DIO CI SALVI DAI DATORI DI “LIVORE” – UNA RAGAZZA AMERICANA HA RACCONTATO AI SUOI FOLLOWER SU TIKTOK IL MOTIVO PER CUI SI È LICENZIATA DAL LAVORO DOPO SOLO DUE GIORNI A CAUSA DI UN CAPO INCAZZOSO: “SI È ARRABBIATO PER UN ERRORE NON MIO E MI HA TIRATO ADDOSSO IL DISINFETTANTE DEL WC” – TUTTO E’ PARTITO DOPO CHE UNA CLIENTE SI E’ AVVICINATA A LEI E AL MANAGER PER FARGLI PRESENTE CHE C’ERA STATO UN ERRORE NEL SUO SCONTRINO: “LUI ERA DAVVERO ARRABBIATO E A QUEL PUNTO..."

-

Condividi questo articolo


ragazza si licenzia dopo due giorni di lavoro per le sbroccate del capo 3 ragazza si licenzia dopo due giorni di lavoro per le sbroccate del capo 3

Estratto da www.leggo.it

 

Tutti abbiamo delle giornate no […] Eppure, la nostra frustrazione […] non può diventare una giustificazione per maltrattare chi ci circonda, tantomeno quando si sfrutta la propria posizione di potere per sfogarsi con i dipendenti. Proprio questo è successo a Ariganja, una ragazza che ha deciso di raccontare la sua surreale esperienza lavorativa (di soli due giorni) in una catena di grandi magazzini […]

 

IL MOTIVO DELL'ARRABBIATURA DEL CAPO

[…] A onor del vero, però, la ragione del licenziamento sembra essere quantomeno comprensibile.

 

Tutto è iniziato quando una cliente si è avvicinata a lei e al capo per far presente, […] «Penso potreste aver sbagliato a farmi pagare così tanto questi oggetti dato che erano situati nell'area in cui tutto è a un euro, mentre sullo scontrino risultano a 3.75». Dato che il manager era lì, la donna gli ha mostrato la corsia dove aveva preso i prodotti.

 

ragazza si licenzia dopo due giorni di lavoro per le sbroccate del capo 4 ragazza si licenzia dopo due giorni di lavoro per le sbroccate del capo 4

«Dato che erano effettivamente nella corsia a un dollaro, il capo ha dovuto effettivamente metterle quei prodotti al prezzo indicato, ma era davvero arrabbiato», dice la ragazza, «Quindi cosa fa? Prende tutto il contenitore, ed era pieno di quegli affari che si mettono nel water per pulirlo ogni volta che si tira lo sciacquone e farlo profumare, e lo porta verso di me, nella parte anteriore del negozio».

 

IL PERCHÉ DELLE DIMISSIONI

Poi, la situazione degenera: «Non sto scherzando, questo tipo lancia tutto il contenitore verso di me, ai miei piedi, e nel fare questa cosa colpisce lo scaffale e tutta la roba che era lì sopra cade a terra». La cliente, che ha assistito alla scena, le ha persino chiesto se stesse bene. Ma non è finita, perché il capo comincia a imprecare sul fatto che «un nostro impiegato non ha sistemato quei cosi dove avrebbe dovuto e per questo è arrabbiato. Ha ridato alla signora i soldi che le erano dovuti, 8 euro, voglio dire, era arrabbiato per otto euro. […]».

ragazza si licenzia dopo due giorni di lavoro per le sbroccate del capo 2 ragazza si licenzia dopo due giorni di lavoro per le sbroccate del capo 2

 

Alla fine, Ariganja decide di inviare un messaggio al capo: «Eric, ti scrivo per informarti che non tornerò. L'esperienza di ieri è stata poco piacevole e il fatto che tu mi abbia praticamente lanciato degli oggetti contro non è professionale e non è un ambiente di lavoro in cui voglio restare. Grazie». Il capo, a quel punto, ha provato a chiamarla numerose volte e lei si è rifiutata di rispondere. In ogni caso, è poi arrivato un messaggio dal manager: «Mi dispiace per quello che è successo, apprezzerei se cambiassi idea. Mi hai preso in un brutto momento».

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. AVVISATE I CITTADINI ABRUZZESI: IL CICLONE SARDO AVANZA E NON PERDONA - SECONDO L’ULTIMO SONDAGGIO, IL DISTACCO CHE SEPARA IL MELONE MARSILIO DAL CAMPO LARGHISSIMO DI D’AMICO SI È RIDOTTO ALLA MISERIA DELL’1,2% (APPENA QUATTRO MESI FA IN ABRUZZO LA DESTRA GODEVA DI UN VANTAGGIO DI BEN 20 PUNTI) - PARADOSSALMENTE, IN CASO DI DISFATTA, CON DUCETTA RIBASTONATA, PER MATTEO SALVINI POTREBBE ESSERE L’OCCASIONE DI AVER MAGGIOR POTERE NEL GOVERNO (FERROVIE, CDP, AISI) - SE INVECE “FASCIO TUTTO IO!” VINCE CON IL SUO MARSILIO, PER IL CAPITONE SI AVVICINA IL CAPOLINEA - A QUEL PUNTO TUTTO PUO’ SUCCEDERE: ANCHE CHE GLI PARTA L’EMBOLO DI UN PAPEETE2 SFANCULANDO IL GOVERNO MELONI (QUANTI PARLAMENTARI LO SEGUIREBBERO, SAPENDO CHE IN CASO DI VOTO ANTICIPATO, QUELLO SCRANNO NON LO VEDREBBERO PIÙ?)

DAGOREPORT - COME MAI I QUOTIDIANI DEGLI ANGELUCCI (“LIBERO” A FIRMA SECHI, “IL GIORNALE” CON MINZOLINI) HANNO SPARATO A PALLE INCATENATE CONTRO LA MELONA, DOPO LA SCONFITTA IN SARDEGNA, BEN EVIDENZIANDO I SUOI ERRORI E LA SUA ARROGANZA? - MAGARI L'ANGELUCCI FAMILY E’ SCONTENTA PER LE PROMESSE NON MANTENUTE DALLA DUCETTA? - O FORSE LE RASSICURAZIONI RICEVUTE, DOPO LA PRESA DEL SECONDO QUOTIDIANO A MILANO, SI SONO RIVELATE ARIA FRITTA? - LA CAUTELA DI SALLUSTI CHE, PER NON IRRITARE LA DUCETTA, HA LASCIATO SCRIVERE L'EDITORIALE A MINZOLINI…

DAGOREPORT - SUSSURRI MILANESI DI TERZO POLO TV: LA7 DI CAIRO, TV8 DI SKY E NOVE DEL GRUPPO WARNER BROS-DISCOVERY STANNO RAGIONANDO SULL’OPPORTUNITÀ DI CREARE UN “CARTELLO” PER ARRIVARE A PALINSESTI “RAGIONATI”, EVITANDO DI FARSI CONCORRENZA NELLE RISPETTIVE SERATE “FORTI” - FABIO FAZIO “PESCE PILOTA” PER PORTARE A NOVE ALTRI TELE-DIVI RAI (L’ARRIVO DEL DESTRISSIMO GIAMPAOLO ROSSI COME AD A VIALE MAZZINI DARÀ L’AVVIO ALLA DIASPORA DEI RANUCCI E COMPAGNI...)

DAGOREPORT! - LA SCONFITTA IN SARDEGNA AVVIA LA RESA DEI CONTI MELONI-SALVINI - DUCETTA-VENDETTA: VUOLE DISARCIONARE IL “CAPITONE” DALLA GUIDA DELLA LEGA, PER AVERE UN CARROCCIO MODERATO A TRAZIONE NORDISTA CON LA “SUPERVISIONE” DI ZAIA, FEDRIGA E GIORGETTI -  MA PER “CONQUISTARE” IL DOGE, TOCCA RISOLVERE LA GRANA DEL TERZO MANDATO: CON UNA LEGGE DI RIORDINO DEGLI ENTI LOCALI: LE REGIONI DECIDERANNO SUL NUMERO DEI MANDATI - LA ''CONCESSIONE'' CHE SI MATERIALIZZERÀ PER ZAIA SOLTANTO DOPO LA DETRONIZZAZIONE DI SALVINI DALLA GUIDA DELLA LEGA. DELLA SERIE: FRIGGERE IL “CAPITONE”, VEDERE CAMMELLO - LA CONTROMOSSA DI SALVINI: CHIEDERE AL CONSIGLIO FEDERALE DELLA LEGA UN MANDATO PER CHIARIRE LO STATO DI SALUTE DELL'ALLENZA PER POI TOGLIERE L'APPOGGIO  AL GOVERNO - QUANDO LA MELONA SI AUTO-DEFINISCE “NANA” VUOLE FAR SAPERE A SALVINI CHE CONOSCE LO SFOTTÒ CHE LUI USA PER SBERTUCCIARLA (“NANA BIONDA”) – ABRUZZO, EFFETTO TODDE: CALA IL VANTAGGIO DEL MELONIANO MARSILIO SUL CANDIDATO DEL CAMPOLARGO, D'AMICO...