ARGENTERO VIVO – L’ATTORE NON SI FA PRENDERE DAL PANICO DA QUARANTENA: “SONO ANCORA PIÙ ENTUSIASTA, FIDUCIOSO E SPERANZOSO. IL NOSTRO SENTIMENTO E PARLO ANCHE PER CRISTINA, È DI GIOIA PURA. SIAMO CERTI CHE ANDRÀ TUTTO BENE” – “LA NOSTRA BAMBINA ARRIVERÀ NELLA TARDA PRIMAVERA. SONO AL VENTESIMO CIELO”

-

Condividi questo articolo


 

 

Anticipazione da “Oggi”

 

luca argentero foto di bacco luca argentero foto di bacco

«La nostra bambina arriverà nella tarda primavera. Paura? No, sono ancora più entusiasta, fiducioso e speranzoso. Il nostro sentimento, e parlo anche per Cri (Cristina Marino, la sua compagna, attrice, ndr), è di gioia pura. Siamo certi che andrà tutto bene. Penso che in questo momento ciascuno stia ripensando le proprie priorità... Avendo una piccola vita da accogliere, il mio impegno sarà di renderle il mondo migliore possibile».

 

cristina marino luca argentero 2 cristina marino luca argentero 2

Così Luca Argentero in un’intervista esclusiva a OGGI, in edicola da domani.

Il protagonista della fiction in quattro puntate «Doc - Nelle tue mani (dal 26 marzo)», dice: «Sono al ventesimo cielo! Ho sempre pensato che un giorno sarei diventato padre, ma un figlio non è una roba che ordini sul menu. Deve arrivare e questa bimba fa capolino nel momento migliore possibile, con una persona perfetta e stupenda come Cri».

luca argentero ph di philip gay per gq italia 1 luca argentero ph di philip gay per gq italia 1 luca argentero luca argentero cristina marino luca argentero cristina marino luca argentero luca argentero ph di philip gay per gq italia luca argentero ph di philip gay per gq italia

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

SILVIO BERLUSCONI, PERCHÉ CHIAMARLO ANCORA CAVALIERE? – FRANCESCO MERLO PROPONE L’ANTOLOGIA DI NOMIGNOLI CON CUI APPELLARE IL BANANA: “NANEFROTTOLO, PSICONANO, CAIMANO, CAINANO, SILVIOLO, AL TAPPONE, BELLICAPELLI, BERLOSCO, BERLUSCA, BERLUSCAZ, BURLESQUONI, BUNGAMAN, CAVALIER BANANA, CAVALIERE DEL CIALIS, CAVOLIERE, PAPINO, IL RIFATTO DI DORIAN GRAY, PAPINO IL BREVE, PIRLUSCONI, PSICOPAPI, REO SILVIO, SUA BREVITÀ, SUA EMITTENZA, SUA IMPUNITÀ, TESTA D'ASFALTO, VIAGRASCONI, BERLUSCKAISER, L'UNTO DEL SIGNORE, ER CATRAME, FROTTOLINO AMOROSO…”

business

IL SECONDO ADDIO IN QUATTRO MESI DI FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE DAL CDA GENERALI NON È NÉ ESTEMPORANEA NÉ IMPROVVISATA. ARRIVA DOPO UNA LUNGA SERIE DI SCAZZOTTATE, ESPLOSE NELLA PARTITA CHE HA PORTATO ALLA CONFERMA DELL'AD PHILIPPE DONNET - ENTRO UN MESE UN PAIO DI SCADENZE DIRANNO SE “CALTARICCONE” POTRÀ TORNARE A COLLABORARE CON IL SOCIO MEDIOBANCA, IL CDA E IL MANAGEMENT OPPURE RESTERÀ MINORANZA IN COMPAGNIA DI LEONARDO DEL VECCHIO (CHE HA COME LUI QUASI IL 10% DELLE QUOTE)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute