1. ‘’IO SONO UNA NUDISTA MA NON SONO UNA ZOCCOLA. IN RETE POSTO ANCHE FOTO DI ME VESTITA. MA SE POI LA GENTE SI SOFFERMA SUL MIO CULO NON CI POSSO FAR NULLA” 2. ‘’NON SOLO I MASCHI, ANCHE LE DONNE FANNO CILECCA. NON RIESCONO AD ECCITARSI. NON SI BAGNANO. HANNO LA FIGA SECCA. ANCHE QUESTO È UN GRANDE PROBLEMA” 3. “IL CAZZO GROSSO HA DIFFICOLTÀ A DIVENTAR DURO PER UN BANALE PROBLEMA DI FLUSSO SANGUIGNO. RESTA SEMPRE UN PO’ FLACCIDO. BARZOTTO MA MAI VERAMENTE DURO. SE POIÈ TROPPO GROSSO IO HO ENORMI DIFFICOLTÀ ORALI. LA MANDIBOLA ‘NU ME REGGE!” 4. ‘’IO A LETTO SONO SELVAGGIA. E SE IL MIO UOMO DECIDE DI METTERMI UN TACCO 15 LÌ DENTRO, LO ASSECONDO PER AMORE. HO FATTO DEI BEI GIOCHINI CON DELLE SCARPE “AGGRESSIVE” 5. “LESBO? AMAVO ANDARE A LETTO CON LEI E I MIEI UOMINI. TUTTI E TRE. APPASSIONATAMENTE”

Condividi questo articolo

 

Alberto Dandolo per Dagospia

 

naike rivelli selfie naike rivelli selfie

Stazione Termini. Roma. Arriva vestita (e questa è già una notizia). E’ fasciata da una tutina rosa in ciniglia. Con lei c’è il suo autista. Un bonazzo poco meno che trentenne che le fa anche da assistente, consigliere e (per quel che percepiamo) da psicologo.

 

naike rivelli naike rivelli

E’ lei, la figlia «picchiatella» di Ornella Muti, la donna che si è garantita un posto al sole nella musica «cafonal pop» con il terribile brano «Defaillance». Un cult per l’Italia frociona e segaiola.

 

Non c’è giorno che sui social non sia possibile contemplare le pudenda all’aria della primogenita di donna Francesca Rivelli (vero nome della Muti).

 

Ma lei, a dispetto dell’immagine che dà di se’, pare assai gentile. Quasi infantile. Ci porta nelle sua splendida magione con panorama mozzafiato sulla città. Condominio a tre piani. Blindatissimo. Sua ex vicina di casa era la bombastica Rita Rusic, emigrata ormai a Miami a fare la MIlf con fidanzato venezuelano.

naike rivelli selfie naike rivelli selfie

 

All’ingresso ci accoglie mamma Ornella. Anche lei in tuta. Ci porta in cucina (con seguito di un numero indefinito di cani e gatti) dove ci offre un succo di pompelmo. Lei (Ornella) invece preferisce cucinarsi un uovo fritto. Se lo mette, come una casalinga qualunque, tra due fette di pane integrale.

 

Signorina Rivelli perché lei ama «smutandarsi» in rete un giorno sì e un altro pure?

Voglio fare una premessa: io sono una nudista naturista ma non sono una zoccola. Io in rete posto anche foto di me vestita. Di me in situazioni ordinarie. Con i miei amici e familiari. Ma se poi la gente si sofferma sul mio culo non ci posso far nulla. Solo le mie chiappe poi alla fine fanno notizia. Noi nasciamo nudi. E non vedo perché io non possa farmi fotografare come mamma m’ha fatto. E se la gente clicca e guarda vorrà dire che sto’ messa bene.

naike rivelli selfie scapigliato naike rivelli selfie scapigliato

 

Ma come le è venuto in mente di scrivere un pezzo dal titolo Defaillance? Lei che rapporto ha con chi fa…cilecca?

Può capitare. Siamo umani. E la defaillance non è solo un fatto maschile. Anche le donne fanno cilecca.

 

In che senso?

Che non riescono ad eccitarsi. Che non si bagnano. Che hanno la figa secca. Anche questo è un grande problema se si dovesse perpetuare nel tempo.

naike rivelli dedica naike rivelli dedica

 

I suoi uomini hanno spesso fallito a letto?

Direi nella media. Trovo che soprattutto i peni grandi abbiano delle serie difficoltà. Con quelli medio - piccoli mi sono trovata meglio.

 

Cioè?

Allora, deve sapere una cosa. Il cazzo enorme ha difficoltà a diventar duro per un banale problema di flusso sanguigno. Resta sempre un po’ flaccido. Barzotto ma mai veramente duro. Quello piccolo invece alza prima. Se l’uomo ipodotato è veramente eccitato «erige» a botta sicura e con notevole rigidità.

 

Ma su! Un pene grosso ha sempre un suo perché…

Questo è vero. E poi si sa, anche l’occhio vuole la sua parte. Ma se è troppo grosso io ho enormi difficoltà orali. La mandibola ‘nu me regge! E inoltre io ho una vagina media. Non è una cavità con un ingresso ampio. E quindi preferisco dimensioni limitate.

naike rivelli naike rivelli

 

Già che ci siamo mi parli della sua vagina…

Io ho una «vagina skinhead». Ne senso che è tutta depilata. Nuda e cruda. Ma se il mio uomo del momento mi vuole col pelo, beh…io lascio il pelo. Quello che ho ora mi vuole tutta liscia!

 

E lei l’uomo lo preferisce con o senza il pelo?

Nelle parti intime non ho preferenze. Ma ho una vera ossessione: l’uomo che si depila i pettorali. Quello non lo sopporto. Detesto la ricrescita. E quando il peletto «in erba» inizia a pungerti è una sensazione orrenda. Anti-erotica.

naike rivelli in mezzo alle patate naike rivelli in mezzo alle patate

 

Ha mai avuto rapporti estremi? Usa i sex toys ?

Io a letto sono selvaggia. Tutta natura. Godo nel percepire odori, sapori, umori e sudori. Scateno tutti i miei sensi. Certo se il mio uomo decide di mettermi un tacco 15 lì dentro…io non gli dico di no. Lo assecondo per amore. Mi è già capitato aver fatto dei bei giochini con delle scarpe un po’ “aggressive”.

 

Lei ha dichiarato di aver fatto sesso con una donna…

naike rivelli scapezzolata naike rivelli scapezzolata

Si. E’ vero. E’ stata un’unica esperienza. Durata diversi anni. Ma assieme a lei avevo sempre il fidanzato del momento. Amavo andare a letto con lei e i miei uomini. Tutti e tre. Appassionatamente.

 

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute