“DOMANI” È VICINO -  DE BENEDETTI HA DATO APPUNTAMENTO IL 2 GIUGNO A DOGLIANI ALLA DIRIGENZA E ALLO STAFF CHE PARTECIPERÀ ALL'AVVENTURA DEL NUOVO QUOTIDIANO DIRETTO DA STEFANO FELTRI, "DOMANI" -  L’ATTACCO DI CDB AI FIGLI: “NON DOVEVANO PERMETTERSI DI VENDERE ‘REPUBBLICA’. UNA DECISIONE SCIAGURATA. I REGALI NON SI VENDONO - IL PRESTITO SACE A FCA? SERVONO CONDIZIONI” - LUCIA ANNUNZIATA CI SCRIVE: "NON SONO E NON SONO MAI STATA PARTE DEL PROGETTO DEL GIORNALE DI DEBENEDETTI E FELTRI" -  VIDEO

-

Condividi questo articolo

MAIL - LUCY SMENTITA

Caro dago grazie della citazione ma non sono e non sono mai stata parte del progetto del giornale di DeBenedetti e Feltri. grazie Lucia Annunziata

 

1 - DAGONEWS

CARLO DE BENEDETTI CARLO DE BENEDETTI

Carlo De Benedetti ha dato appuntamento il 2 giugno a Dogliani alla dirigenza e allo staff che parteciperà all'avventura del nuovo quotidiano diretto da Stefano Feltri, "Domani". Come madrina, ci sarà Lucia Annunziata che, pare, dicono, sembra, ha concluso un contratto con CDB di 150mila euro.

 

2 - INTERVISTA DI CARLO DE BENEDETTI A “PIAZZAPULITA”

https://www.la7.it/piazzapulita/video/lintervista-di-corrado-formigli-a-carlo-de-benedetti-28-05-2020-327591

 

lucia annunziata foto di bacco lucia annunziata foto di bacco

3 - CARLO DE BENEDETTI A PIAZZAPULITA CONTRO I FIGLI: "SCELTA SCIAGURATA VENDERE REPUBBLICA. ELKANN E IL PRESTITO FCA? SERVONO CONDIZIONI"

Da www.liberoquotidiano.it

 

"Non dovevano permettersi". Carlo De Benedetti, a Piazzapulita, critica nuovamente con durezza spropositata i suoi figli per la decisione (che definisce "sciagurata")  di vendere Gedi e cedere Repubblica a John Elkann. "Io avevo regalato ai miei figli l'azienda, e a me da piccolo hanno insegnato che i regali non si vendono". Pentito di aver ceduto la sua creatura agli eredi, l'Ingegnere però vuole "guardare avanti, a Domani (il suo nuovo giornale, ndr), non senza polemiche nei confronti del rivale Elkann.

stefano feltri stefano feltri

 

Corrado Formigli lo punzecchia sul caso del prestito di Stato per l'emergenza coronavirus a FCA e De Benedetti non si sottrae: "Credo che dovrebbero essere poste delle condizioni. L'Olanda, il Paese dove FCA ha sede legale, ha detto che gli aiuti che le aziende avranno dal governo impediranno alle stesse di distribuire i dividendi e aumentare gli stipendi dei manager. Copiamo l'Olanda...".

rodolfo carlo edoardo de benedetti con il paadre rodolfo carlo edoardo de benedetti con il paadre

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

IL RESTO? "MANK"! - CHI SCRISSE DAVVERO "QUARTO POTERE", CONSIDERATO IL FILM PIU' BELLO IN ASSOLUTO? – DOMANI SU NETFLIX LO STUPENDO FILM DI DAVID FINCHER SUL COMPLESSO RAPPORTO FRA DUE GENI NELLA HOLLYWOOD DEGLI ANNI '30: ORSON WELLES E LO SCENEGGIATORE HERMAN MANKIEWICZ  – AGLI OSCAR A MANK SAREBBE PIACIUTO RINGRAZIARE COSI': "SONO MOLTO LIETO DI ACCETTARE QUESTO PREMIO IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES, PERCHÉ LA SCENEGGIATURA È STATA SCRITTA IN ASSENZA DEL SIGNOR WELLES" – VIDEO

politica

ATTENTI, GHEDINI È NERVOSO! - “SUL SITO DAGOSPIA È APPARSO UN ARTICOLO DOVE SI PROSPETTA FALSAMENTE DI UN MIO ASSERITO INTERVENTO SULLA DECISIONE DEL PRESIDENTE BERLUSCONI IN MERITO AL VOTO SUL MES - È RISIBILE OLTRE CHE DIFFAMATORIO PROSPETTARE UNA MIA SUDDITANZA NEI CONFRONTI DEL SEN. SALVINI O UNA CONTRAPPOSIZIONE CON IL DR. LETTA - IL CONTINUO TENTATIVO DI CREARE DISSIDI ALL’INTERNO DI FORZA ITALIA PER EVIDENTEMENTE FAVORIRE ALTRI È DAVVERO DIVENUTO INTOLLERABILE E DIFFAMATORIO E AGIRÒ NELLE SEDI COMPETENTI”

business

cronache

sport

DIEGO, MI MANCHI - FAUSTO LEALI RACCONTA L'AMICIZIA CON MARADONA E IL SUO MATRIMONIO DA FAVOLA: "IO E CALIFANO ERAVAMO GLI UNICI MUSICISTI INVITATI. TUTTA BUENOS AIRES ERA PER STRADA PER SALUTARE DIEGO, IN CHIESA CI TROVAMMO IMMERSI NEL LUSSO PIÙ SFRENATO. 200 MUSICISTI E 200 CORISTI A SUONARE LA NONA DI BEETHOVEN, CLAUDIA VESTITA DAI MIGLIORI STILISTI DEL MONDO. E IL PRANZO SUCCESSIVO… - MARADONA IMPAZZIVA PER ME. IN ARGENTINA GUARDAVA UNA TELENOVELA SOLO PERCHE’ LA SIGLA ERA MIA. POI VENNE IN ITALIA E…"

cafonal

viaggi

salute