UN BRUSCO RITORNO ALLA REALTÀ - UNA RAGAZZA FINISCE CON LA FACCIA AL MURO DURANTE UN TEST DI VIRTUAL REALITY: LA GIOVANE STAVA SEGUENDO LE ISTRUZIONI DEGLI AMICI, MA QUANDO HA VISTO ESPLODERE UNA GRANATA, SI È IMPAURITA E HA INIZIATO A CORRERE, FINENDO CONTRO UN MURO… (VIDEO)

-

Condividi questo articolo

 

Da "www.corriere.it"

 

realta virtuale 5 realta virtuale 5

Un test di virtual reality che è finito con una brutta botta. E’ quello che è capitato alla ragazza ripresa in questo video. La giovane si sta facendo guidare da una coppia di amici nella sua nuova esperienza.

 

Indossato il casco, riceve le prime informazioni su come comportarsi e come muoversi. Ma quando nel gioco compare una granata, la donna si spaventa, si gira su se stessa e scappa... finendo per andare a sbattere in modo abbastanza violento contro il muro della stanza.

realta virtuale 4 realta virtuale 4

 

Una botta aggravata dalla presenza del casco sulla testa. La donna si è poi ripresa 

realta virtuale 2 realta virtuale 2 realta virtuale 1 realta virtuale 1 realta virtuale 3 realta virtuale 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

TOH, GUALTIERI E FRANCESCHINI FINALMENTE HANNO CAPITO CHE IL CONTE CASALINO, DOPO AVER INFINOCCHIATO QUELLO SPROVVEDUTO DI DI MAIO, RESPONSABILE DI AVERLO PORTATO A PALAZZO CHIGI ALL’EPOCA DI SALVINI, HA PRESO PER IL CULO ANCHE IL PD, INCIUCIANDO CON L’INETTO ZINGARETTI – MA, AL DI LÀ DEL MES (I 5STELLE ALLA FINE DIRANNO DI SÌ) I NODI RISCHIANO DI VENIRE PRESTO AL PETTINE PER IL CONTE DELLA VASELINA: COME AFFRONTARE AD ESEMPIO IL DRAMMA DELLA CASSA INTEGRAZIONE, CHE SCADE A SETTEMBRE? I SOLDI SONO FINITI E UNA MONTAGNA DI DISOCCUPATI CHE RISCHIA DI TRAVOLGERE TUTTO E TUTTI

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute