“IO NON SONO NORMALE, IO STO DA DIO” – DA OLTRE 24 ORE, IL SOTTOTENENTE LUCA ORLANDI È ASSERRAGLIATO NELLA SUA ABITAZIONE A CODROVADO, IN PROVINCIA DI PORDENONE. E’ ARMATO E RISPONDE AI NEGOZIATORI SU YOUTUBE. IN UN VIDEO PUBBLICATO ONLINE DICE: “ROTTWEILER E AGGRESSORI LI GESTISCO A MANI NUDE”- LE TESTE DI CUOIO SONO PRONTE ALL’IRRUZIONE – IL 55ENNE È CONVINTO CHE LE FORZE DELL’ORDINE AVREBBERO VOLUTO... - VIDEO

Condividi questo articolo


Estratto da repubblica.it

 

luca orlandi luca orlandi

Sono passate 24 ore, ma Luca Orlandi, il 55enne sottotenente che da oltre 24 ore è asserragliato nella sua abitazione a Codrovado, in provincia di Pordenone, non si è mosso da dove è stato visto chiudersi la porta alle spalle nella tarda mattinata di ieri. Sul posto ci sono ancora i carabinieri e i negoziatori e sono in arrivo i Gis.

 

Il nuovo video

"Marco, tu e i tuoi colleghi avete insistito più volte sul fatto che siete contenti di sapere che non mi sono già sparato, che non mi sono ammazzato. Il motivo per cui le armi mi sono state assegnate e sono qui con me è perché sono una bestia fisicamente e sono solido mentalmente".

 

E' una trattativa personale, a tu per tu con il negoziatore, quella avviata da Luca Orlandi. Il 55enne sottotenente, in un primo video pubblicato sul suo canale YouTube, accusa il "maresciallo" di induzione al suicidio. "E' induzione al suicidio maresciallo, dillo al Questore, agli altri. Io non sono normale, io sto da Dio", dice. Ce l'ha con il mancato rinnovo per porto d'armi per tiro al volo e lo ripete in un ultimissimo video pubblicato trenta minuti fa. "Che paura avete di farmi avere il rinnovo?", ripete.

 

luca orlandi luca orlandi

Ed è sempre a Marco, il negoziatore, che si rivolge quando dice: "Perché pensavate mi fossi già sparato? Forse perché sapevate esattamente il tipo di stress che avete provocato e una persona normale è possibile che si spari a fronte della pressione che avete causato?".

 

"Non ho alcuna intenzione di ammazzarmi, non ho tendenze suicide - assicura Orlandi - Tu e i tuoi colleghi cosa ci fate qui, a giocare sulla vita altrui? Cosa racconti ai tuoi figli?". "Il motivo per cui le armi con me sono al sicuro, è che sono psicologicamente mentalmente estremamente radicato. Posso avere i miei 'burst' (continua in inglese, riferendosi agli scoppi d'ira) ma durante i miei burst di un secondo non ho mai rappresentato un pericolo per nessuno.

 

I video precedenti

luca orlandi luca orlandi

In un video pubblicato precedentemente raccontava: "Mi ero offerto tempo fa, con la presentazione dell'esposto alla magistratura per l'aggressione con il rottweiler, il 24 aprile 2021, se non ricordo male, di consegnare le armi alla stazione dei carabinieri affinché nessuno le usasse come pretesto nei miei confronti. Mi è stato detto che era impraticabile. Sia chiaro - ha precisato - rottweiler e gli altri tre aggressori li ho gestiti a mani nude", ribadendo che le armi le ha usate sempre e solo al tiro a segno.

 

La vicenda

Prima di chiudersi in casa nella mattinata di ieri, Orlandi avrebbe minacciato le autorità e di compiere atti autolesionistici sui social. Dalle prime ricostruzione l’uomo sarebbe convinto che le forze dell’ordine gli avrebbero voluto ritirare le armi. Nel primo pomeriggio sono state staccate le utenze di luce e gas, per scongiurare rischi per l'occupante dell'appartamento e per le forze dell'ordine. Sul posto sono giunti i reparti speciali dei carabinieri che si sono disposti in tutto il perimetro.

 

L'intera zona centrale del paese è interdetta a qualsiasi tipo di spostamento e le persone che si trovavano nella palazzina sono state evacuate immediatamente: l'uomo sarebbe ancora barricato nella sua abitazione.

luca orlandi luca orlandi

(…)

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - LA GRANDE PAURA SARDA STA METTENDO IN SUBBUGLIO I FRAGILI OTOLITI DELLA MELONA -  L'ANSIA PER UNA POSSIBILE SCONFITTA ALLE REGIONALI IN SARDEGNA E IL TIMORE CHE I MEDIA LA RACCONTINO GIÀ IN DECLINO, FANNO SCOPA CON LA PREOCCUPAZIONE DI NON CONTARE UN CAZZO DOPO IL VOTO DEL 9 GIUGNO IN EUROPA, QUANDO I VOTI DI FRATELLI D'ITALIA POTREBBERO NON ESSERE DETERMINANTI PER LA RIELEZIONE DI URSULA VON DER LEYEN - NON BASTA: SE IL VOTO EUROPEO SARA' CRUDELE CON SALVINI, FARA' SALTARE IL GOVERNO? - MICA E' FINITA PER LADY "FASCIO TUTTO IO": A SETTEMBRE VA SQUADERNATA LA LEGGE DI BILANCIO 2025 CHE SARA' UNA VIA CRUCIS DI LACRIME E SANGUE, VISTE LE DURE NORME DEL NUOVO PATTO DI STABILITÀ SUL RIENTRO DEL MOSTRUOSO DEBITO PUBBLICO ITALIANO - A GUARDIA DELLA FRAGILITA' DELLA TENUTA PSICOFISICA DELLA DUCETTA DEL COLLE OPPIO CI SONO I "BADANTI DI PALAZZO CHIGI", FAZZOLARI E SCURTI, CHE NON LA MOLLANO UN ATTIMO…

DAGOREPORT! - ULTIMI BOATOS DALL’ITALIA FERRAGNIZZATA  -  TRAMONTATO DA TEMPO IL TRASTULLO MATRIMONIALE, QUEL POCO CHE ERA RIMASTO IN PIEDI ERA “THE FERRAGNEZ – LA SERIE” - ANCORA COL PANDORO SULLO STOMACO, L’EX BARBIE DEL WEB NON AVEVA NESSUNA INTENZIONE DI DAR VITA ALLA TERZA STAGIONE. IL RAPPER (PER MANCANZA DI VOCE) NON L’AVREBBE PRESA TANTO BENE: DEPRESSO PER LA MALATTIA, INFEROCITO PER I VAFFA E I PERCULAMENTI, DEPRIVATO, AL PARI DELLA MOGLIETTINA, DI SPONSOR E DI CONTRATTI VARI, FATTI DUE CONTI, FEDEZ LE AVREBBE FATTO SCRIVERE DALL’AVVOCATO: BISOGNA FARLA, CI SONO IN BALLO TROPPI SOLDI E IL PIATTO PIANGE. NIENTE! E DOPO IL DANNO, PER FEDEZ ARRIVA LA BEFFA PIU' CRUDELE: SI INSTALLA IN CASA MARINA, LA SUOCERA PIU' SGOMITANTE D'ITALIA..

DAGONEWS – COME MAI IL NUOVO ROMANZO DI CHIARA VALERIO, “CHI DICE E CHI TACE”, È STATO PUBBLICATO DA SELLERIO E NON, COME I PRECEDENTI, DA EINAUDI? SCREZI? LITI? MACCHÉ: È TUTTA UNA STRATEGIA PER VINCERE IL CAMPIELLO, PREMIO LAGUNARE PRESIEDUTO DA WALTER VELTRONI – LA VALERIO, SCRITTRICE CON LA PASSIONE PER LE SUPERCAZZOLE (E L’AGLIO, OLIO E PEPERONCINO), È UNA DELLE FIRME PIÙ AMATE DA ELLY SCHLEIN: SE VINCESSE IL CAMPIELLO, SAREBBE UNA FESTA GRANDE PER UOLTER E PER LA SEGRETARIA MULTIGENDER…