“SEMBRAVA TUTTO PERDUTO. ORA STO SCONFIGGENDO IL COVID” – TELEFONATA DA BRIVIDI AI “LUNATICI” DI “RADIO2”: “SONO GIOVANNI E VI CHIAMO DAL COTUGNO DI NAPOLI. SONO STATO MALISSIMO, MI SONO ACCORTO DI AVERE LA FEBBRE IL QUINDICI MARZO. DOPO QUALCHE GIORNO MI HANNO RICOVERATO. QUATTRO GIORNI FA MI HANNO SOTTOPOSTO A UNA TERAPIA SPERIMENTALE E…”

- -

 

-

Condividi questo articolo

 

ospedale cotugno napoli 3 ospedale cotugno napoli 3

Da “i Lunatici – Radio2”

 

Un raggio di speranza nella notte di Rai Radio2. Alle 4.10 di questa notte il signor Giovanni ha chiamato lo 063131 per parlare con I Lunatici Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

 

ospedale cotugno napoli ospedale cotugno napoli

"Sono Giovanni, vi chiamo dal Cotugno di Napoli. Riesco a parlare dopo giorni e voglio farlo con voi perché mi avete aiutato moltissimo facendomi compagnia in queste notti difficili. Sto sconfiggendo il Covid. Sembrava tutto perduto, ma mi hanno sottoposto a una terapia sperimentale che mi sta salvando. Mi sono accorto di avere la febbre il quindici marzo. Dopo qualche giorno mi hanno ricoverato. Sono stato malissimo. Quattro giorni fa mi hanno sottoposto a una terapia sperimentale. Sembrava tutto perso e invece ora sto meglio.

OSPEDALE COTUGNO OSPEDALE COTUGNO

 

napoli, tutti in giro durante l'emergenza coronavirus 4 napoli, tutti in giro durante l'emergenza coronavirus 4

E' la prima volta che parlo. Voglio raccontare a voi questa cosa perché non sapete quanto mi avete fatto compagnia in queste notti. Non avete idea di quanto la radio sia importante anche in certi momenti. E' come se fosse calata una piastra d'acciaio che mi ha separato da tutto quello che prima non era. Al Cotugno con me sono stati degli angeli"

 

La telefonata si è chiusa dopo pochi minuti con la palpabile emozione dei conduttori che hanno notato la fatica che Giovanni faceva a parlare. "Ci hai emozionato questa notte", hanno detto Arduini e Di Ciancio. Augurando a Giovanni, affaticato ma felice per la vita ritrovata, di tornare a farsi sentire nei prossimi giorni.

napoli in quarantena 3 napoli in quarantena 3 barbiere a napoli barbiere a napoli ospedale cotugno napoli ospedale cotugno napoli ospedale cotugno napoli 2 ospedale cotugno napoli 2 ospedale cotugno napoli1 ospedale cotugno napoli1 file con distanza di sicurezza nei negozi di napoli file con distanza di sicurezza nei negozi di napoli napoli in quarantena 4 napoli in quarantena 4 napoli coronavirus napoli coronavirus napoli in quarantena 20 napoli in quarantena 20

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute