“BISOGNA SMETTERLA DI VIVERE A CONTATTO CON GLI ANIMALI!” - IL GENETISTA MAURO GIACCA: “SONO PIENI DI VIRUS, E MOLTI DI QUESTI HANNO LA FACILITÀ DI FARE IL SALTO DI SPECIE. VIVERE A STRETTO CONTATTO CI HA REGALATO L’INFLUENZA AVIARIA, LA SUINA, LA SARS E ORA IL CORONAVIRUS. IN AFRICA HA PORTATO L’EBOLA” – “NON È UN CASO CHE QUESTE MALATTIE SIANO PARTITE IN ASIA E…”

-

Condividi questo articolo

MAURO GIACCA MAURO GIACCA

AGI - "Dal punto di vista medico il messaggio è chiaro: bisogna smetterla di vivere a contatto con gli animali come si usa fare in molti paesi dell'Asia".

 

 

È l'invito che il genetista Mauro Giacca, professore del King's College di Londra, ha rivolto in occasione di un incontro a Trieste su 'Come migliorare il nostro rapporto con la Natura dopo il coronavirus', nell'ambito del programma del Science in the City Festival di Esof2020.

 

 

"Il fatto di vivere a stretto contatto tra uomini e animali ci ha regalato l'influenza aviaria, la suina, la la Sars e ora il coronavirus. In Africa ha portato ebola. Quindi, bisogna stare lontano dagli animali".

mercato tradizionale cinese mercato tradizionale cinese

 

 

"Gli animali", ha spiegato Giacca, "sono pieni di virus, molti di questi hanno la facilita' di fare il salto di specie". Ma "noi siamo impreparati, non siamo evoluti per difenderci dai virus degli animali". Ognuno, dunque, deve stare nel proprio spazio.

 

 

wet market cina 1 wet market cina 1

"Non stiamo a contatto con allevamenti massicci di polli", ha puntualizzato il genetista, "di suini, non lasciamo i mercati con le bestie vive che si toccano e si portano a casa. Se dobbiamo fare allevamento e macellazione dobbiamo farlo in ambienti protetti, igienicamente controllati".

 

 

mercato tradizionale cinese 1 mercato tradizionale cinese 1

"Non è un caso", ha concluso Giacca, "che queste malattie siano partite dagli animali in Asia e Africa e non in Europa o in altri Paesi. Ci sono abitudini millenarie che fanno sì che ci sia questo rapporto con gli animali che e' totalmente inconcepibile in un pianeta di 7 miliardi di persone".

mercato tradizionale cinese 2 mercato tradizionale cinese 2 mercato tradizionale cinese mercato tradizionale cinese mercato tradizionale cinese 3 mercato tradizionale cinese 3 wet market cina 2 wet market cina 2 wet market cina wet market cina mercato tradizionale cinese 4 mercato tradizionale cinese 4

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

L'ITALIA SPROFONDA E IL BANANA FA I QUATTRINI - OGGI SILVIO BERLUSCONI, CON UNA RICCHEZZA SALITA A QUASI 6 MILIARDI, HA ANCORA PIÙ SOLDI RISPETTO ALL’ULTIMA CLASSIFICA STILATA PRIMA DELLA PANDEMIA DA "FORBES", CHE LO HA DESCRITTO COME “COLUI CHE HA PORTATO IN ITALIA IL TELEFILM STATUNITENSE BAYWATCH” - IL TITOLO DI MEDIASET CHE VOLA IN BORSA NONOSTANTE LA GUERRA CON VIVENDI, GLI AFFARI CON MONDADORI E BANCA MEDIOLANUM: ALTRO CHE QUIRINALE, IL CAIMANO SI GODE IL PORTAFOGLI...

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute