LA FONTANA DEI LEONI SMUTANDATI - A PIAZZA DEL POPOLO UN ALTRO BAGNO DI TURISTI ZOTICONI IN SLIP? SONO IN SLIP, MA NON SONO TURISTI: ROMANI DE ROMA, E HANNO PUBBLICATO LE LORO GESTA SU FACEBOOK, FIERI DI AVER SCIACQUATO LE PALLE NELLA FONTANA APPENA RESTAURATA - ROMA, UN ACQUAPARK MONUMENTALE DOVE SGUAZZARE NON COSTA NULLA

Dallo scorso febbraio le contravvenzioni sono aumentate, fino a un massimo di 500 euro per chi si fa il bagno nelle fontane monumentali. Lo ha deciso il commissario Tronca dopo che un uomo faceva il bagno nudo nella fontana dei Fiumi di piazza Navona - Oltre allo sfregio, spesso i danni...

Condividi questo articolo


Maria Lombardi per ''Il Messaggero''

 

un gruppo di romani fa il bagno alla fontana dei leoni piazza del popolo un gruppo di romani fa il bagno alla fontana dei leoni piazza del popolo

I VANDALI

 

Eccoci, a piazza del Popolo. Siamo nella fontana dei Leoni. Sì, proprio dentro la fontana. Io, Mirko, Giorgio, Ivan, Andrea e l' altro Alessandro. Tutti in mutande. Sorriso, pollice in su, scatta e pubblica: «Mai soli!». Le foto della comitiva in slip che fa il bagno di notte nella vasca del Valadier appena restaurata finiscono su Facebook l' 8 luglio, il sito Roma fa schifo le riprende e commenta «non sono turisti». Non ne hanno proprio l' aria.

 

un gruppo di romani fa il bagno alla fontana dei leoni piazza del popolo un gruppo di romani fa il bagno alla fontana dei leoni piazza del popolo

Bulletti semmai che approfittando del deserto della piazza esibiscono pettorali, bicipiti e biancheria intima variopinta, dal giallo al maculato, in uno dei luoghi simbolo della Capitale. Lo spogliarello nella storia, l' ultimo oltraggio. Si abbracciano con l' acqua che arriva alle ginocchia e in qualche immagine immersi fino alle spalle. Foto così sulla spiaggia, e chi le guarda più? Vuoi mettere quanti più click tra i leoni di marmo, lo zampillo che arriva dall' alto, i riflessi della luce che illuminano la vasca.

 

a bagno nelle fontane di roma 9 a bagno nelle fontane di roma 9

Tanto si può, a quest' ora tutto si può. Anche spogliarsi ai piedi dell' obelisco che fu innalzato nel 1589 per volontà di papa Sisto V e farsi la doccia nel travertino sotto i ventagli d' acqua immaginati dall' architetto maestro del neoclassico. Nessuno vede e interviene e se non fossero stati i sette vandali a farsi vedere nessuno avrebbe mai saputo della sfida notturna.

 

L' ACQUAPARK

a bagno nelle fontane di roma 7 a bagno nelle fontane di roma 7

 

Niente danni per fortuna, e sarebbe stato un vero delitto. Solo qualche mese fa si è concluso il restauro che è costato 300mila euro.

 

a bagno nelle fontane di roma 6 a bagno nelle fontane di roma 6

Resta sui social la testimonianza dell' ennesima offesa. Hanno tanti nemici le fontane di Roma. Colorate, prese a martellate, mutilate, derubate. Sarà forse perché sono gli unici monumenti in qualche modo vivi, pietra e acqua, immobilità e movimento. E così, immerse nella città più di qualsiasi altra opera, non hanno pace e subiscono di tutto. D' estate ancora di più. Si suda, c' è l' afa e chi riesce a fermare l' assalto dei piedi accaldati? Ieri alle 15 una famigliola si rinfrescava ai bordi della vasca dei Leoni.

 

Turisti polacchi, mamma e due bambine che giocano con l' acqua, le gambe immerse nella fontana e nessuno che li ferma. L' altro giorno al Gianicolo, tre ragazze in bikini e costume intero che si lasciano bagnare dalle cascatelle del Fontanone. E sempre lì c' è chi passeggia dentro la vasca con i calzoncini arrotolati, chi immerge la testa, chi se ne sta con i piedi al fresco. All' Ara Pacis è tuffo libero, il gioco preferito è saltellare tra gli zampilli. Così pure a piazza Navona, a San Martino ai Monti.

a bagno nelle fontane di roma 5 a bagno nelle fontane di roma 5

 

Benvenuti nell' Acquapark Roma, il parco divertimenti monumentale, il più bello del mondo, dove sguazzare non costa nulla.

Alla faccia delle regole, delle multe, del rispetto e del buonsenso.

 

a bagno nelle fontane di roma 4 a bagno nelle fontane di roma 4

«Un' offesa ai monumenti», si indignano i camerieri dei bar che si affacciano su piazza del Popolo, tutti stranieri. Li vedono i turisti che trattano le vasche di travertino come piscine durante il giorno, ma per i tuffi veri e propri - raccontano - si aspetta la notte. E dire che può costare davvero caro. Dallo scorso febbraio le contravvenzioni sono aumentate, fino a un massimo di 500 euro per chi si fa il bagno nelle fontane monumentali. Lo ha deciso il commissario Tronca in seguito alle tante bravate, «reiterati comportamenti gravemente lesivi dell' integrità del patrimonio architettonico, nonché del decoro urbano», dice la delibera.

a bagno nelle fontane di roma 3 a bagno nelle fontane di roma 3

 

LE MULTE

 

Il pugno di ferro del Campidoglio è arrivato all' indomani di uno dei tanti sfregi alle fontane romane, maltrattate e ridotte a bagnarole.

Un uomo nudo faceva il bagno nella fontana dei Quattro Fiumi di Bernini, in piazza Navona, sotto lo sguardo dei passanti. Ubriaco, forse un tifoso inglese arrivato nella capitale per la partita di rugby del Sei Nazioni tra Italia-Inghilterra, era insieme ad altre persone che ridevano e applaudivano. Il video è finito sui social.

BAGNO IN BIKINI NELLA FONTANA DEL GIANICOLO BAGNO IN BIKINI NELLA FONTANA DEL GIANICOLO

 

Stessa scena a fine settembre per un bagno improvvisato da tre turisti americani.

 

I DANNI

 

BAGNO IN BIKINI NELLA FONTANA DEL GIANICOLO BAGNO IN BIKINI NELLA FONTANA DEL GIANICOLO

E qualche volta, lo sfregio è reale e si contano i danni. L' estate scorsa era accaduto nel Rione Monti, alla fontana dei Catecumeni dove un gruppo di stranieri aveva tentato anche l' arrampicata sull' opera del 1500 di Giacomo della Porta, con tanto di schiamazzi e lancio di bottiglie di vetro. Quella volta la bravata era stata punita. I sei francesi sorpresi a ballare mezzi nudi nella vasca cinquencentesca erano stati identificati e multati: 269 euro ciascuno.

 

E ancora prese di mira, la fontana del Moro, sempre su piazza Navona, la fontana dei Putti di Villa Sciarra al Gianicolo e la fontana della Dea Roma di piazza del Popolo, dalla quale venne a cadere il timone in mano alla statua del Tevere. Povere fontane di Roma, indifese anche un poco ignorate. E se non tutti i turisti conoscono la loro storia e pensano che nella vasca del Valadier si può giocare come in una pozzanghera o in una qualsiasi fontana di un parco qualsiasi.

BAGNO IN BIKINI NELLA FONTANA DEL GIANICOLO BAGNO IN BIKINI NELLA FONTANA DEL GIANICOLO

 

FONTANA PISCINA PIAZZA NAVONA TURISTI 2 FONTANA PISCINA PIAZZA NAVONA TURISTI 2 FONTANA PISCINA PIAZZA NAVONA TURISTI FONTANA PISCINA PIAZZA NAVONA TURISTI FONTANA PISCINA PIAZZA NAVONA TURISTI 3 FONTANA PISCINA PIAZZA NAVONA TURISTI 3 FONTANA PIAZZA NAVONA PISCINA TURISTI 1 FONTANA PIAZZA NAVONA PISCINA TURISTI 1

Beh, i romani che danno quest' esempio sono due volte colpevoli. «Vergognatevi!», sotto le immagini dei ragazzini in slip pubblicate sulla pagina Facebook di Roma fa schifo una lunga sequenza di insulti. «Questi so' romani de Roma, mica turisti». «E adesso vogliamo una bella foto in mutande, ma davanti a un commissariato...».

 

Condividi questo articolo

media e tv

“SONO UN CACACAZZI” - MASSIMO RANIERI PARLA DI SANREMO, DI UN POSSIBILE TOUR IN TRIO CON AL BANO E MORANDI E POI PRENDE A SASSATE "L'INVERNO DEMOGRAFICO" - "DOPO IL FESTIVAL VOGLIO DIVENTARE PADRE. HO 71 ANNI MA NON MI FACCIO SPAVENTARE DALL'ETÀ. MIO FIGLIO PENSERÀ DI AVERE UN PAPÀ VECCHIO? E CHISSENEFREGA. ANCH' IO QUANDO AVEVO 16 ANNI E MIO PADRE NE AVEVA 50, PENSAVO FOSSE VECCHIO - POTREI ESSERE UN PADRE IDEALE PRIMA DELLE TRE DI NOTTE NON MI ADDORMENTO...” – VIDEO+LIBRO

politica

DAGOREPORT - SOLO CON UN ACCORDO SUL DOPO-DRAGHI A PALAZZO CHIGI, POTRÀ SCATTARE IL SEMAFORO VERDE PER DRAGHI SUL COLLE. ED È L’UNICO MODO PER CONVINCERE SALVINI -  DOPODICHÉ BISOGNA ACCORDARSI CON BERLUSCONI PERCHÉ IL PD NON PUÒ TROVARE UN’INTESA SUL QUIRINALE SOLO CON LA DESTRA DELLA LEGA SENZA IL CENTRO DI FORZA ITALIA - IL PREMIER DEL DOPO-DRAGHI DEVE ESSERE UN POLITICO AL DI SOPRA DELLE PARTI MA UN DRAGHI 2 NON C’È. I COLAO STANNO ALLA POLITICA COME ROCCO SIFFREDI ALLA FILOSOFIA - IL BANANA VUOLE CONTRATTARE CON SALVINI E MELONI LA PERSONA DA PROPORRE. AL MOMENTO, LA PRIMA SCELTA È IL LEGGENDARIO MATTARELLA BIS, A SEGUIRE CASINI CHE È PERÒ MALVISTO DA GIORGIA E MATTEO POICHÉ PIERFURBY È IN PARLAMENTO CON I VOTI DEL PD...

business

COSA VUOLE DIRE SAVONA QUANDO DICE CHE E’ TENUTO "IN SCACCO" DALLA "VECCHIA CONSOB"? – IL DOSSIER GENERALI SPACCA L’AUTORITA’. IL PRESIDENTE SAVONA SI DIFENDE DOPO LE ACCUSE DI NON VOLER SVOLGERE IL SUO RUOLO DECISIVO IN UNA COMMISSIONE DOVE GLI ALTRI 4 COMMISSARI SAREBBERO SCHIERATI IN PARITÀ (DUE PER MEDIOBANCA, GLI ALTRI DUE PIÙ CONVINTI DELLE RAGIONI DI CALTAGIRONE-DEL VECCHIO) - APPARE DIFFICILE PER SAVONA ERGERSI A PALADINO DEL RINNOVAMENTO, ESSENDO EGLI STATO PER DECENNI VICINO ALLA GALASSIA MEDIOBANCA...

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

L’EMERGENZA SANITARIA DEL FUTURO - OLTRE 1,2 MILIONI DI MORTI NEL 2019, A CAUSA DI INFEZIONI ANTIBIOTICO-RESISTENTI, MENTRE ALTRE 5 MILIONI PER CAUSE LEGATE INDIRETTAMENTE - LE INFEZIONI DELLE BASSE VIE RESPIRATORIE SONO QUELLE CHE FANNO PIÙ VITTIME, SEGUITE DA QUELLE DEL SANGUE E DA QUELLE ADDOMINALI – SI STIMAVA CHE ENTRO IL 2050 LE VITTIME POTREBBERO ARRIVARE A 10 MILIONI, CON I NUMERI EMERSI DI RECENTE SI RISCHIA DI ARRIVI MOLTO PRIMA A QUESTO TRISTE TRAGUARDO…