CON I GENITORI DISTRATTI, I MINORI FINISCONO DIVORATI DAI SOCIAL - LA FAMIGLIA DI UNA BAMBINA DI 10 ANNI DELLA PENNSYLVANIA, MORTA SOFFOCATA DOPO UNA SFIDA SU TIKTOK, HA CITATO IN GIUDIZIO LA PIATTAFORMA PER "NEGLIGLENZA" E "DESIGN DIFETTOSO" - LA PICCOLA SI E' IMPICCATA CON LA CINGHIA DI UNA BORSA NELL'ARMADIO DELLA MAMMA NEL TENTATIVO DI PARTECIPARE ALLA "SFIDA DEL BLACKOUT", CHE L'APP LE AVEVA PROPOSTO NELLA PAGINA "FOR YOUR"...

-

Condividi questo articolo


 

Dagotraduzione dal Daily Mail

 

Nylah Anderson Nylah Anderson

La famiglia di una bambina di 10 anni, che si è soffocata fino alla morte per una sfida su Tik Tok, ha citato in giudizio la piattaforma video per negligenza e per «design difettoso».

 

Nylah Anderson, di Filadelgia, è stata trovata priva di sensi nell’armadio della camera di letto di sua madre il 7 dicembre. Secondo la famiglia, che ha presentato il ricorso al tribunale della Pennsylvania, si è impiccata con la cinghia della borsa dopo aver visto dei video relativi alla «Sfida del blackout» nella pagina «For Your» dell’app. La fida incoraggia gli utenti ad asfissiarsi, svenire e riprendere conoscenza davanti alla telecamera.

 

Nylah Anderson 2 Nylah Anderson 2

La madre di Nylah, Tawainna, sostiene che la società è responsabile della sua morte perché il contenuto le è stato proposto e pubbicizzato dall’app. «Non riesco a smettere di pensare a questo giorno» ha detto la mamma.

 

L’anno scorso, un ragazzo di 12 anni è morto dopo aver usato un laccio delle scarpe per soffocarsi per la stessa sfida.

 

Secondo i documenti depositati in tribunale, Nylah era una bambina «attiva, felice, sana e incredibilmente intelligente» che parlava tre lingue. La piccola ha provato la sfida mentre la mamma era al piano di sotto. Un’analisi forese del suo telefono ha mostrato che l’app era in uso in quel momento. «Nyllah ha sopportato sofferenze infernali mentre lottava per respirare e lentamente finiva asfissiata al punto di morirne» dice il ricorso.

 

La mamma di Nyla Anderson 2 La mamma di Nyla Anderson 2

Quando Taiwanna ha trovato la figlia incosciente, ha provato più cicli di rianimazione cardiopolmonare prima dell’arrivo dei paramedici. La piccola ha poi trascorso cinque giorni in terapia intensiva pediatrici ed è morta il 12 dicembre.

 

La causa della sua famiglia, che chiede danni non specificati, ritiene TikTok responsabile della progettazione di un'app che promuove sfide pericolose per i bambini. Da giovedì pomeriggio la ricerca dell'hashtag #blackoutchallenge su TikTok non ha produce risultati. La società afferma che la sua app principale è destinata a persone di età pari o superiore a 13 anni, sebbene gestisca anche una versione dell'app progettata per utenti più giovani.

 

La mamma di Nyla Anderson La mamma di Nyla Anderson

In una dichiarazione, rilasciata prima che fosse intentata la causa, la società di proprietà cinese ha affermato: «Questa inquietante "sfida", di cui le persone sembrano venire a conoscenza da fonti diverse da TikTok, è anteriore a lungo alla nostra piattaforma e non è mai stata una tendenza di TikTok».

 

«Rimaniamo vigili nel nostro impegno per la sicurezza degli utenti e rimuoveremo immediatamente i contenuti correlati se trovati».

 

Ma la madre di Nylah afferma che l'azienda progetta intenzionalmente la sua app per mantenere l'attenzione dei suoi giovani utenti a tutti i costi. L '«algoritmo ha stabilito che la sfida mortale del blackout era ben adattata e probabilmente sarebbe stata di interesse per Nylah Anderson, di 10 anni, e di conseguenza è morta», dice il ricorso.

 

tik tok 9 tik tok 9

Cita una serie di altre sfide pericolose, inclusa la "sfida di Orbeez", che incoraggia gli spettatori a sparare pallottole di plastica alle persone, e la "sfida Benadryl", in cui le persone bevono grandi quantità di medicinale per la tosse fino ad avere le allucinazioni.

 

Un’altra sfida è il "Nyquil Chicken Challenge", che «comporta l'ammollo di un petto di pollo in medicinali per la tosse come il Nyquil e la sua seguente cottura, facendo bollire l'acqua e l'alcol e lasciando il pollo saturo di una quantità altamente concentrata di droghe nella carne» secondo gli atti del tribunale.

 

tik tok tik tok

La causa per responsabilità e negligenza di Tawainna Anderson «cerca di ritenere TikTok responsabile per il suo ruolo di designer, programmatori produttori venditori e distributori dei loro prodotti di social media pericolosamente difettosi e per i propri atti di negligenza indipendenti».

 

Parlando con i suoi avvocati in una conferenza stampa, la madre di Nylah ha detto che sta prendendo posizione per altri bambini. «Ho accettato che la voce di mia figlia sia scomparsa per sempre, quindi parlerò per lei e il messaggio qui oggi è che qualcosa deve cambiare».

bambino tik tok bambino tik tok

 

«Qualcosa deve fermarsi perché non vorrei che nessun altro genitore vivesse quello che sto passando io dal 7 dicembre», ha detto Tawainna.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

ZAN! ZAN! SANNA MARIN NON SOLO COME RISORSA ORMONALE – L’ARRAPAMENTO ITALICO PER LA FASCINOSA PREMIER FINLANDESE HA COLPITO CONCITA DE GREGORIO (LA GUARDIANA DEL PRETORIO): ‘’QUI LE DONNE DI 37 ANNI LE USIAMO AL MASSIMO COME CANDIDATE DI BANDIERA DA USARE PER MOSTRARE CHE LE ABBIAMO MESSE IN ROSA, POI SCOMPAIONO E COMINCIANO A GIOCARE I MASCHI” – E POI NOTA CHE “SANNA È CRESCIUTA CON DUE MADRI (LA SUA BIOLOGICA, LA NUOVA COMPAGNA DI LEI) E HA PER QUESTO PROVATO, DICE, "UN SENSO DI INVISIBILITÀ" PERCHÉ "DELLE FAMIGLIE ARCOBALENO NON SI PARLAVA". PENSATE, NEPPURE IN FINLANDIA…”

business

SIAMO ALLE SOLITE: I TEDESCHI BLOCCANO L’INTESA SUI DAZI AL PETROLIO RUSSO! - IL GOVERNO DI BERLINO È SCETTICO (EUFEMISMO) RISPETTO ALLA PROPOSTA AMERICANA, PORTATA DAL SEGRETARIO AL TESORO USA, JANET YELLEN, AL G7 DEI MINISTRI DELLE FINENZE - È STATA LA STESSA YELLEN AD AMMETTERE: “NON È EMERSA UNA STRATEGIA CHIARA SUI DAZI” - LO STALLO CONTINUA ANCHE IN EUROPA, CON L’UNGHERIA CHE SI OPPONE AL SESTO ROUND DI SANZIONI CHE COLPIREBBERO IL GREGGIO (E SCHOLZ NON È COSÌ DISPIACIUTO)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute