“FINALMENTE NON HAI PIANTO, LA NOVITÀ È CHE QUESTA PUNTATA NON È BAGNATA, E' ASCIUTTA!” - VIDEO! DAGO VA OSPITE DI DIACO E SCATENA IL FINIMONDO IN STUDIO – L’EROS DI KATIA RICCIARELLI: “È INSUPERABILE, VERRÀ ANCHE STUPRATA A 90-100 ANNI” (E LEI RISPONDE “LO SPERO”), LA FRECCIATONA A SANTINO FIORILLO: “DOV’È LA VALLETTA? SABRINA FERILLI È PIÙ MASCHIO DI LUI” – AL VIGNETTISTA LUCANGELO BRACCI, CHE GLI CONSEGNA UN RITRATTO:  “MA CHE È 'STA ROBA? LA POSSO STRAPPA’? VA LICENZIATO! L'ATTO ARTISTICO SAREBBE QUELLO DI DARGLI FUOCO…” - E DIACO FA BUM: 1,4 MLN CON L'11,5% DI SHARE

-

Condividi questo articolo

 

Massimo Falcioni per www.tvblog.it

 

dago ospite di diaco a io e te 6 dago ospite di diaco a io e te 6

Dove c’è Roberto D’Agostino c’è  spettacolo. E la promessa è stata mantenuta anche a Io e te, con Pierluigi Diaco che martedì pomeriggio ha invitato proprio il papà di Dagospia. Una celebrazione legata ai venti anni compiuti dal sito, che però ha regalato inevitabili imprevisti, esilaranti e a tratti surreali.

 

dago ospite di diaco a io e te 4 dago ospite di diaco a io e te 4

Dago ha rotto letteralmente tutti gli schemi, a partire dalla consegna del disegno da parte del vignettista Lucangelo Bracci. “Si può licenziare? Va licenziato…ma perché non lo licenzi?” ha detto D’Agostino, scherzando, ma nemmeno troppo. “Ma che è sta roba, è ‘na vergogna. Lo posso strappà? Diamogli fuoco, piglia un accendino, l’atto artistico sarebbe quello di dargli fuoco”.

dago ospite di diaco a io e te 10 dago ospite di diaco a io e te 10

 

Dopo il disegnatore, il mirino si è spostato sul padrone di casa: “Non hai pianto, finalmente. Non c’è stata la lacrima, la novità è che questa puntata è asciutta e non è bagnata”.

 

katia ricciarelli da diaco katia ricciarelli da diaco

Una volta terminata l’intervista, D’Agostino non se ne è andato, chiedendo di poter salutare Katia Ricciarelli. In barba ad ogni direttiva sul distanziamento, Dago ha abbracciato la soprano, lasciandosi andare a complimenti decisamente azzardati: “D’accordo la Ferilli, ma l’eros di Katia è insuperabile. Lei verrà anche stuprata a 90-100 anni. E’ intatta”. Infine, ecco la frecciata a Santino Fiorillo, che non l’ha presa benissimo: “Sabrina Ferilli è più maschio di lui”.

dago ospite di diaco a io e te 9 dago ospite di diaco a io e te 9

Una puntata sopra le righe che, al di là di tutto, ha animato il clima in studio. E a casa.

 

DIACO FOREVER!

Boom di ascolti per Diaco su Raiuno. Ieri “Io e Te” con ospiti Roberto D’Agostino ed Eleonora Giorgi con il figlio Paolo Ciavarro ha fatto registrare l’11.5 di share con 1.409,00 spettatori di media. Ascolti sempre più alti per il programma di Pierluigi Diaco che il 4 Settembre concluderà la sua esperienza a Raiuno dopo aver condotto per due anni sia la versione estiva e quotidiana di Io e Te sia quella serale (il sabato in seconda serata) nell’autunno-inverno 2019/2020.

dago ospite di diaco a io e te 8 dago ospite di diaco a io e te 8 dago ospite di diaco a io e te 5 dago ospite di diaco a io e te 5 dago ospite di diaco a io e te dago ospite di diaco a io e te dago ospite di diaco a io e te 2 dago ospite di diaco a io e te 2 dago ospite di diaco a io e te 3 dago ospite di diaco a io e te 3 dago ospite di diaco a io e te dago ospite di diaco a io e te dago ospite di diaco io e te 5 dago ospite di diaco io e te 5 dago ospite di diaco io e te 1 dago ospite di diaco io e te 1 dago ospite di diaco io e te dago ospite di diaco io e te dago ospite di diaco io e te 2 dago ospite di diaco io e te 2 dago ospite di diaco io e te 3 dago ospite di diaco io e te 3 dago ospite di diaco a io e te 7 dago ospite di diaco a io e te 7

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

MAROGNA IN LIBERTÀ (ORA QUANTE NE DIRÀ?) – DOPO 17 GIORNI A SAN VITTORE, SCARICATA DA TUTTI, LA MATA HARI DI BECCIU HA UN DIAVOLO PER CAPELLO – I SUOI AVVOCATI METTONO IN MEZZO IL SEGRETARIO DI STATO PIERO PAROLIN E IL GEN. CARAVELLI DEI SERVIZI DI SICUREZZA (AISE) PER LA LIBERAZIONE DI 3 RELIGIOSI RAPITI IN COLOMBIA DA OTTENERE CON MEZZO MILIONE DI EURO DEL VATICANO CHE, INVECE, PER L'ACCUSA AVREBBE IN PARTE SPESO IN BORSETTE FIRMATE E ALTRI BENI DI LUSSO - DUBBI SULL’ESTRADIZIONE IN VATICANO 

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

CI SCRIVE TRENITALIA E AMMETTE CHE LE ESIGENZE DI MOBILITÀ DEL PERIODO NATALIZIO ''NON POSSONO ESSERE SEMPLICEMENTE RIMODULATE SULLA BASE DELLE ESPERIENZE DEGLI ANNI PASSATI, MA IMPONGONO UNA APPROFONDITA VALUTAZIONE DEL MUTATO CONTESTO''. QUINDI QUEST'ANNO I BIGLIETTI PER I TRENI NATALIZI SARANNO DISPONIBILI ''A PARTIRE DAGLI INIZI DI NOVEMBRE'', CON VARIE SETTIMANE DI RITARDO RISPETTO AL SOLITO. SEMPRE CHE IN QUESTI GIORNI NON SIA IL GOVERNO A SCONVOLGERE I PIANI DI VIAGGIO DEGLI ITALIANI…

salute