“GLI ALGORITMI SONO PIÙ SAGGI E BRAVI DI NOI” – IL PREMIO NOBEL DANIEL KAHNEMAN SPIAZZA TUTTI AL “WORLD BUSINESS FORUM” DI NEW YORK: “SE FORNISCI GLI STESSI DATI A UN ESSERE UMANO E A UN ALGORITMO, NEL 50% DEI CASI L’ALGORITMO DÀ LA RISPOSTA GIUSTA. SOLO IN RARISSIME OCCASIONI PREVALE L’ESSERE UMANO” – VIDEO: IL TED TALK DEL 2010 IN CUI IL FONDATORE DELL’ECONOMIA COMPORTAMENTALE PARLAVA DI MEMORIA ED ESPERIENZA

-

Condividi questo articolo


 

 

daniel kahneman daniel kahneman

 

Estratto dell’articolo di Paolo Mastrolilli per “la Stampa”

 

«Quindi la sua soluzione preferita sarebbe fare a meno degli esseri umani?». Quando riceve questa domanda, il premio Nobel Daniel Kahneman resta un momento interdetto. Sorride, perché capisce che si tratta di una provocazione, ma poi l' accetta: «Sì, in un certo senso sì. Naturalmente gli esseri umani restano al centro del nostro universo, e hanno ruoli insostituibili da svolgere. Però non c' è dubbio che gli algoritmi siano più saggi e più bravi di noi quando si tratta di prendere delle decisioni».

 

algoritmi 1 algoritmi 1

(…)  «Ho conosciuto una ragazza che sapeva leggere in maniera fluente a 4 anni, e ora è all' ultimo anno del corso di laurea ad Harvard. Secondo voi qual è il suo grade point average?» (...) Dopo qualche secondo arrivano le prime risposte dalla platea, e Kahneman si mette a ridere: «Avete sbagliato tutti. (…) È un errore molto comune, che noi esseri umani commettiamo in continuazione. Quando fornisci gli stessi dati a un algoritmo e a un essere umano, nel 50% dei casi l' algoritmo dà la risposta giusta, negli altri c' è il pareggio, e in rarissime occasioni l' essere umano prevale. La verità scientifica oggettiva è che l' algoritmo è più saggio e più bravo di noi nel prendere le decisioni. (…)

algoritmi algoritmi daniel kahneman 2 daniel kahneman 2 amos tversky e daniel kahneman negli anni '70 amos tversky e daniel kahneman negli anni '70 daniel kahneman 1 daniel kahneman 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

OH, CHE BEL CASELLO! - CON IL PASSAGGIO DI ASPI DALLA GALASSIA BENETTON A CDP CON I FONDI ESTERI BLACKSTONE E MACQUARIE, CI SARÀ UNA RIVOLUZIONE SIA IN TERMINI INFRASTRUTTURALI, SIA FINANZIARI: SULLE AUTOSTRADE PIOVERANNO INVESTIMENTI PER 26 MILIARDI MENTRE I FONDI ESTERI VOGLIONO RENDERE LA SOCIETA’ PROFITTEVOLE CON UN RITORNO ATTESO IPOTIZZATO DEL 7-8% -  NEL TEMPO CDP POTREBBE GRADUALMENTE RIDIMENSIONARE LA PARTECIPAZIONE DEL 51% IN FAVORE DI CASSE DI PREVIDENZA E ASSICURAZIONI ITALIANE…

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute