GILETTI, UBRIACO DI SE': "DOMENICA ABBIAMO FATTO LA STORIA: UNA TV PICCOLA COME LA7 HA BATTUTO IL GIGANTE RAI 1... - LA CRISI POLITICA? NIENTE SARA' PIU' COME PRIMA - LA COLPA NON E’ DI SALVINI O DI DI MAIO MA DI CHI HA FATTO LA LEGGE ELETTORALE - L'EUROPA? L’ATTUALE MODELLO NON FUNZIONA" - VIDEO

-

Condividi questo articolo


  

 

massimo giletti non e l arena massimo giletti non e l arena

 

Da Radio Cusano Campus

Massimo Giletti è intervenuto questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano.

 

Il conduttore di La 7 ha commentato il grande risultato ottenuto domenica scorsa: "Una televisione piccola come La 7 ha battuto il gigante Rai Uno. Una cosa storica e quando si fa la storia è importante, ma non per me, per il gruppo di lavoro. I ragazzi han dato l'anima quest'anno, nonostante le mille difficoltà"

 

Su quello che sta accadendo a livello politico: "Niente sarà come prima. Anche Mattarella lo abbiamo scoperto in un modo diverso rispetto a come lo conoscevamo. Solo ma esplicito come mai. Stiamo scoprendo varie situazioni, in politica non mi stupisce la variazione di opinione comunque. La politica è anche questo. Ora c'è tanto caos. Non c'è mai stato uno scontro istituzionale come questo. Andranno al potere gruppi antisistema, movimenti antisistema.

massimo giletti urbano cairo massimo giletti urbano cairo

 

Non fare un governo, per chi lavora, è un dramma pazzesco. Davanti a certi giochini ci rimette chi prova a tirare avanti il Paese. L'incertezza è un danno. La legge elettorale che è stata fatta impedisce la governabilità, ebbi uno scontro a febbraio con membri del Partito Democratico perché glielo dissi. La classe politica era già consapevole che questo sarebbe stata una legge impossibile. Una classe politica che preferisce l'inciucio al bene del proprio Paese non mi piace. Oggi ce la prendiamo con Mattarella, Salvini e Di Maio, ma la realtà è che si è fatta una legge orribile".

 

massimo giletti massimo giletti

Sulle critiche ricevute dall'Europa: "Voi sapete perché l'Italia non ha avuto la possibilità di fare a Milano l'agenzia del farmaco? Io lo so. La Spagna non ha votato in favore dell'Italia. Perché l'Italia due anni prima non aveva mantenuto un patto su un'altra situazione. Se tu sei un Paese che non è credibile e che cambia idea ogni volta, come è storia, sei pizza e mandolino. Poi è chiaro che i tedeschi hanno sempre fatto i cavoli loro. Ci sta che uno vada a un tavolo per rivedere determinate cose. Questo modello di Europa non funziona".

 

Sulle nuove frontiere comunicative della politica: "Salvini e Di Maio dalla D'Urso in contemporanea? Quando dico che nulla sarà più come prima faccio riferimento anche al modo di comunicare. Immaginatevi se una volta Aldo Moro sarebbe andato in giubbotto di pelle da Maria De Filippi. Questo vuol dire che ci sono degli spin doctor che ti dicono che per fare consenso bisogna andare da certe parti. Come Berlusconi che va a “Unomattina” o D'Alema che distrugge la liturgia di Porta a Porta cuocendosi il risotto con Vissani. Giusto o sbagliato che sia, si va dalla conduttrice di un certo tipo. Poi tutto è discutibile, io sono sempre affinché la politica rimanga nei piani alti della televisione, ma ci sono degli spin doctor nuovi, hanno idee diverse e ognuno si comporta come crede". 

MASSIMO GILETTI MASSIMO GILETTI MARIO LANDOLFI E MASSIMO GILETTI MARIO LANDOLFI E MASSIMO GILETTI Massimo Giletti e Fabrizio Corona Massimo Giletti e Fabrizio Corona fabrizio del noce michele cucuzza lamberto sposini fabrizio frizzi massimo giletti cristiano malgioglio fabrizio del noce michele cucuzza lamberto sposini fabrizio frizzi massimo giletti cristiano malgioglio SCONTRO TRA MASSIMO GILETTI E ITALO BOCCHINO SCONTRO TRA MASSIMO GILETTI E ITALO BOCCHINO ubaldo pantani giletti ubaldo pantani giletti SCONTRO TRA MASSIMO GILETTI E ITALO BOCCHINO SCONTRO TRA MASSIMO GILETTI E ITALO BOCCHINO massimo giletti massimo giletti massimo giletti tu si que vales massimo giletti tu si que vales massimo giletti mara venier mezzelani gmt massimo giletti mara venier mezzelani gmt giletti renzi giletti renzi MASSIMO GILETTI E LO SCAZZO CON LA GENTE DI MEZZOJUSO MASSIMO GILETTI E LO SCAZZO CON LA GENTE DI MEZZOJUSO massimo giletti urbano cairo massimo giletti urbano cairo purgatori formigli giletti purgatori formigli giletti

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

TRA I VOLTAGABBANA DEI NOSTRI TEMPI C’E’ ANCHE MASSIMO CACCIARI – OSPITE DI “OTTO E MEZZO”, DOPO I NUMEROSI ATTACCHI AL GOVERNO DRAGHI (ACCUSATO DI ESSERE IL GOVERNO SERVO DEGLI AMERICANI, DEL PENSIERO UNICO, FEROCE OPPRESSORE DELLE NOSTRE LIBERTÀ CON IL GREEN PASS), IL FILOSOFO SI E’ ILLUMINATO ALL’IMPROVVISO: “SENZA DRAGHI NOI NON STAREMMO MEGLIO, STAREMMO 10 MILIARDI DI VOLTE PEGGIO. SENZA DI LUI, L’EUROPA NON CI AVREBBE DATO I SOLDINI E BENE O MALE CI STA PARANDO DALLE VARIE EMERGENZE, PRIMA LA PANDEMIA E POI LA GUERRA” – CHISSA’ SE IL RAVVEDIMENTO OPEROSO DI CACCIARI SI DEVE ALLA DEFLAGRAZIONE DEL M5S A CUI HA TIRATO LA VOLATA NEGLI ULTIMI ANNI…

business

MILLERI E UNA NOTTE - DEL VECCHIO ERA RICOVERATO DA OLTRE UN MESE AL SAN RAFFAELE DI MILANO PER UN “INSULTO” AL CUORE, AGGRAVATO DA UNA POLMONITE BILATERALE - IL PAPERONE DI AGORDO INTRAPRESE MALVOLENTIERI LA CONQUISTA DI MEDIOBANCA, FATTA SOPRATTUTTO SU SOLLECITAZIONE DEL SUO DELFINO FRANCESCO MILLERI, CHE HA SEMPRE MALSOPPORTATO (EUFEMISMO) NAGEL. UN’OSTILITÀ CHE SI TRASFORMÒ IN ASTIO QUATTRO ANNI FA, ALL’EPOCA DEL FALLITA PRESA DELLO IEO E DEL MONZINO - A QUESTO PUNTO, TUTTO IL MONDO DELLA FINANZA È GOLOSO DI SAPERE SE I SETTE EREDI PERMETTERANNO ANCORA AL VISPO MILLERI DI CONTINUARE A GETTARE MILIARDI SULLA IRTA STRADA CHE PORTA A ESPUGNARE PIAZZETTA CUCCIA, O MAGARI LO CONVINCERANNO A CAMBIARE IDEA…

cronache

“MI SONO INNAMORATA DI UN UOMO BISESSUALE” – IL LUNGO RACCONTO DI MONICA, UNA DENTISTA 38ENNE DI ROMA: “QUANDO L’UOMO CHE FREQUENTAVO MI HA RACCONTATO DEI SUOI EX, NON SAPEVO COME COMPORTAMI. AVEVO MILLE DOMANDE CHE MI FRULLAVANO PER LA TESTA. UNA SERA, AD UNA CENA CON DEI SUOI AMICI, UN UOMO CHE NEANCHE LUI CONOSCEVA HA INIZIATO A STUZZICARLO, IGNORANDO TOTALMENTE IL FATTO CHE STAVAMO ASSIEME E LUI…” – LA PSICOLOGA: “UNA DELLE PAURE PIÙ RICORRENTI È PENSARE DI NON ESSERE IN GRADO DI SODDISFARE IL PROPRIO PARTNER, DI NON ESSERE PIÙ L’UNICO OGGETTO DI DESIDERIO…”

sport

cafonal

CAFONALINO PALLONARO - SI STAVA MEGLIO QUANDO C'ERA MATARRESE? L'EX PRESIDENTE DELLA SERIE A E DELLA FIGC HA PRESENTATO AL SALONE D'ONORE DEL CONI IL SUO LIBRO "E ADESSO PARLO IO": "SONO RATTRISTATO NEL CONSTATARE IL MOMENTO CRITICO CHE STA VIVENDO IL CALCIO ITALIANO. NON VOGLIO FARE PROCESSI, MA VI SIETE INCATTIVITI" - AD ASCOLTARLO C'ERANO I PRESIDENTI DELLA LAZIO, CLAUDIO LOTITO, E DELLA LEGA DI A, LORENZO CASINI. PRESENTI ANCHE GABRIELE GRAVINA, LUCA PANCALLI, VITO COZZOLI, GIANCARLO ABETE E FRANCESCO GHIRELLI, OLTRE AL PADRONE DI CASA GIOVANNI MALAGÒ E… - FOTO

viaggi

salute