ARRIVA "CERBERUS", LA NUOVA SOTTOVARIANTE DEL COVID CHE CI ROMPERA' I COJONI - ENTRO L’INIZIO DEL 2023 POTREBBE DIVENTARE DOMINANTE NEL MONDO – I DATI SU SINTOMI O CARATTERISTICHE CLINICHE ANCORA NON ESISTONO, MA L'ECDC SU QUESTO FRONTE È OTTIMISTA: “NON CI SONO EVIDENZE CHE. SIA ASSOCIATA A UNA MALATTIA PIÙ SEVERA” 

-

Condividi questo articolo


Elena Dusi per “la Repubblica”

 

covid covid

L'inverno delle nuove varianti è alle porte. L'Ecdc (European centre for disease control) mette in guardia contro un nuovo lignaggio del coronavirus. Si chiama BQ.1, sui social è soprannominato Cerberus e sta accelerando la sua diffusione in Europa e Stati Uniti. L'Ecdc si aspetta che «tra metà novembre e inizio dicembre possa causare più del 50% delle nuove infezioni», cioè che diventi la nuova variante prevalente, possibile benzina per una nuova ondata.

 

varianti covid varianti covid

«Per l'inizio del 2023 - prosegue il centro europeo per le malattie infettive - ci si attende che più dell'80% dei casi siano provocati da BQ.1». In Asia nel frattempo, soprattutto a Singapore, un'altra variante figlia di Omicron sta accelerando sulle altre. Si tratta di XBB (per i social Gryphon). In Italia finora ne sono stati isolati 7 campioni.

 

varianti covid varianti covid

Carlo Federico Perno, virologo, direttore della microbiologia del Bambino Gesù a Roma, tiene però a fare una precisazione: «Non stiamo parlando di nuove varianti, ma di sottovarianti. La distinzione è importante. BQ.1 infatti ricade sempre nella famiglia di Omicron, non è particolarmente differente dal virus attuale. Può darsi che i contagi tornino ad aumentare, ma non ci aspettiamo dei balzi nella severità dell'infezione, né che i vaccini abbiano sostanziali cali di efficacia».

 

covid nuova sottovariante 7 covid nuova sottovariante 7

In Europa Cerberus, secondo l'Ecdc «contribuirà probabilmente a un aumento dei casi nelle prossime settimane e nei prossimi mesi». L'ente epidemiologico che ha sede a Stoccolma ha pubblicato i dati più recenti sulla diffusione di BQ.1 in alcuni paesi europei, e l'Italia vi figura in primo piano. L'ultima figlia di Omicron rappresenta già il 19% di tutti i nuovi contagi in Francia, il 9% in Belgio, il 7% in Irlanda, il 6% in Olanda e il 5% in Italia. Al di fuori dei paesi monitorati dall'Ecdc, BQ.1 è al 9% in Svizzera, all'8% in Gran Bretagna e al 16,6% negli Stati Uniti, dove i Cdc (Centers for disease control) hanno osservato un raddoppio della percentuale negli ultimi sette giorni.

covid nuova sottovariante 6 covid nuova sottovariante 6

 

L'immunologo americano Anthony Fauci ha definito Cerberus «piuttosto preoccupante».

BQ.1 sta prendendo il sopravvento nella ridda di nuove sottovarianti - negli ultimi mesi ne sono state censite diverse decine - a causa soprattutto di una sua caratteristica: «La capacità di sfuggire al sistema immunitario», spiega l'Ecdc. Dati su sintomi o caratteristiche cliniche ancora non esistono, ma l'Ecdc su questo fronte è ottimista: «Non ci sono evidenze che BQ.1 sia associata a una malattia più severa». 

covid nuova sottovariante 5 covid nuova sottovariante 5

 

Proprio perché la nuova variante ricade all'interno della famiglia Omicron, non ci si attendono grossi cali di efficacia dei vaccini, né dei farmaci antivirali. Diverso è invece il discorso per gli anticorpi monoclonali, che potrebbero non riuscire più a riconoscere e bloccare il virus con le nuove mutazioni.

covid nuova sottovariante 3 covid nuova sottovariante 3 covid nuova sottovariante 1 covid nuova sottovariante 1 covid nuova sottovariante 2 covid nuova sottovariante 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

LA DESTRA E LA SINISTRA STANNO CREANDO UN MARTIRE: ALFREDO COSPITO. NON SANNO SPIEGARE LA DIFFERENZA TRA UN ANARCHICO E UN TERRORISTA COME LUI CHE PER QUESTO E’ DETENUTO AL 41 BIS – STEFANO FOLLI E IL FATTORE COSPITO SULLE REGIONALI: "IL GOVERNO, CHE HA INGIGANTITO LA MINACCIA ANARCHICA, TEME FORSE QUALCHE SORPRESA, MAGARI NEL LAZIO, TERRITORIO PRIVILEGIATO DELLA PREMIER? MA ANCHE IL CENTRO-SINISTRA AVREBBE INTERESSE A NON LASCIARSI INGABBIARE TROPPO A LUNGO NELLE POLEMICHE SUL 41 BIS…"

business

IL PIZZINO DEL GOVERNATORE DELLA BANCA D’ITALIA, IGNAZIO VISCO A CHRISTINE LAGARDE: “LE DECISIONI DELLA BCE SONO STATE VOLTE A CONTRASTARE IL PERICOLO DELL’INFLAZIONE. L’AZIONE DOVRÀ PROSEGUIRE RICERCANDO IL GIUSTO EQUILIBRIO TRA IL RISCHIO DI FARE TROPPO POCO, LASCIANDO L’INFLAZIONE ELEVATA, E QUELLO DI FARE TROPPO, PORTANDO A UNA CADUTA DEL REDDITO E DELL’OCCUPAZIONE E COMPROMETTENDO LA STABILITÀ FINANZIARIA” – FINALMENTE UNA BUONA NOTIZIA: “LE ASPETTATIVE DI INFLAZIONE A BREVE TERMINE SONO IN CALO” – LA CITAZIONE DI CIAMPI

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L'EPIDEMIA DI VAIOLO DELLE SCIMMIE IN EUROPA SI STA SPEGNENDO: SOLO 23 NUOVI CONTAGI - SU SCALA GLOBALE, INVECE, L'OMS HA RILEVATO UN AUMENTO DEI CONTAGI. NELLA SETTIMANA TRA IL 23 E IL 29 GENNAIO SONO STATI REGISTRATI NEL MONDO 403 NUOVI CASI, IL 37,1% IN PIÙ RISPETTO ALLA SETTIMANA PRECEDENTE, DISTRIBUITI IN 20 PAESI NEL MONDO. IL MAGGIOR NUMERO DI CONTAGI È STATO REGISTRATO IN MESSICO (72 NUOVI CASI), REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO (69), USA (42), BRASILE (40), GUATEMALA (34)…