LA “BOMBA H” DELLA CUCCARINI SULLA PARISI: “H NON SI È ANCORA TOLTA L’AURICOLARE DAI TEMPI DI “NEMICA AMATISSIMA” E DUNQUE MI RIVOLGO AL SUGGERITORE “UMBI” (IL MARITO DI HEATHER): COME MAI UNA PERSONA CHE DA MOLTO TEMPO HA LASCIATO L’ITALIA CONTINUA AD OCCUPARSI, TWITTANDO DA PARADISI FISCALI, DI QUESTIONI CHE DOVREBBERO RIGUARDARE CHI IN ITALIA VIVE, LAVORA E PAGA LE TASSE? AH SAPERLO..."

-

Condividi questo articolo

LORELLA CUCCARINI CONTRO HEATHER PARISI LORELLA CUCCARINI CONTRO HEATHER PARISI

Dalla pagina facebook di Lorella Cuccarini

 

Noto con piacere che H non si è ancora tolto l’auricolare dai tempi di “Nemica Amatissima” e dunque mi rivolgo direttamente al suggeritore “Umbi”: come mai una persona che da molto tempo ha lasciato l’Italia - per motivi che io non ricordo, ma forse qualcun altro si - continua ad occuparsi, twittando da paradisi fiscali, di questioni che dovrebbero riguardare chi in Italia vive, lavora e paga le tasse? Ah saperlo...

PARISI,CUCCARINI PARISI,CUCCARINI HEATHER PARISI LORELLA CUCCARINI HEATHER PARISI LORELLA CUCCARINI BAUDO PARISI CUCCARINI BAUDO PARISI CUCCARINI

 

 

PARISI, VAFFA ALLA CUCCARINI PARISI, VAFFA ALLA CUCCARINI LORELLA CUCCARINI HEATHER PARISI LORELLA CUCCARINI HEATHER PARISI lorella cuccarini heather parisi lorella cuccarini heather parisi lorella cuccarini heather parisi lorella cuccarini heather parisi heather parisi lorella cuccarini pippo baudo heather parisi lorella cuccarini pippo baudo parisi cuccarini parisi cuccarini

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

AGOSTO, TEMPO DI SOLE, MARE, CREME ABBRONZANTI E TANTO “SEX ON THE BEACH” - VIDEO - BARBARA COSTA: “I SUMMER PORN VIDEOS SI DIVIDONO IN DUE VARIANTI: AMATORIAL E NO. NIENTE È PIÙ AMATORIAL E VOYEURISTICO CHE FARLO IN SPIAGGIA DAVANTI AGLI ALTRI. SITI PORNO E NON SOLO, D’ESTATE SI RIEMPIONO DI VIDEO DI GENTE CHE SFOGA E GODE DI TRAVOLGENTI LIBIDINI IN SPIAGGE "ALTERNATIVE", DOVE TUTTO È CONCESSO PER CHI VUOLE - MA ANCHE LE VERE PORNOSTAR SANNO COME "SPORCARSI" SU SABBIE DORATE E…”

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

LA LETTERA DI MELANIA RIZZOLI AI MALATI DI TUMORE AL CERVELLO: “NON FATEVI IMPRESSIONARE DALLA MORTE DI NADIA TOFFA, PERCHÉ LEI HA AVUTO UNO DI QUEI TIPI PER I QUALI NON CI SONO CURE CERTE E PER I QUALI LA SCIENZA E LA RICERCA STANNO LAVORANDO MOLTO. I SEGNI E I SINTOMI DELLA PRESENZA DI LESIONI OCCUPANTI SPAZIO NEL CRANIO SONO SIMILI, E RICONOSCERLI ALLO STADIO INIZIALE PUÒ MIGLIORARE LA PROBABILITÀ DI GUARIGIONE E DI SOPRAVVIVENZA, E QUANDO SI PRESENTA UNO DI QUESTI SINTOMI..."