“QUEL PEZZO DI MERDA DI CONTE FACESSE A MENO DI CRITICARCI” – L’AUDIO DELL’ASSESSORE LOMBARDO ALESSANDRO MATTINZOLI (POSITIVO AL CORONAVIRUS E IN VIA DI GUARIGIONE): “QUI C’È UN’INTERA REGIONE CHE STA ANDANDO A PUTTANE E QUEL COGLIONE STA SEDUTO DIETRO LA SCRIVANIA. NON SONO MAI STATO PER LA PENA DI MORTE, MA MI AUGURO CHE…” - VIDEO

Condividi questo articolo


 

 

1 – L’AUDIO DI MATTINZOLI

Da “AlaNews”

 

alessandro mattinzoli alessandro mattinzoli

"Non sono mai stato per la pena di morte, mai stato violento, sono contro ogni forma di violenza, ma mi auguro che Conte, finita questa emergenza, venga e ne prenda tante. Perché i bergamaschi e i bresciani hanno voglia di dargliele".

 

FONTANA E CONTE FONTANA E CONTE

Sono queste le parole, sicuramente sopra le righe, utilizzate da Alessandro Mattinzoli nel suo audio ai coordinatori bresciani di Forza Italia.

Parole che arrivano a seguito di settimane di schermaglie fra Regione Lombardia, e il suo governatore Attilio Fontana, e l'Esecutivo, a suon di polemiche sui dispositivi di protezione individuale, accuse di non aver gestito al meglio lo scoppio dell'epidemia, e incertezze reciproche sul lockdown. "Quel pezzo di m? di Conte ? insiste in toni parecchio coloriti Mattinzoli -  facesse a meno di criticare Regione Lombardia. Qualche errore potremmo averlo anche commesso, ma abbiamo lavorato. Qui c'è un'intera regione che sta andando a puttane e quel c? sta seduto dietro la scrivania e non viene a dire a noi ammalati guardate che ci sono e vi siamo vicini. Vergogna".

giuseppe conte roberto gualtieri giuseppe conte roberto gualtieri

 

Non solo, però. Mattinzoli parla anche da imprenditore e critica l'approccio di Palazzo Chigi nelle politiche economiche interne e nei rapporti con l'Europa.

"Hanno fatto un provvedimento da 200 miliardi, peccato che non dicano che tra autonomia delle banche e delle agenzie titolate a controllare, l'iter di assegnazione non sia cambiato molto rispetto a prima. Questo mette a disposizione 200 miliardi ma li nasconde. Sto pagando gli stipendi perché la Cassa integrazione in deroga arriverebbe fra quattro mesi. Siamo riusciti a pagare marzo e aprile, poi pagherò maggio e poi non avrò più i soldi. Conte lascia in merda i suoi cittadini, che si vergogni!

 

ALESSANDRO MATTINZOLI ALESSANDRO MATTINZOLI

2 – L’ASSESSORE E I LOMBARDI CHE VOGLIONO MENARE IL PREMIER CONTE

Da www.nextquotidiano.it

 

Il Fatto Quotidiano oggi racconta i contenuti di un messaggio audio di Alessandro Mattinzoli, l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lombardia che si è ammalato di Coronavirus SARS-COV-2 e COVID-19 ed è di recente guarito.

 

giuseppe conte roberto gualtieri 9 giuseppe conte roberto gualtieri 9

Mattinzoli, 60enne da Desenzano del Garda, ora è sulla via della guarigione, ma le scelte del governo nazionale non gli fanno bene all’umore. Diciamolo, l’assessore berlusconiano è incazzato nero e non si perita a farlo sapere. Ieri, per dire, ha voluto mandare un messaggio vocale via Whatsapp –che Il Fatto Quotidiano ha potuto ascoltare –ai coordinatori di Forza Italia della sua provincia in vista del prossimo direttivo del partito. I toni sono assai sopra le righe e – pur dando per scontato lo stress e la legittima arrabbiatura –passano e di parecchio il confine della legittima critica.

FONTANA E CONTE FONTANA E CONTE

 

Attilio Fontana Attilio Fontana

Mattinzoli non sopporta il presidente del Consiglio: “Io vi dico una cosa; non sono mai stato per la pena di morte, mai stato violento, sono contro ogni forma di violenza, ma mi auguro che Conte, finita questa emergenza, venga e ne prenda tante. Perché i bergamaschi e i bresciani hanno voglia di dargliele, cioè la gente grezza ne ha voglia, ma anche la gente più sensibile come me la fa diventare grezza. Mandate pure questo messaggio ai giornali…” (invito ripetuto un paio di volte ed evidentemente preso sul serio da qualcuno dei destinatari). Comunque, non siamo certo ai bergamaschi pronti a prendere le armi di Umberto Bossi, ma la zona è quella.

GUIDO BERTOLASO ATTILIO FONTANA GUIDO BERTOLASO ATTILIO FONTANA

 

Ora, ad occhio sembrerebbe che i lombardi abbiano tante cose di cui essere incazzati sì con Giuseppe Conte ma soprattutto con Attilio Fontana: dalla sceneggiata sulla zona rossa a Bergamo fino alla strage di anziani nelle case di riposo. Ma evidentemente Mattinzoli ha il polso della situazione:

ALESSANDRO MATTINZOLI A ROMA IL 25 FEBBRAIO 2 ALESSANDRO MATTINZOLI A ROMA IL 25 FEBBRAIO 2

 

Quanto al resto, espressioni colorite o trivali a parte, pare che nella rabbia dell’assessore qualche spazio lo abbiano le polemiche continue tra Palazzo Chigi e Attilio Fontana: “Quel pezzo di m… di Conte facesse a meno di criticare Regione Lombardia. Qualche errore potremmo averlo anche commesso, ma abbiamo lavorato, lavorato, lavorato (…). Qui c’è un’intera Regione che sta andando a puttane e quel c…sta seduto dietro la scrivania e non viene a dire a noi ammalati ‘guardate che ci sono’ e ‘vi siamo vicini’. Vergogna”.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

DANDOLO FLASH! PERFINO LUCIANINA LITTIZZETTO DAL PIO FABIOLO FAZIO IERI SERA SI E’ INFOIATA AL COSPETTO DELLA MUTANDINA BIRICHINA RITROVATA NEI CORRIDOI RAI DI SAXA RUBRA (LA NOTIZIA E' STATA RIVELATA DAL NOSTRO DANDOLO SU DAGOSPIA) – VIDEO! LUCIANINA HA RIVOLTO UN APPELLO ALL’AD RAI FUORTES PER INDIVIDUARE L’IDENTITA’ DELLA SMUTANDATA DI "SEXY" RUBRA – IL SIPARIETTO CON CHRISTINE LAGARDE (PRESIDENTE BCE): “COSA CE NE FACCIAMO DELLE MONETINE DA 2 CENTESIMI?” - VIDEO

politica

A CHI CONVIENE ANDARE A ELEZIONI ANTICIPATE? NON ALL'ITALIA MA AI LEADER DI PARTITO SI' - SALVINI POTREBBE FERMARE IL DECLINO DELLA LEGA E PURGARE LE LISTE ELETTORALI DEI GIORGETTIANI - GIORGIA MELONI HA IL VENTO IN POPPA E MIRA A INCASSARE IL DIVIDENDO - CONTE SOGNA DI "CONTIZZARE" IL M5S PIAZZANDO IN PARLAMENTO I SUOI FEDELISSIMI E VOTARE PER LETTA SIGNIFICHEREBBE FAR AFFONDARE I RENZIANI - UGO MAGRI: "TUTTI POTREBBERO ACCONTENTARSI DI UNA SCONFITTA E, IN QUALCHE CASO LIMITE, ADDIRITTURA DESIDERARLA PER MOTIVI CHE PUBBLICAMENTE NON SI POSSONO CONFESSARE"

business

L’OPA GIUSTA AL MOMENTO GIUSTO - IL PROFESSOR CARLO ALBERTO CARNEVALE MAFFÉ: “L'OFFERTA DI KKR PER TIM È UNA PONDERATA MOSSA STRATEGICA. LASCIA INTENDERE UN DISEGNO CHE PORTERÀ A UNA PROFONDA EVOLUZIONE DELLO SCENARIO, INDUSTRIALE E ISTITUZIONALE, DELLE INFRASTRUTTURE DIGITALI DEL PAESE. NON C'ERA UN MOMENTO MIGLIORE PER UN FONDO D'INVESTIMENTO COME KKR. IL RISULTATO PIÙ PLAUSIBILE SARÀ LO SCORPORO DELLE ATTIVITÀ RETAIL E DEGLI ASSET BRASILIANI, LA CUI GOVERNANCE POTRÀ ESSERE A SUA VOLTA OGGETTO DI SCAMBIO CON VIVENDI…”

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute