1. NEGLI ANNI ‘60 E ’70 ALLE CITTÀ CINESI È STATO ORDINATO DI COSTRUIRE 10MILA BUNKER SOTTERRANEI PER PROTEGGERSI DA ATTACCHI NUCLEARI, MA ORA SONO DIVENTATI CASA PER MILIONI DI PERSONE, OPERAI E STUDENTI CHE NON POSSONO PERMETTERSI LE CITTA' DI SOPRA 
2. LE IMMAGINI  MOSTRANO UNA VITA PARALLELA NELLE VISCERE DI PECHINO. CI SONO TAVOLI DA BILIARDO, DORMITORI, BARBIERI, RISTORANTINI, SCUOLE DI BALLO EI  SOLITI KARAOKE BAR
 

Condividi questo articolo

Garteh Davies per “Mail On Line

 

universitarie nel bunker universitarie nel bunker

Negli anni ‘60 e ’70 alle città cinesi è stato ordinato di costruire 10.000 bunker sotterranei per proteggersi da attacchi nucleari, ma ora sono diventati casa per milioni di persone, soprattutto studenti e pendolari che migrano dalle campagne in città in cerca di lavoro.

 

studenti ne bunker studenti ne bunker

Le immagini sono state scattate dal fotografo italiano Antonio Faccilongo, e mostrano una vita parallela nelle viscere di Pechino. Ci sono scuole di calligrafia, tavoli da biliardo, dormitori, barbieri, ristorantini, scuole di ballo e gli immancabili karaoke bar.

scuola di calligrafia sotterranea scuola di calligrafia sotterranea

 

Le condizioni di vita sono basiche: le porte sono blindate, il sistema di aerazione è scarso, l’elettricità è precaria, bagni e cucine sono in comune.  

pechinio di sopra pechinio di sopra barviere bunker di pechino barviere bunker di pechino bisca bunker pechinese bisca bunker pechinese casa nel bunker pechinese casa nel bunker pechinese emergendo dal bunker emergendo dal bunker ingresso bunker pechino ingresso bunker pechino porte dormitori nei bunker porte dormitori nei bunker karaoke bar nei bunker di pechino karaoke bar nei bunker di pechino stanza nel bunker pechinese stanza nel bunker pechinese suonare il trombone underground suonare il trombone underground ristorantino sotto pechino ristorantino sotto pechino rifugio antiatomico a weigongcun rifugio antiatomico a weigongcun scuola di ballo sotterranea scuola di ballo sotterranea

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute