“È MORTO UN GIOVANE DI 93 ANNI” – PIPPO BAUDO RICORDA PIERO ANGELA: “IL SUO ERA UN MESTIERE DIFFICILISSIMO, MA LUI È STATO GENIALE, LO HA FATTO CON GRANDE PASSIONE E VOLONTÀ CHE HA TRASMESSO AL FIGLIO. È SEMPRE ANDATO AVANTI, INVENTANDO, CERCANDO, STUDIANDO. PERSONE COME LUI SONO DIFFICILI DA INCONTRARE. È STATO UNO STRAORDINARIO GIORNALISTA E DIVULGATORE. SARÀ CONTENTO, IN QUESTO MOMENTO, PERCHÉ…”

-

Condividi questo articolo


PIPPO BAUDO PIERO ANGELA PIPPO BAUDO PIERO ANGELA

(ANSA) - "E' stato uno straordinario giornalista e divulgatore: sarà contento, in questo momento, perché sono certo che ci vede, di constatare quante cose belle abbia insegnato e quanto il pubblico gli sia riconoscente".

 

Pippo Baudo, intervistato da Rainews 24, ricorda così Piero Angela, con cui aveva condiviso qualche tempo fa il premio 'De Senectute'. "Quel giorno - racconta il conduttore - mi chiese se ero felice del riconoscimento, io dissi di sì e aggiunsi scherzando 'è un premio per l'età, così basta'. E lui ribatté 'per me no, perché voglio andare avanti'.

ALBERTO E PIERO ANGELA ALBERTO E PIERO ANGELA

 

E infatti è andato sempre avanti, inventando, cercando, studiando con l'obiettivo bellissimo di divulgare, far sapere, che lo renderà famoso nel tempo".

 

Baudo è rimasto colpito anche dall'ultimo saluto rivolto da Piero Angela ai suoi telespettatori: "Sono parole estremamente belle, un grande insegnamento. Piero si guarda allo specchio, dall'alto dei suoi anni, e sottolinea di aver assolto al suo compito dicendo a tutti noi: ora fate la vostra e mi raccomando, non battete la fiacca. Ha incarnato alla perfezione il 'fatti non foste a viver come bruti' dell'Ulisse dantesco".

piero angela 6 piero angela 6

 

 "Ho vissuto un'esperienza artistica notevole, ho conosciuto tanta gente, artisti, attori, uomini politici, ma persone come Piero sono difficili da incontrare: era tutto, sapienza, conoscenza, curiosità, voglia matta di continuare a vivere e a sognare", sottolinea ancora Baudo.

 

"Per me è morto un giovane di 93 anni: la gioia di fare il mestiere che si ama mantiene giovani, non fa passare il tempo. Anche se il suo era un mestiere difficilissimo, è stato geniale, lo ha fatto con grande passione e volontà che ha trasmesso al figlio, degno erede del padre".

piero angela 1 piero angela 1 piero angela 5 piero angela 5 piero angela 7 piero angela 7 PIPPO BAUDO PIERO ANGELA PIPPO BAUDO PIERO ANGELA

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute