CHE FINE FARA' LO STORICO RING DI CASSIUS CLAY? - ROMA RISCHIA DI PERDERE IL !QUADRATO" DI ROMA 1960, DOVE VINSERO LA MEDAGLIA D’ORO CASSIUS CLAY E NINO BENVENUTI - IL RING È STATO CUSTODITO NELLA PALESTRA AUDACE PER OLTRE 70 ANNI, MA A CAUSA DELLA PANDEMIA NON È STATO POSSIBILE FARE I LAVORI DI MANUTENZIONI - LA PALESTRA, CHE HA BISOGNO DI 20,000 EURO PER SISTEMARE IL QUADRATO, HA LANCIATO UNA CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI ONLINE, MA PER IL MOMENTO SOLO LA ROMA HA...

-

Condividi questo articolo


Piergiorgio Bruni per www.leggo.it

palestra audace palestra audace

 

L’ultimo round. L’ultima occasione per non andare definitivamente a tappeto. Perché la Capitale e l’Italia rischiano di perdere per sempre lo storico ring di Roma 1960, quello su cui vinsero la medaglia d’oro un giovanissimo Cassius Clay, non ancora Muhammad Ali, e Nino Benvenuti, che con la vittoria nei pesi welter venne pure incoronato come il miglior pugile della rassegna a Cinque cerchi. E ora, dopo la latitanza e il menefreghismo delle istituzioni, non resta che un crowdfunding: è partito domenica e l’ultimo gong suonerà tra due mesi.

roma palestra audace roma palestra audace

 

Una corsa contro il tempo per salvare un pezzo di storia del nostro sport. Per oltre 70 anni, infatti, il ring è stato custodito nella palestra Audace, a via Frangipane, nel rione Monti di Roma. E tutto è andato bene fino a quando non è arrivata la pandemia. Il Covid ha messo knock out l’associazione sportiva con mesi e mesi di chiusura: le casse si sono svuotate e la manutenzione non è stata fatta. La via d’uscita era tremenda: metterlo all’asta e magari accettare i dollari di qualche americano pronto a portarlo oltre oceano.

 

palestra audace palestra audace

Leggo lanciò l’allarme lo scorso anno: servono meno di 20mila euro per rimetterlo a nuovo. In tanti si dissero interessati o sono stati successivamente contattati: dal Coni, al Comune di Roma fino ai vertici di Sport e Salute. Ma il risultato è stato un mix di promesse non mantenute ed email senza risposta. Nessuno si è mosso per salvare il ring delle Olimpiadi di Roma. Nessuno tranne la As Roma.

 

Così l’Audace non ha voluto gettare la spugna. E si gioca quest’ultimo round: domenica è iniziata ufficialmente una raccolta fondi sulla piattaforma sportsupporter.it. Decisivo è stato l’intervento di Roma Cares, la onlus del club giallorosso: per dare un forte slancio al crowdfunding, infatti, attraverso il coordinamento di Francesco Pastorella, direttore di Roma Department, ha fatto produrre 120 maglie col doppio logo Audace/ Asr a edizione limitata, ha messo a disposizione 4 magliette da gara e 6 coppie di guantoni autografati da alcuni giocatori giallorossi.

muhammad ali roma 1960 muhammad ali roma 1960

 

 «Siamo in grandissima sofferenza – racconta Gabriele Venturini, primo maestro dell’Audace – perciò non possiamo far altro che sperare nell’aiuto di chi ha la passione per il pugilato, di chi crede in noi e nei valori che rappresentiamo da oltre 120 anni». Parole piene di dignità che, comunque, non nascondono la preoccupazione: «È l’ultima occasione – conclude Venturini – Se non andrà in porto il crowdfunding saremmo costretti a metterlo all’asta».

nino benvenuti nino benvenuti nino benvenuti nino benvenuti

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

FLASH – PARE CHE L’INSISTENZA DI GIORGIA MELONI NON SIA SERVITA A MOLTO: LA PREMIER ITALIANA NON AVREBBE OTTENUTO LA VICEPRESIDENZA ESECUTIVA DELLA COMMISSIONE EUROPEA, CHE TANTO BRAMAVA PER IL “SUO” RAFFAELE FITTO. LA DUCETTA DEVE FARE I CONTI CON LA SPACCATURA, AMPIAMENTE PREVISTA, DI ECR: LA “MAGGIORANZA” DEI CONSERVATORI VOTERÀ CONTRO URSULA VON DER LEYEN, CHE SI È PARATA LE CHIAPPE ACCORDANDOSI CON I VERDI. E FRATELLI D’ITALIA? SARANNO COMPATTI, MA SU COSA CE LO DIRANNO SOLO DOPO...

TRUMP HA SCELTO J.D. VANCE CON UN OBIETTIVO PRECISO: LASCIARGLI FARE L’ESAGITATO A CACCIA DI ELETTORI INCAZZATI, MENTRE LUI SI RITAGLIA UN RUOLO PIÙ MODERATO – “THE DONALD”, CHE PENSA DI RIPORTARE NEL SUO STAFF MIKE POMPEO, HA EPURATO LA FIGLIA “TRADITRICE” IVANKA E IL GENERO JARED KUSHNER – OBAMA NON SA SE SILURARE BIDEN: HA PAURA CHE IL CANDIDATO SCELTO PER SOSTITUIRLO VENGA SCONFITTO (A QUEL PUNTO LUI PERDEREBBE LA FACCIA) – IL PRESIDENTE PUÒ ARRENDERSI SOLO SE FINISCE I SOLDI – LA TELEFONATA TRA LO SVALVOLATO ROBERT F. KENNEDY E TRUMP, SPIATTELLATA ONLINE - VIDEO

DAGOREPORT - E DIVORZIO FU! CON UN ACCORDO SULLA PROPRIETÀ DI UNA VILLA A FIESOLE, OMOLOGATO DALLA PROCURA DI FIRENZE QUESTA MATTINA, È SCESO DEFINITIVAMENTE IL SIPARIO: FRANCESCA PASCALE E PAOLA TURCI HANNO SCIOLTO LA LORO UNIONE CIVILE - ORA GLI ATTI DEL DIVORZIO VERRANNO TRASFERITI AL COMUNE DI MONTALCINO, DOVE, APPENA DUE ANNI FA. FU CELEBRATO IL “MATRIMONIO” DELL'EX FIRST LADY DEL BERLUSCONISMO CON LA CANTAUTRICE - PURTROPPO, ANCHE I MIRACOLI LESBO SONO COME QUELLI ETERO: NON DURANO. FINITA L’INIZIALE PASSIONE, DA ALMENO UN ANNO L’ALCHIMIA EROTICA TRA PAOLA E FRANCESCA ERA ALLA DERIVA CON L’ENTOURAGE DELLA COPPIA CHE SUSSURRAVA DI “CADUTA DEL DESIDERIO”, “CRISI”, “SCAZZI”, “ALLONTANAMENTI”, LITIGI E RIPICCHE. QUESTA MATTINA, L’ULTIMO ATTO…

DAGOREPORT - "BENVENUTI A PAMPLONA, TURISTI DEL CAZZO"! - CRONACHE DALLA FOLLE FESTA DI SAN FERMIN, DOVE ALLE 8 DI MATTINA MIGLIAIA DI PERSONE SCAPPANO PER QUASI UN CHILOMETRO SPERANDO DI NON FARSI INCORNARE DAI TORI: NON TUTTE CI SONO RIUSCITE, DAL 1910 IL BILANCIO DELLE VITTIME E' DI 16 PERSONE - L'ARRIVO DEI BESTIONI NELL'ARENA GREMITA DI GENTE UBRIACA CHE CANTA I RICCHI E POVERI. LE NOTTI A LUCI ROSSE DEI TURISTI AMERICANI. LA FINALE DEGLI EUROPEI IGNORATA COMPLETAMENTE ("GLI SPAGNOLI? DEI FIGLI DI PUTTANA") - VIDEO

DAGOREPORT - LA DISAVVENTURA CHE VIDE GIANNI AGNELLI E IL PLAYBOY GIGI RIZZI FINIRE PER TRE GIORNI IN UNA GALERA FRANCESE - UNA BOMBASTICA STORIA RACCONTATA DA UN EX DIRIGENTE FIAT CHE, VA AMMESSO, NON È SOSTENUTA DA UN DOCUMENTO O INDISCREZIONI GOSSIP - IL FATTACCIO AVVENNE NEL1969 A CAP FERRAT: LA TRUPPA SBRONZA E SU DI GIRI CAPITANATA DA GIGI RIZZI, RINFORZATA DALLA PRESENZA CHIC DELL’AVVOCATO, MISE SOTTOSOPRA UN NIGHT CLUB. CI VOLLE L'INTERVENTO DELLA POLIZIA PER FRENARE LA BABILONIA DEGLI "ITALIENS” - RIZZI E AGNELLI FURONO BECCATI IN POSSESSO DI DOSI DI COCAINA E FINIRONO IN GATTABUIA...