INSOLITO TRANS TRANS A SHARM - DUE TRANSESSUALI BARESI SONO STATE BLOCCATE DALLA POLIZIA AEROPORTUALE EGIZIANA. LA MOTIVAZIONE? LE AUTORITA’ EGIZIANE NON RITERREBBERO VALIDI I LORO DOCUMENTI, MA GLI AMICI PARLANO DI VISTO NEGATO PER IL LORO ORIENTAMENTO SESSUALE…

-

Condividi questo articolo

trans bloccate a sharm trans bloccate a sharm

(Ansa)  Due transessuali di Bitonto (Bari) sono stati bloccati e trattenuti dalla polizia aeroportuale egiziana al loro arrivo ieri a Sharm El Sheik, dove si erano recati in vacanza con due loro amici: lo ha detto all'ANSA la sorella di uno di loro, Ivana Sannicandro.

 

Si tratta di Cosimo 'Loredana' Corallo, 43 anni, e Michele 'Mikela' Sannicandro, di 45 anni. Tecnicamente il fermo provvisorio, in attesa di essere rimpatriati in Italia, sarebbe dovuto al fatto che le autorità egiziane non ritengono validi i loro documenti, ma gli amici parlano di visto negato per il loro orientamento sessuale.

 

trans bloccata a sharm trans bloccata a sharm

"Mia sorella è stata fermata in aeroporto - racconta all'ANSA Ivana Sannicandro -, la motivazione è che pensano che i documenti non corrispondano a lei, a loro. Non sono documenti falsi, ma pensano non siano loro in quanto trans". Al momento la famiglia non ha ancora interpellato un avvocato, né sa quando è previsto il rientro in Italia: "Ma è certo che se non rientrano oggi, vado io", afferma la sorella.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute