IL “RESPIRO DEL DIAVOLO” SUL VENEZUELA! UNO DEGLI OPPOSITORI A MADURO, FREDDY SUPERLANO, E’ RICOVERATO IN GRAVI CONDIZIONI DOPO ESSERE STATO AVVELENATO IN UN RISTORANTE: L'UOMO AVREBBE INGERITO LA BURUNDANGA ("IL RESPIRO DEL DIAVOLO", O SCOPOLAMINA), UN ALLUCINOGENO CHE PUO' ESSERE ALTAMENTE TOSSICO…

-

Condividi questo articolo

Da repubblica.it

 

superlano superlano

E' ricoverato in gravi condizioni Freddy Superlano, uno degli oppositori a Maduro, che è stato avvelenato in un ristorante di Cucuta, la città colombiana vicino al confine con il Venezuela dove nei giorni scorsi si sta concentrando la resistenza venezuelana e ieri notte si è tenuto il grande concerto "Venezuela Aid" voluto dal miliardario britannico Richard Branson. Il suo partito dell'avvocato e uomo politico Superlano, guidato da Juan Guaidó, ha confermato che il cugino e assistente del deputato, Carlos Surinas, è morto per aver ingerito la stessa sostanza. Sul caso indagano le autorità colombiane. L'uomo avrebbe ingerito la burundanga ("Il respiro del diavolo", o scopolamina), un alcaloide allucinogeno che si ricava dalla corteccia dell'albero borrachero, diffuso in Colombia, e viene usato come anestetico ma altamento tossico in dosi elevate.

 

nicolas maduro nicolas maduro

La tensione sulle frontiere venezuelane si sta trasformando in scontro aperto, con le milizie fedeli a Nicolas Maduro che sparano lacrimogeni e proiettili di gomma sui dimostranti per impedire il passaggio degli aiuti internazionali. Un’escalation crescente, che segna l’isolamento del regime ma anche la sua volontà di difendersi con tutti i mezzi. Il bilancio del sabato di fuoco è drammatico. Ci sarebbero stati 285 feriti tra i dimostranti che sostengono Juan Guaidó, il presidente autoproclamato.

 

A Santa Elena de Uairen, sul confine brasiliano, i “colectivos” composti da irregolari chavisti hanno tirato ad alzo zero sui manifestanti, in gran parte membri delle comunità indigene Pemon, usando anche pallottole vere. Il giornale brasiliano O Globo parla di quattro morti, un numero confermato da Alfredo Romero, direttore della ong Foro Penal. Tra le vittime, un ragazzo di 14 anni.

VENEZUELA SCONTRI VENEZUELA SCONTRI VENEZUELA SCONTRI VENEZUELA SCONTRI

 

VENEZUELA SCONTRI VENEZUELA SCONTRI VENEZUELA SCONTRI VENEZUELA SCONTRI

 

Condividi questo articolo

media e tv

BYE BYE RAITRE, ARRIVA “LA CASALESE” - IL NUOVO ASTRO NASCENTE DELLA RAITRE CHE FU DI ANGELO GUGLIELMI E OGGI GUIDATA DAL PARAGRILLINO FRANCO DI MARE È TALE NOEMI GHERRERO, NAPOLETANA COME IL DIRETTORE, UFFICIALMENTE ATTRICE. L’UNICO FILM DA PROTAGONISTA AGLI ATTI SI CHIAMA  ‘OPERAZIONE SPARTACUS, LA CASALESE’ - DOVRÀ AIUTARE I TELESPETTATORI AD ARRICCHIRE IL LORO ITALIANO IN UN PROGRAMMA ISPIRATO AL VECCHIO MAESTRO MANZI. MA BASTA DARE UN'OCCHIATA AL SUO PROFILO FACEBOOK PER CAPIRE CHE FORSE ANCHE LEI AVREBBE BISOGNO DI UN RIPASSO...

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

UNA MINCHIATA RESTA SEMPRE UNA MINCHIATA. O NO? - OTTAVIO CAPPELLANI: ''IN AEREO CI SI PUÒ SEDERE ATTACCATI MA LE CAPPELLIERE SONO VIETATE. NIENTE BAGAGLI. LA REGOLA FA VACILLARE LA MENTE.  IN PIEDI, CON LE BRACCIA ALZATE E UNO ZAINETTO IN MANO L’ESSERE UMANO E' PIÙ SENSIBILE AL CORONAVIRUS? SI TRASMETTE ATTRAVERSO LE ASCELLE? - REGOLE RIGIDE PER GLI SPETTACOLI ALL'APERTO, POI SALI SU UN AUTOBUS E ADDIO DISTANZIAMENTO. E POI PERCHÉ I MIGRANTI VENGONO TAMPONATI E QUARANTENATI MA I TURISTI NO? LA POVERTÀ AIUTA IL CONTAGIO?''