BESTIE E BESTIALITÀ – UN SENZATETTO AMERICANO 40ENNE È STATO ARRESTATO DOPO AVER VIOLENTATO UN GATTO SOTTO LA DOCCIA: AD ALLERTARE LA POLIZIA ALCUNE PERSONE CHE LO AVEVANO SENTITO URLARE PERCHÉ L’ARNESONE GLI ERA RIMASTO INCASTRATO DENTRO L’ANIMALE – AGLI AGENTI L’UOMO HA CONTINUATO A GIUSTIFICARSI: “È IMPOSSIBILE. HO IL PENE TROPPO GROSSO…”

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

michael navage 3 michael navage 3

Un uomo in Arizona è stato arrestato per aver fatto sesso sotto la doccia con il suo gatto.

 

Alla polizia sono state segnalate le urla di un uomo provenienti da una casa e il piagnucolio di un povero gatto: secondo i testimoni, tra l’altro, l’uomo diceva di avere il pene incastrato nel micio.

 

In manette è finito Michael Navage, un senzatetto 40enne che sui social si vanta di essere un signore della droga. Quando la polizia ha fatto irruzione nell’appartamento lo ha trovato avvolto in un accappatoio con il gatto a poca distanza. Il micio è stato portato da un veterinario che ha riscontrato delle lesioni all’ano, mentre l’uomo è finito in manette per possesso di droga e crudeltà sugli animali.

 

gatto gatto

Navage, tuttavia, continua a difendersi dicendo che la circonferenza del suo pene è troppo grossa: «Era impossibile riuscire a fare sesso con un gatto».

michael navage 2 michael navage 2 michael navage 4 michael navage 4 michael navage 1 michael navage 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute