“EMMA NON AVERE MAI PAURA DI NULLA PERCHÉ SEI FORTISSIMA” – L’EMOZIONANTE LETTERA DI MARIA DE FILIPPI ALLA CANTANTE CHE, A CAUSA DI UN PROBLEMA DI SALUTE, SARÀ COSTRETTA A PRENDERSI UNA PAUSA DALLA MUSICA - “SONO PASSATI 10 ANNI DA QUANDO HAI CANTATO DAVANTI A ME UNA CANZONE DELLA NANNINI E DA ALLORA NON CI SIAMO MAI PERSE PER TE CI SARÒ SEMPRE…”

-

Condividi questo articolo

de filippi emma de filippi emma

Da www.ilmessaggero.it

 

Emma si ferma. La cantante ha comunicato sui social che, a causa di un problema di salute, sarà costretta a prendersi una pausa dalla musica. Immediata la reazione di fan e colleghi, che hanno immediatamente espresso la propria vicinanza alla 35enne salentina. Ma il messaggio più emozionante è senza dubbio quello di Maria De Filippi, che attraverso i profili social di Amici ha fatto sentire il proprio affetto a Emma con un'emozionante lettera.

 

 

 

«Cara Emma - scrive la conduttrice di Canale 5 - immagino che quello che sto scrivendo tu lo sappia già. Lo sai perché sono passati 10 anni da quando hai cantato davanti a me una canzone della Nannini e da allora non ci siamo mai perse». Maria De Filippi decide di mettersi a nudo e raccontare pubblicamente, per la prima volta, del suo legame speciale con Emma. «Il bene non si perde, i sentimenti se sono veri vivono e sopravvivono anche se non ci si vede quotidianamente. Ci sei, ci sei stata e so che ci sarai sempre nella mia vita, me lo hai dimostrato ogni volta che avevo bisogno di te e ti chiamavo».

de filippi emma de filippi emma

 

 

 

La conclusione della lettera di Maria per Emma è da brividi: «So che lo sai ma ripeterlo non è mai abbastanza e, come diceva mia madre "verba volant scripta manent", io se tu vorrai nella tua vita ci sarò sempre. Ti voglio un bene dell'anima davvero, non avere mai paura di nulla perché sei fortissima. Maria».

lettera de filippi lettera de filippi maria de filippi emma marrone maria de filippi emma marrone

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute