BOEING AMARI – IL “NEW YORK TIMES” RIVELA CHE DOPO L’INCIDENTE DELLA "LION AIR" I PILOTI CHIESERO CON FORZA AI VERTICI DELLA BOEING DI PROCEDERE A DELLE SERIE MODIFICHE RIGUARDANTI IL SISTEMA DEL BOEING 737 MAX, MA I MANAGER DELLA COMPAGNIA AVREBBERO FATTO RESISTENZA, SOSTENENDO CHE L’AEREO ERA SICURO – DURANTE IL BURRASCOSO INCONTRO UNO DEI VICEPRESIDENTI DELLA SOCIETÀ SI RIFIUTÒ DI…

-

Condividi questo articolo

Da "www.ansa.it"

 

boeing 737 max 8 boeing 737 max 8

Nel corso di un "burrascoso" incontro dopo l'incidente della Lion Air dell'ottobre 2018, costato la vita a 189 persone, i piloti chiesero con forza ai vertici della Boeing di procedere a delle serie modifiche riguardanti il sistema del Boeing 737 Max.

 

Ma i manager della compagnia aerea avrebbero fatto resistenza, sostenendo che l'aereo era sicuro.

 

CABINA DI PILOTAGGIO DEL BOEING 737 MAX CABINA DI PILOTAGGIO DEL BOEING 737 MAX

Lo riporta il New York Times, raccontando come uno dei vicepresidenti della società si limitò a dire che si stavano valutando solo eventuali imperfezioni o difetti relativi al design, ma si rifiutò di sostenere la necessità di un approccio "più aggressivo".

boeing 737 max 8 boeing 737 max 8

 

Nel marzo scorso il secondo incidente, quello dell'Ethiopian Airlines costato la vita a 157 persone.

lion air 4 lion air 4 boeing 737 max 8 boeing 737 max 8 lion air 8 lion air 8 lion air 9 lion air 9 SCHIANTO DEL VOLO ETHIOPIAN AIRLINES SCHIANTO DEL VOLO ETHIOPIAN AIRLINES SCHIANTO DEL VOLO ETHIOPIAN AIRLINES SCHIANTO DEL VOLO ETHIOPIAN AIRLINES ethiopian airlines ethiopian airlines lion air 5 lion air 5 boeing 737 max 8 boeing 737 max 8 i sensori aoa (angle of attack) del boeing 737 max 8 2 i sensori aoa (angle of attack) del boeing 737 max 8 2

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute