“O SI CONVINCONO CON IL SUPER GREEN PASS O IL PASSO SUCCESSIVO SARÀ L’OBBLIGO VACCINALE” - L’INFETTIVOLOGO MATTEO BASSETTI INVOCA LA LINEA DURA CONTRO I NO-VAX: “C'È UNA PARTE DELLA POPOLAZIONE CHE NON HA CAPITO CHE SI SCHERZA CON QUESTO VIRUS. SE QUALCUNO CONTINUA A NEGARE L'EVIDENZA, LO STATO DEVE PROTEGGERE COMUNQUE TUTTI I CITTADINI…” - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

 

matteo bassetti a tagada 1 matteo bassetti a tagada 1

Da www.corriere.it

 

"C'è una parte della popolazione che non ha capito che si scherza con questo virus. O si convincono col Super green pass o il passo successivo sarà l'obbligo vaccinale", così il direttore della clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti, ospite a Tagadà su La7.

 

matteo bassetti a tagada matteo bassetti a tagada

"A oggi l'87% dei ricoverati in terapia intensiva non sono vaccinati. Se qualcuno continua a negare l'evidenza, lo Stato deve proteggere comunque tutti i cittadini ed è giusto che per alcune categorie di lavoratori ci sia l'obbligo vaccinale. Così come hanno fatto Grecia, Austria e ora lo sta facendo anche la Germania", ha dichiarato Matteo Bassetti.

no vax romania 4 no vax romania 4 NO VAX NO VAX NO VAX NO VAX matteo bassetti a tagada 2 matteo bassetti a tagada 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L’INSOSTENIBILE PESANTEZZA DEI NO VAX – MELANIA RIZZOLI ANALIZZA IL COSTO EMOTIVO DEI MEDICI CHE DEVONO LOTTARE CON CHI RIFIUTA LE CURE: “CIASCUN PAZIENTE RICOVERATO IN TERAPIA INTENSIVA COSTA DAI 2.800 AI 3.300 EURO. PECCATO CHE IN QUESTA LISTA DI PRESTAZIONI EFFETTUATE E ANDATE A BUON FINE NON SI POSSA INCLUDERE IL COSTO EMOTIVO, QUELLO DI STRESS, DI FATICA E DI CONFLITTUALITÀ MORALE DI TUTTO IL PERSONALE SANITARIO CHE HA CONTRIBUITO A GUARIRE QUEL MALATO RETICENTE, OSTINATO, IGNORANTE E INDUBBIAMENTE FORTUNATO…”