“ERA MOLTO CARINO E BELLINO” – STEFANIA SANDRELLI RICORDA QUANDO INCROCIÒ UN GIOVANE WALTER RICCIARDI SUL SET: “IL FILM SI CHIAMAVA ‘IO SONO MIA’, SUA MADRE SI OCCUPAVA DELLA PARTE AMMINISTRATIVA. HO UN BEL RICORDO, ERA DIVERTENTE E LA SUA ERA UNA PARTECIPAZIONE” – “LA QUARANTENA? OCCUPO IL TEMPO CON IL BALLO. È L’UNICA COSA CHE RIESCO A FARE BENE…”

-

Condividi questo articolo





 

WALTER RICCIARDI WALTER RICCIARDI

 

Da “un Giorno da Pecora – Radio1”

 

Stefania Sandrelli, tra le più note attrici italiane, oggi è stata ospite di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, dove ha risposto alle domande dei conduttori su un film nel quale aveva recitato con un attore molto particolare: Walter Ricciardi, l'attuale consulente per il ministro della Salute Roberto Speranza. Il film, del 1978, si intitolava 'Io sono mia'. Si ricorda di Ricciardi sul set? "Si, come no, sua madre si occupava della parte amministrativa del film. E poi una mia amica recentemente mi ha mandato due foto in cui eravamo su una spiaggia, Walter Ricciardi ed io”.

 

WALTER RICCIARDI WALTER RICCIARDI

Si ricorda che tipo di attore era Ricciardi? “Era molto carino, bellino, era divertente, la sua era una partecipazione. Ho un bel ricordo di quel film”, ha raccontato a Un Giorno da Pecora la Sandrelli. La Sandrelli ha poi spiegato che tra i modi in cui sta cercando di occupare il tempo durante questo lockdown c'è il ballo. “E' l'unica cosa che riesco a fare bene, per un'oretta”.

 

stefania sandrelli io sono mia 1 stefania sandrelli io sono mia 1

Con quale musica? “Io sono una musicomane, non amo la musica retrò ma adoro Paul Anka, è talmente gioioso che mi dà sostegno, forza”. Quale canzone ama di più? “Ho una compilation che durerà 45 minuti, con tutte le sue hit. Pensavo di stufarmi dopo un po' di tempo, invece no, e ormai conosco tutti i suoi pezzi a memoria. In realtà però quei pezzi li conoscevo già bene, perché le ballavo con una gonnellina che mi aveva atto mia madre, corta a pieghe, e quasi la 'pattinavo' ”. Quando balla fa dei passi specifici o segue il suo istinto? “Seguo totalmente il mio istinto, ho un discreto ritmo”, ha spiegato l'attrice a Un Giorno da Pecora.

walter ricciardi giovane attore walter ricciardi giovane attore WALTER RICCIARDI NE L ULTIMO GUAPPO WALTER RICCIARDI NE L ULTIMO GUAPPO WALTER RICCIARDI NE L ULTIMO GUAPPO WALTER RICCIARDI NE L ULTIMO GUAPPO WALTER RICCIARDI WALTER RICCIARDI stefania sandrelli di elisabetta catalano 1967 stefania sandrelli di elisabetta catalano 1967 sandrelli 14 sandrelli 14 stefania sandrelli 21 stefania sandrelli 21 stefania sandrelli 11 stefania sandrelli 11 stefania sandrelli sedotta e abbandonata stefania sandrelli sedotta e abbandonata stefania sandrelli io sono mia 2 stefania sandrelli io sono mia 2 stefania sandrelli stefania sandrelli stefania sandrelli 2 stefania sandrelli 2 NICKY PENDE STEFANIA SANDRELLI NICKY PENDE STEFANIA SANDRELLI WALTER RICCIARDI NE L ULTIMO GUAPPO WALTER RICCIARDI NE L ULTIMO GUAPPO

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

DRAGHI SI È ROTTO IL CAZZO: GOVERNO ALL'ULTIMA SPIAGGIA! – PRIMA ISOLA CONTE SULLE ARMI ALL’UCRAINA, POI METTE SPALLE AL MURO SALVINI E FORZA ITALIA SULLE CONCESSIONI BALNEARI E MANDA UN AVVISO AI NAVIGATI: ENTRO MAGGIO BISOGNA CHIUDERE CON IL DDL CONCORRENZA O SALTANO I FONDI UE - E OTTIENE IL VIA LIBERA DAL CDM A METTERE LA FIDUCIA: "C’È IN GIOCO IL PNRR” (IL SOTTOTESTO: SE QUALCUNO NON E' D'ACCORDO, SI ASSUMA LA RESPONSABILITA' DI STACCARE LA SPINA) - I NODI ANCORA DA SCIOGLIERE: QUALI CONCESSIONI METTERE AL BANDO E COME INDENNIZZARE CHI PERDE IL LIDO...

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

“CHI NON È VACCINATO NON È COPERTO” - BASSETTI PROVA A RASSICURARE SUI PRIMI CONTAGI DI VAIOLO DELLE SCIMMIE, MA OTTIENE L’EFFETTO OPPOSTO: LE INIEZIONI OBBLIGATORIE CONTRO LA MALATTIA SONO STATE ABROGATE NEL 1981 E NON VENGONO FATTE PRATICAMENTE DAL 1974 - "È UN PROBLEMA EUROPEO E GLOBALE, DOBBIAMO FARE MOLTO BENE IL TRACCIAMENTO E FERMARE IL FOCOLAIO. NON C'È UNA CURA SPECIFICA, IN GENERE QUESTE FORME SI AUTOLIMITANO. SI TRASMETTE ANCHE ATTRAVERSO IL RESPIRO, MA SOLO SE…”