CHE BOTTO! ESPLODE UNA VILLETTA VICINO FRASCATI: MORTI PADRE E FIGLIO, FERITA LA MOGLIE E MADRE DELLE VITTIME – SI IPOTIZZA CHE A PROVOCARE LO SCOPPIO SIA STATA UNA FUGA DI GAS MA NON SI ESCLUDONO ALTRE PISTE COME QUELLA DEI GIOCHI PIROTECNICI CHE IL CAPO FAMIGLIA TENEVA IN CASA...

-

Condividi questo articolo

Rinaldo Frignani per corriere.it

frascati 11 frascati 11

Un boato quando era già buio. Una villetta su due piani nelle campagne fra Vermicino e Frascati che prende fuoco. Due morti, padre e figlio - Angelo Bernardini di 51 anni e il figlio Mario, di 21 -, ferita la moglie e madre delle vittime, di 47 anni, mentre l’altro figlio della coppia, di 17, era uscito. La donna è stata ricoverata in ospedale in osservazione. Non sarebbe grave. È il drammatico bilancio dell’esplosione avvenuta ieri sera in via Macchia dello Sterparo. Si ipotizza che a provocare lo scoppio sia stata una fuga di gas, ma non si escludono anche altre piste come quella di giochi pirotecnici che il capo famiglia teneva a casa.

 

I primi a lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno chiamato i vigili del fuoco e i carabinieri. Sul posto, in un viottolo stretto circondato dagli alberi, dove si affacciano numerose villette di varie dimensioni, sono intervenuti anche gli equipaggi dell’Ares 118. I pompieri - arrivati con quattro squadre e una serie di mezzi speciali per la ricerca di persone rimaste sotto le macerie - hanno impiegato poco tempo a trovare i corpi dei padroni di casa. Erano irriconoscibili. Poi sono proseguite le ricerche fino a quando è stata trovata la persona rimasta ferita. Le sue condizioni sono apparse subito preoccupanti, il trasferimento in codice rosso al pronto soccorso più vicino è stato immediato.

frascati 3 frascati 3

 

I vigili del fuoco hanno poi continuato le ricerche per alcune ore, ma per fortuna non sono stati trovati altri corpi. I carabinieri del Gruppo e della compagnia di Frascati hanno cominciato subito le indagini per ricostruire l’accaduto. Stamattina, con la luce del giorno, gli investigatori dell’Arma effettueranno un altro sopralluogo insieme con i vigili del fuoco che hanno esaminato anche le villette vicine.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute

LA PANDEMIA TUTTI GLI STATI SI PORTA VIA - BILL GATES: ''NON ERAVAMO PREPARATI ANCHE SE SAPEVAMO CHE SAREBBE ARRIVATA. ORA DOBBIAMO PREPARARCI A PRODURRE MILIARDI DI DOSI DI VACCINO E ACCELERARE LA RICERCA. IL FUNZIONAMENTO DEI SISTEMI SANITARI È GRAVEMENTE PERTURBATO, AUMENTERANNO LE MORTI PER MALATTIE INFETTIVE. IN AFRICA, I BAMBINI NON SONO PIÙ VACCINATI, LE DONNE NON VENGONO PIÙ NEI CENTRI SANITARI PER PARTORIRE E GLI INTERVENTI DI ROUTINE SONO SOSPESI. SMETTERE DI FINANZIARE L'OMS VUOL DIRE SMETTERE DI LOTTARE CONTRO LA POLIO''