UN DRAMMA CHE SI POTEVA EVITARE – UN BIMBO DI UN ANNO LOTTA TRA LA VITA E LA MORTE ALL’OSPEDALE MEYER DI FIRENZE DOPO ESSERE STATO RICOVERTO IN ARRESTO CARDIACO E CON FRATTURE ALLA TESTA E ALLA SPALLA. PER LA MADRE SI TRATTA DI UN INCIDENTE DOMESTICO, MA PER LA PROCURA CHE L’HA INDAGATA POTREBBE ESSERCI L’OMBRA DEI MALTRATTAMENTI DOMESTICI. SOLO UN MESE FA IL PICCOLO ERA STATO RICOVERATO PER UNA FRATTURA ALL’OMERO. PERCHÉ NON SI È ATTIVATA LA PROCEDURA CODICE ROSSO?

-

Condividi questo articolo


Egle Priolo per “Il Messaggero”

 

bambino in ospedale 4 bambino in ospedale 4

Nella lingua dei genitori, il suo nome significa Felice. Ma in un anno appena di vita, un mese passato in ospedale per arresto cardiaco e fratture alla testa e alla spalla, un padre in Francia che si è dimenticato di lui e una madre accusata di lesioni, la paura è che quel bimbo, felice, lo sia stato solo a favore di fotocamera per Fb.

 

Perché il piccolo lotta ancora come un leone in un lettino dell'ospedale Meyer di Firenze sempre in prognosi riservata, dopo essere morto per almeno sei minuti e salvato dai medici della Rianimazione del Santa Maria della misericordia di Perugia, dove è arrivato il 15 maggio in arresto cardiocircolatorio. Un incidente domestico, ha detto la madre accompagnata da un uomo poi sparito: si è affogato per un virus gastrointestinale e non respirava più.

 

bambino in ospedale 1 bambino in ospedale 1

I SOSPETTI Troppi incidenti in casa, è invece la teoria della procura diretta da Raffaele Cantone che, con il sostituto procuratore Mara Pucci, accusa la donna, una 25enne di origini nigeriane da tempo residente in quel paesone alle porte di Perugia che è Ponte San Giovanni, di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate e abbandono di minore. Il bambino era stato già ricoverato due settimane in ospedale tra il 24 marzo e l'8 aprile per una frattura all'omero spiegata come una botta contro una porta, ma che secondo gli investigatori potrebbe assumere un altro valore.

 

bambino in ospedale 1 bambino in ospedale 1

Ieri sono iniziate le operazioni peritali per quegli accertamenti urgenti e irripetibili che la procura ha affidato al professor Mauro Bacci, mentre la mamma ha nominato il medico legale Sergio Scalise, convinta di poter dimostrare di avere un figlio solo sfortunato. Che quella «frattura longitudinale, con diastasi dei frammenti, dell'osso parietale sinistro e una tumefazione dei tessuti molli in sede frontale destra» con cui è arrivato l'ultima volta in ospedale, più quella precedente, se le è procurate in casa, sì, ma senza alcuna colpa.

 

bambino in ospedale bambino in ospedale

LO SMARTPHONE Alla donna, assistita dagli avvocati Carmela Grillo e Francesca Crisopulli, sono stati sequestrati anche il cellulare e i vestiti del piccolo: e proprio nel suo smartphone è convinta di far trovare le prove della sua innocenza, tra i messaggi alla pediatra che segue il bambino, le sue continue attenzioni e i controlli mensili per un'ernia che «non hanno mai fatto emergere anomalie», dicono i legali. Al momento, però, è diversa la versione che serpeggia nel reparto perugino di Pediatria, dove è emersa la pista di possibili maltrattamenti.

bambino ospedale 2 bambino ospedale 2

 

La domanda, però, è perché allora non si sia attivata la procedura Codice rosso. Perché qualcosa sembra essersi inceppato nei vari passaggi che hanno portato all'apertura del fascicolo a 38 giorni dal primo ricovero? Perché i racconti della madre sono stati considerati attendibili o perché la burocrazia ha un fuso orario diverso da quello della giustizia? Domande a cui cerca risposta la procura. Perché il piccolo ha solo diritto di essere davvero felice.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DAGONEWS! – COSA BOLLE NELLA TESTA TRICOLOGICAMENTE SVANTAGGIATA DI ENRICO LETTA? IN VISTA DELLE ELEZIONI DEL 2023, OLTRE A UNA LEGGE ELETTORALE PROPORZIONALE CON SBARRAMENTO AL 4%, IL CAMPO LARGO COL M5S SARÀ SOSTITUITO DAL “CAMPETTO CIVICO” CON LE LISTE DEI SINDACI PD (GORI, GUALTIERI, TOMMASI, DE CARO, SALA, MANFREDI, ETC) - SE L'EGO DI CALENDA GIOCA IN PROPRIO, RENZI È IL PARIA DI TURNO: ITALIA MORTA NESSUNO LA VUOLE, AL PUNTO CHE È COSTRETTO A ELEMOSINARE ATTENZIONI ALL’EX NEMICO, LUIGI DI MAIO…

business

CHE SENSO HA FARE L’AMAZON ITALIANA SE C’È GIÀ QUELLA ORIGINALE, CHE FUNZIONA MEGLIO? – SE LO DOVEVA CHIEDERE CHI HA BUTTATO UNA MAREA DI SOLDI IN “EPRICE”: PAOLO AINIO DI BANZAI, MATTEO ARPE, PIETRO BOROLI E ALTRI FINANZIERI E IMPRENDITORI, CHE SOGNAVANO DI CREARE UN SITO DI E-COMMERCE PARAGONABILE AL COLOSSO DI BEZOS. E INVECE, DOPO LA QUOTAZIONE E TANTE SPERANZE, IL SITO È AL COLLASSO: IL PATRIMONIO È AZZERATO E L’UNICA ANCORA DI SALVEZZA SONO GLI EMIRATINI DI “NEGMA”, CHE HANNO PROMESSO 20 MILIONI DI LIQUIDITÀ

cronache

"I TASSISTI DICHIARANO AL FISCO POCO PIU' DI MILLE EURO AL MESE E COMPRANO LICENZE CHE NE COSTANO 180 MILA" – SELVAGGIA LUCARELLI VA ALL'ATTACCO DEI TASSISTI: “È ORA DI APRIRE IL MERCATO E CHIUDERE DEFINITIVAMENTE LO SPORTELLO DEI TAXI CHE SI SPACCIANO PER SERVIZIO PUBBLICO, BEN ATTENTI A TUTELARE SOLO IL PRIVATO. AMMANTANO LA LORO ARROGANZA DI NOBILI RAGIONI” – E DAI TASSISTI DI NAPOLI ARRIVA L'INDECENTE RISPOSTA CON IL CORO “SELVAGGIA LUCARELLI È UNA PUTTANA!” – VIDEO

sport

"TUTTA LA MIA CARRIERA È INGHIOTTITA IN QUEI 7 SECONDI DI URLO" – MARCO TARDELLI RILASCIA UN'INTERVISTA "CORE A CORE" ALLA COMPAGNA MYRTA MERLINO, SU "OGGI", E TORNA PER L'ENNESIMA VOLTA A PARLARE DEL GOL IN FINALE DEL MUNDIAL DELL'82: "QUELL’URLO HA RISCATTATO OGNI ITALIANO E HA INTRAPPOLATO ME PER SEMPRE, NEL BENE E NEL MALE" (TRANQUILLO, HA INTRAPPOLATO ANCHE NOI) - "MOLTI CREDONO CHE QUELL’URLO FOSSE DI GIOIA, DI ESULTANZA. IN REALTÀ C’ERA MOLTO DI PIÙ. ERA UNA LIBERAZIONE, UNA RIBELLIONE, UNA RIVINCITA… ANCHE SULL’IMMENSO GIANNI BRERA"

cafonal

PABLITO, L’UOMO CHE FECE PIANGERE IL BRASILE – UNA MOSTRA AL CONI CELEBRA PAOLO ROSSI A 40 ANNI DA ITALIA-BRASILE 3-2 – MALAGO’ SOTTOLINEA IL VIZIO ITALIANO DI CORRERE IN SOCCORSO DEL VINCITORE: “LA POLITICA SI AVVICINÒ ALLA NAZIONALE SOLO NEL MOMENTO DELLA VITTORIA PRIMA AVEVA CHIESTO ADDIRITTURA CHE L’ITALIA SI RITIRASSE. BEARZOT HA FATTO UN'IMPRESA STORICA CHE HA SAPUTO UNIRE UN INTERO PAESE” – I RICORDI DI TARDELLI, DELL’ARBITRO KLEIN E DELLA MOGLIE DI PAOLO ROSSI, FEDERICA CAPPELLETTI – FOTO+VIDEO

viaggi

salute