PERLA MISERIA CHE FIGURA - L'IMPAGABILE FACCIA CON GLI OCCHI SGRANATI DELLA CONDUTTRICE DEL TG1 DELLE 8 PERLA DI POPPA: COSA AVEVA VISTO O SENTITO? SEMPLICEMENTE LE IMMAGINI DELL'INVIATO IN UCRAINA ENRICO BONA CHE, NON SAPENDO DI ESSERE COLLEGATO IN DIRETTA, SI È MESSO A IMPRECARE GUARDANDO IL TELEFONINO: "MA ALLORA CAZZO COME..." - LA SCANDALIZZATA GIORNALISTA QUINDI HA PROVATO A… - VIDEO STRACULT

-

Condividi questo articolo


 

Da www.liberoquotidiano.it

enrico bona inviato in ucraina enrico bona inviato in ucraina

 

Terribile figuraccia in diretta al Tg1. Nella edizione delle 8 del mattino di ieri 29 giugno, infatti, si è assistito a un bello scivolone. Ad un certo punto la conduttrice Perla Di Poppa ha dato la parola a Enrico Bona, inviato in Ucraina, per tutti gli aggiornamenti dal fronte.

 

la giornalista perla di poppa 2 la giornalista perla di poppa 2

Il giornalista però nonostante appaia in diretta con tanto di collegamento audio e video, non riesce a sentire nulla dallo studio. Quindi sbotta: "Ma allora ca***!". Una frase che pronuncia mentre guarda il suo cellulare e che tutti gli spettatori, ovviamente, sentono.

 

la giornalista perla di poppa 3 la giornalista perla di poppa 3

Quindi la conduttrice, in evidente imbarazzo per quello a cui tutti hanno appena assistito, prova a prendere tempo e dice: "Allora andiamo avanti parlando di Ucraina, facciamo il punto di questa ultima giornata di guerra con Giulia Palmieri", afferma dopo una breve e gelida pausa per riprendere il filo del discorso. Come segnala il sito Nextquotidiano.it l'edizione del tg1 caricata sul sito della Rai è stata opportunamente tagliata...

 

la giornalista perla di poppa 1 la giornalista perla di poppa 1 la giornalista perla di poppa 4 la giornalista perla di poppa 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

BUTTI LA RETE (COMINCIAMO BENE...) – IL RESPONSABILE TELECOMUNICAZIONI DI FRATELLI D’ITALIA ALESSIO BUTTI SMENTISCE "IL FOGLIO" SULLA RETE UNICA - "SIAMO FORTEMENTE CONTRARI AL PIANO DI VENDITA DELLA RETE TIM. LA RETE UNICA DEVE RIMANERE IN CAPO A TIM. MA CON CONTROLLO E GESTIONE DI CDP" – CERASA (DIRETTORE DE "IL FOGLIO"): IL PIANO DI FRATELLI D’ITALIA E’ FAR COMPRARE OPEN FIBER A TIM E POI FAR COMPRARE TIM A CDP. MI PARE ISPIRATO AL MODELLO MADURO (NAZIONALIZZARE TUTTO)…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute