NEL GIORNO DELLA MEMORIA SI SPARA VICINO A UNA SINAGOGA DI GERUSALEMME: ALMENO 7 MORTI E DIVERSI FERITI - L'ATTENTATORE PALESTINESE, CHE HA COLPITO NEL QUARTIERE ORTODOSSO NEVE YA'AKOV ED APPARTERREBBE ALLA BRIGATA DEI MARTIRI DI AL AQSA, È STATO UCCISO - LA JIHAD ISLAMICA HA DEFINITO L'ATTACCO "UNA OPERAZIONE EROICA", MENTRE HAMAS HA AFFERMATO CHE SI È TRATTATO DI UNA "VENDETTA PER I MORTI DI JENIN" - L’EPISODIO GIUNGE NEL PIENO DI UNA SPIRALE DI TENSIONE SIA IN CISGIORDANIA CHE TRA ISRAELE E LA STRISCIA DI GAZA - VIDEO!

Condividi questo articolo


 

Da repubblica.it

 

sparatoria a gerusalemme 5 sparatoria a gerusalemme 5

Almeno otto persone sono state uccise e altre ferite da colpi d'arma da fuoco in una sparatoria nel quartiere ortodosso di Neve Yaakov a Gerusalemme. L'autore dell'attentato è un palestinese residente nel campo profughi di Shuafat. Lo ha detto il capo della polizia di Gerusalemme secondo cui l'uomo ha sparato davanti alla siangoga del quartiere e poi è scappato a bordo di una vettura verso una zona vicina a prevalenza araba della città. Raggiunto dagli agenti - secondo la stessa fonte - ha sparato ai poliziotti prima di essere colpito a sua volta.

 

"Una operazione eroica": così la Jihad islamica ha definito l'attacco mentre Hamas ha affermato che si è trattato di una "vendetta per i morti di Jenin". Dopo l'attacco, si sono viste scene di celebrazioni nella Striscia di Gaza. Il movimento islamista Hamas ha festeggiato attraverso gli altoparlanti delle moschee, senza però rivendicare l'azione.

 

attacco a gerusalemme attacco a gerusalemme

Gli Stati Uniti hanno condannato quello che sembrerebbe "un attacco terroristico" definendolo "orribile", così il portavoce del dipartimento di stato americano Vedant Patel, precisando che per il momento non sono previsti cambiamenti nel viaggio del segretario di stato Antony Blinken in Israele.

 

 

L'aggressione arriva dopo una notte di tensione, con razzi lanciati da Gaza nel sud di Israele e attacchi in risposta dell'aviazione israeliana, in seguito agli scontri di Jenin in Cisgiordania, dove nove palestinesi sono rimasti uccisi in un raid dell'esercito nell'ambito di "un'operazione antiterrorismo". In giornata tuttavia era tornata una calma vigile, con gli analisti che ricordavano come sia Hamas che Israele non sarebbero intenzionati a una ulteriore escalation.

attacco a gerusalemme attacco a gerusalemme attacco a gerusalemme attacco a gerusalemme

sparatoria a gerusalemme 2 sparatoria a gerusalemme 2 sparatoria a gerusalemme 1 sparatoria a gerusalemme 1 sparatoria a gerusalemme 3 sparatoria a gerusalemme 3

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT: IL DELITTO PAGA SEMPRE (PURE IN VATICANO) - IL DUO BERGOGLIO-PAROLIN AVEVA DEPOSTO MONSIGNOR ALBERTO PERLASCA DA RESPONSABILE DELL'UFFICIO ECONOMICO DELLA SEGRETERIA DI STATO, ALL’INDOMANI DELLO SCANDALO DELLA COMPRAVENDITA DEL PALAZZO LONDINESE. ACQUA (SANTA) PASSATA: IL TESTIMONE CHIAVE DEL PROCESSO BECCIU, IN OTTIMI RAPPORTI CON FRANCESCA CHAOUQUI E GENOVEFFA CIFERRI, E’ STATO RINOMINATO PROMOTORE DI GIUSTIZIA AGGIUNTO AL SUPREMO TRIBUNALE DELLA SEGNATURA APOSTOLICA, CHE FUNGE ANCHE DA TRIBUNALE AMMINISTRATIVO PER TUTTA LA CHIESA - DOPO IL CARDINALE BECCIU, CHISSÀ A CHI TOCCHERÀ...

DAGOREPORT – SALUTAME A CINECITTÀ: LA HOLLYWOOD DE’ NOANTRI TRASLOCA IN SICILIA – SE IL TAORMINA FILM FEST CHIAMA MARCO MÜLLER, A SIRACUSA SI APRONO GLI “STATI GENERALI DEL CINEMA”. UNA VACANZA A 5 STELLE PER UNA MAREA DI ADDETTI AI LAVORI (DA BUTTAFUOCO A MONDA, DA MUCCINO A CASTELLITTO, CRONISTI COMPRESI), PAGATA DALLA REGIONE (SCHIFANI) ED ENIT (SANTANCHE'), E SENZA COINVOLGERE QUEI BURINI DI SANGIULIANO E BORGONZONI, CHE HA LA DELEGA IN MATERIA DI CINEMA - SE FOSSE COSTRETTA ALLE DIMISSIONI, LA PITONESSA FA CIAK?...