PUPO, ER KAZAKO!  “COSA CI FACCIO QUI? ME LO CHIEDO ANCHE IO...” – I VIDEO SU “LEGGO” DELL'AVVENTURA DI PUPO IN KAZAKISTAN: SI VEDE IL CANTANTE CHE GIRA NEI MERCATI, SCATENATO DURANTE UN CONCERTO E CIRCONDATO DA DONNE CHE… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


https://www.leggo.it/video/viaggi/pupo_kazakistan_oggi_16_3_2023-7292011.html

 

 

Da www.leggo.it

pupo kazakistan pupo kazakistan

«Città di Uralsk, Kazakistan. Voi vi chiederete, ma anche io me lo chiedo, perché Pupo è qui?». Per rispondere a questa semplice domanda ecco le pillole video, realizzate da Sebastiano Fernandez, che descrivono il viaggio di Pupo nel Paese dell’Asia centrale.

 

Un viaggio di undici tappe - ripreso in esclusiva per Leggo.it - che avrà inizio nel bellissimo Palazzo Atameken a Uralsk. Ogni giovedì un nuovo appuntamento. Si parte oggi, 16 marzo, con un'anteprima della serie Pupo in Kazakistan.

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO