PERCHÉ MENTANA NON MITRAGLIA PIÙ - MEDIASET SI ASPETTA IL 18-19% DI SHARE DAL “GRANDE FRATELLO”. MA HA CONTRO LUCA ZINGARETTI. CE LA FARA’? - LA GIALAPPA’S E LA PAURA DELLA PRIMA SERATA

Domani sera Canale5 manderà in onda la “Grande Bellezza” bypassando le paytv - Perché tutti elogiano la leggenda Pippo Baudo e nessuno gli offre uno straccio di programma? - Sarà l’ascesa di Renzi, sarà che il figlio muove i passi nel Pd romano, ma da un po’ di tempo Enrico Mentana non mitraglia più…

Condividi questo articolo

Maurizio Caverzan per "il Giornale"

1 - LA SOGLIA DI SODDISFAZIONE DEL GIEFFE
Dopo quasi due anni riparte su Canale 5 Il Grande Fratello. Su Raiuno debutta la miniserie Il giudice meschino con Luca Zingaretti. Il test è significativo per capire se la Ferrari dei reality è ancora vincente, se la generazione dei nuovi format tutti in esterno hanno cambiato le abitudini dei telespettatori, se il cazzeggio nella Casa ha fatto il suo tempo. La soglia di soddisfazione di Mediaset è sopra la media di rete, al 18-19%.

ROCCO CASALINO AL GRANDE FRATELLOROCCO CASALINO AL GRANDE FRATELLO

2 - LA STRIZZA DELLA GIALAPPA
L'idea era stimolante: Maidiregrandefratello in prime time su Italia Uno di martedì, sfruttando il giorno dopo il traino del Gieffe. Anche per non spendere troppo per una terza serata. Ma i Gialappi hanno avuto strizza e, temendo il flop, hanno rilanciato sul programma a seguire nella notte del lunedì su Canale 5. Alla fine Mediaset ha cancellato tutto.

3 - PERCHÉ MENTANA NON MITRAGLIA PIÙ
Sarà che c'è stato l'avvento del «predestinato» Matteo Renzi, amico degli amici (Montezemolo, Della Valle) cui si mandano gli sms per chiedergli di attendere la fine dei break pubblicitari per dare inizio alla direzione Pd, sarà che il figlio Stefano ha mosso i primi passi nel Pd romano, sarà ancora che lo share si è assestato attorno al 7%... fatto sta che da qualche tempo Enrico Mentana mitraglia un po' meno e «sotto il cielo della politica» non sono più «giornate campali» come una volta.

CASA DEL GRANDE FRATELLO A CINECITTACASA DEL GRANDE FRATELLO A CINECITTAEnrico MentanaEnrico Mentana

4 - IL PROBLEMA BAUDO
A proposito di Baudo, è oggetto di omaggi e preoccupazioni di molti. A Sanremo, celebrando i 60 anni della tv, Fazio l'ha continuamente evocato, imitandolo. In un'intervista Fiorello ha detto che «ha ancora voglia di fare. Dovrebbe ricevere qualche bella telefonata...». Sul Foglio Leone ha replicato che «è un simbolo». Ma che «il problema di Baudo è che ambisce a essere ancora quello che era... Gli ho offerto un programma a mezzanotte, ha rifiutato...». Venerdì è comparso nello show di Enrico Brignano Il meglio d'Italia , dentro la camicia di forza di Hannibal Lecter...

Pippo BaudoPippo Baudo LUCA ZINGARETTI NE IL COMANDANTE E LA CICOGNALUCA ZINGARETTI NE IL COMANDANTE E LA CICOGNA

5 - GRANDE BELLEZZA PICCOLA AUDIENCE
Oscar o no, Mediaset ha deciso di mandarlo in onda domani sera. Ma La grande bellezza su Canale 5 saltando il passaggio della pay tv è un'operazione culturale e non economica. Anche perché difficilmente farà grande audience.

 

Gialappas BandGialappas Band

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

PERCHE’ SARÀ GOVERNO PD-5STELLE - IL BIBITARO E I SUOI SONO TERRORIZZATI DALLE ELEZIONI (UN SONDAGGIO LÌ DA BEN SOTTO IL 15%) E QUINDI ALLA FINE ACCETTERANNO TUTTO PUR DI NON VOTARE, A PARTIRE DAL PREMIER CHE SARÀ DEL PD - RESTA IL FATTO CHE IL GOVERNO CHE STA PER NASCERE PERMETTERÀ DI METTERE MANO ALLE NOMINE DELLA PRIMAVERA 2020 DELLE SOCIETÀ DI STATO (ENI, ENEL, TERNA, LEONARDO) E SOPRATTUTTO NON PERMETTERÀ AL CENTRODESTRA DI SALVINI DI ELEGGERE IL SUCCESSORE DI MATTARELLA (PRODI È GIÀ PRONTO)

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute