LA GUERRA IN UCRAINA HA SMOSCIATO L'APPEAL DELLE ARMI RUSSE - I DISASTRI SUI CAMPI DI BATTAGLIA E LE SANZIONI OCCIDENTALI HANNO CAUSATO UN CALO DELLA VENDITA DI CACCIA, CARRI ARMATI E ALTRE ARMI RUSSE IN UN MERCATO FONDAMENTALE PER MOSCA: L'ASIA - L'INDONESIA E LE FILIPPINE HANNO STRACCIATO I LORO CONTRATTI DI FORNITURA PER PAURA CHE LA RUSSIA NON POSSA ONORARLI A CAUSA DELLE SANZIONI E PRESTO POTREBBE UNIRSI ANCHE IL VIETNAM - IL PROBLEMA NON RIGUARDA SOLO LA DOMANDA, ANCHE L'OFFERTA TENTENNA: MANCANO COMPONENTI E POLVERE DA SPARO…

-

Condividi questo articolo


Estratto Dell'articolo Marco Ventura Per “il Messaggero”

 

ARMI RUSSE IN ASIA ARMI RUSSE IN ASIA

Cattiva pubblicità che fa crollare le vendite, questo è la guerra in Ucraina per l'apparato industriale militare russo. A picco le vendite di caccia, carri armati e altro materiale nel mercato che per Mosca è fondamentale: l'Asia. […]

 

Parlano i numeri. Lo scorso mese le Filippine hanno confermato la disdetta di un contratto da 227 milioni di dollari per 16 elicotteri Mi-17 per paura che Mosca non possa onorarlo a causa delle sanzioni. Che riguardano i componenti ma anche le transazioni. […] Le Filippine stanno valutando di spostarsi sul mercato americano per l'acquisto di elicotteri Chinooks CH-47. Perché ovunque l'industria delle armi russa perda terreno, a trarne vantaggio sono i rivali, dagli Stati Uniti alla Cina, dalla Francia alla Gran Bretagna e altri Paesi europei.

CARRI ARMATI RUSSI IN UCRAINA CARRI ARMATI RUSSI IN UCRAINA

 

Anche l'Indonesia ha annunciato lo scorso anno che avrebbe abbandonato l'acquisizione di 11 caccia Sukhoi Su-35 Flanker-E, in questo caso per le sanzioni imposte dal Congresso Usa già nel 2017. Altri ordini potrebbero esser cancellati dal Vietnam, che però ha il blocco di contratti decennali con la Russia per ricambi e munizioni.

 

In generale, l'export militare russo è andato giù del 26 per cento nel 2017-2021 rispetto al 2012-2016, specie per le forniture dimezzate da India (-47 per cento) e Vietnam (-71 per cento).

ARMI RUSSE IN ASIA ARMI RUSSE IN ASIA

 

Le brutte prestazioni sul campo sono il colpo di grazia. Non giova che sia stata affondata la nave ammiraglia della flotta del Mar Nero, né il rincorrersi di notizie su caccia abbattuti e mancato controllo russo dello spazio aereo ucraino. È un tremendo spot negativo il video, virale tra gli esperti, di soldati di Kiev che ispezionano un carro T-80BVM e scoprono che i comparti di armatura reattivi per cui vanno famosi sono privi delle cariche esplosive per neutralizzare i razzi anti-carro Atgm, sostituite da sottili componenti-fai-da-te di gomma o cartoni delle uova[…]

CARRI ARMATI RUSSI IN UCRAINA CARRI ARMATI RUSSI IN UCRAINA

 

I COMPONENTI

Restrizioni all'import dopo l'annessione della Crimea nel 2014 hanno comportato fra l'altro l'impossibilità di ottenere polvere da sparo e propellenti per i missili, oltre che sistemi elettronici americani e taiwanesi. Un esempio citato da Breaking News: più o meno il 70 per cento dei componenti del missile da crociera Kalibr proviene dall'estero. Impossibile riprenderne la produzione (e vendita). […]

carri armati russi 4 carri armati russi 4 carri armati russi 2 carri armati russi 2

 

CACCIA RUSSI CACCIA RUSSI CACCIA RUSSO CACCIA RUSSO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO! GOVERNO MELONI ALL'OPERA – L'EMOZIONANTE PRIMA DI “DIALOGHI DELLE CARMELITANE”, REGIA DI EMMA DANTE, CON IL PALCO REALE OCCUPATO DA SANGIULIANO ASSEDIATO DI LINGUE BIFORCUTE, CASELLATI, SGARBI, MOLLICONE - GUALTIERI È FILATO VIA ALLA FINE DEL PRIMO ATTO PER NON PERDERE L'AEREO PER BRUXELLES - IL SIPARIETTO TRA IL NEOSENATORE LOTITO E L’ASSESSORE ONORATO (FLAMINIO CI COVA?) – E POI LETTA, GRILLI, PADOAN, PALERMO, MASI, SEVERINO, NASTASI, AUGIAS, GOTOR, JERVOLINO, DAGO LEOPARDATO, LUCCI CHE SI BECCA DEL “BASTARDO” E DUE DIPENDENTI DEL TEATRO CHE DENUNCIANO: “QUI SI RUBANO LE PALLINE DELL’ALBERO DI NATALE!” – FOTO BY DI BACCO

viaggi

salute