diciamo subito che Julianne Moore e John Turturro capiscono perfettamente il tipo di recitazione naturalistico che vuole da loro Sebastian Lelio, autore di successi come Una donna fantastica e Disobedience, e è un piacere vederli assieme sia quando chiacchierano sia quando fanno l’amore. E Julianne Moore si mostra nuda con grande naturalezza.

gloria bell 4 gloria bell 4

 

Sia a letto con Turturro sia sempre a letto che con un gatto senza pelo in una delle immagini più divertenti e intelligenti del film. Del resto è lei il cuore del film, e dalla sua recitazione, pur minimalista, capiamo tutti i suoi cambiamenti d’umore, le sue paure, le sue angosce. Magari il fatto che il personaggio di Arnold nella versione cilena fosse un ex-militare aveva più peso, ma anche qui funziona bene per capire il tipo di violenza passiva che esercita su di lei. Bel film, benissimo interpretato, c’è pure Barbara Sukowa, piacerà molto alle donne. Grande la trionfalistica scena con “Gloria” di Umberto Tozzi, in versione inglese, che dà il titolo al film. In sala da giovedì 7 marzo. 

gloria bell 7 gloria bell 7 gloria bell 9 gloria bell 9 gloria bell 8 gloria bell 8 gloria bell 6 gloria bell 6 gloria bell 2 gloria bell 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute