IL DIVANO DEI GIUSTI/2 – DA NON PERDERE LA SETTIMA PUNTATA DI “THE CROWN”, TUTTA DEDICATA ALLA SFORTUNATA PRINCIPESSA MARGARETH, AI SUOI AMORI SBAGLIATI, ALLA SUA DEPRESSIONE - GRAZIE SOPRATTUTTO A HELENA BONHAM CARTER CHE RIESCE A DARE AL PERSONAGGIO UNA CONSISTENZA REALISTICA CHE NON SEMPRE GLI ALTRI PERSONAGGI HANNO. CON LEI ACQUISTA VOLUME E PESO ANCHE OLIVIA COLMAN, SPESSO TROPPO REGINA CECIONI

-

Condividi questo articolo

Marco Giusti per Dagospia

Helena Bonham Carter The Crown Helena Bonham Carter The Crown

 

Confesso che la settima puntata di “The Crown”, tutta dedicata alla sfortunata Principessa Margareth, ai suoi amori sbagliati, alla sua depressione è una delizia, ma soprattutto grazie a Helena Bonham Carter che riesce a dare al personaggio una consistenza realistica che non sempre gli altri personaggi hanno. 

 

Helena Bonham Carter The Crown Helena Bonham Carter The Crown

Con lei acquista volume e peso anche Olivia Colman, spesso troppo signora Cecioni. Ma nei loro colloqui, assolutamente adorabili, sembra di vedere non tanto le attrici classiche che sono, ma le tante sorelle di una certa età, madri e zie, che nel corso della vita abbiamo incontrato e che sicuramente saranno ora sedute sul divano da zona rossa-aranciane-gialla a sferruzzare e a guardare la loro serie preferita perché davvera tutta al femminile. L’ottava e la nona puntate sono dedicate rispettivamente alla Thatcher e alla sua crisi con la Regina e a Carlo e Diana che non si amano più.

Helena Bonham Carter The Crown Helena Bonham Carter The Crown helena bonham carter helena bonham carter Helena Bonham Carter The Crown Helena Bonham Carter The Crown

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

“SERVE IL LOCKDOWN A MILANO, GENOVA, TORINO E NAPOLI” - WALTER RICCIARDI: “LA SEMPLICE RACCOMANDAZIONE A NON MUOVERSI DI CASA RIDUCE DEL 3% L'INCIDENZA DEI CONTAGI, IL LOCKDOWN DEL 25%. SE A QUESTO ACCOPPIAMO LO SMART WORKING, CHE VALE UN ALTRO 13% E IL 15% DETERMINATO DALLA CHIUSURA DELLE SCUOLE SI ARRIVA A QUEL 60% CHE SERVE PER RAFFREDDARE L'EPIDEMIA - IL RINVIO DI RICOVERI E INTERVENTI STA FACENDO AUMENTARE DEL 10 PER CENTO LA MORTALITÀ PER MALATTIE ONCOLOGICHE E CARDIOVASCOLARI”

salute