UN BRUSCO RITORNO ALLA REALTÀ - UNA RAGAZZA FINISCE CON LA FACCIA AL MURO DURANTE UN TEST DI VIRTUAL REALITY: LA GIOVANE STAVA SEGUENDO LE ISTRUZIONI DEGLI AMICI, MA QUANDO HA VISTO ESPLODERE UNA GRANATA, SI È IMPAURITA E HA INIZIATO A CORRERE, FINENDO CONTRO UN MURO… (VIDEO)

-

Condividi questo articolo

 

Da "www.corriere.it"

 

realta virtuale 5 realta virtuale 5

Un test di virtual reality che è finito con una brutta botta. E’ quello che è capitato alla ragazza ripresa in questo video. La giovane si sta facendo guidare da una coppia di amici nella sua nuova esperienza.

 

Indossato il casco, riceve le prime informazioni su come comportarsi e come muoversi. Ma quando nel gioco compare una granata, la donna si spaventa, si gira su se stessa e scappa... finendo per andare a sbattere in modo abbastanza violento contro il muro della stanza.

realta virtuale 4 realta virtuale 4

 

Una botta aggravata dalla presenza del casco sulla testa. La donna si è poi ripresa 

realta virtuale 2 realta virtuale 2 realta virtuale 1 realta virtuale 1 realta virtuale 3 realta virtuale 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

LA LETTERA DI MELANIA RIZZOLI AI MALATI DI TUMORE AL CERVELLO: “NON FATEVI IMPRESSIONARE DALLA MORTE DI NADIA TOFFA, PERCHÉ LEI HA AVUTO UNO DI QUEI TIPI PER I QUALI NON CI SONO CURE CERTE E PER I QUALI LA SCIENZA E LA RICERCA STANNO LAVORANDO MOLTO. I SEGNI E I SINTOMI DELLA PRESENZA DI LESIONI OCCUPANTI SPAZIO NEL CRANIO SONO SIMILI, E RICONOSCERLI ALLO STADIO INIZIALE PUÒ MIGLIORARE LA PROBABILITÀ DI GUARIGIONE E DI SOPRAVVIVENZA, E QUANDO SI PRESENTA UNO DI QUESTI SINTOMI..."