MONNEZZA A TUTTO SHARING – A ROMA BICI E MONOPATTINI ELETTRICI VENGONO USATI COME CASSONETTI PER I RIFIUTI: I CESTINI PORTAPACCO SONO ZEPPI DI OGNI SCHIFEZZA - DELLE 24MILA BICI ELETTRICHE NELLA CAPITALE SOLO 1200 VENGONO UTILIZZATE CON CONTINUITA', LE ALTRE SI TRASFORMANO IN PATTUMIERE - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Bianca Amsel per www.leggo.it

 

bike sharing roma 2 bike sharing roma 2

Roma è sempre più incivile e meno sharing: i cestini delle migliaia di bici a noleggio presenti nelle strade della Capitale, sempre più spesso vengono riempiti di rifiuti. Nemmeno fossero quelli dell’immondizia... Basta passeggiare per il Centro per rendersi conto dello scempio quotidiano: è facilissimo infatti imbattersi nelle tipiche biciclette “condivise” purtroppo trasformate in pattumiere dell’indifferenziata.

 

schermata 2022 09 20 alle 09.29.17 schermata 2022 09 20 alle 09.29.17

Un ulteriore segno dell’insuccesso del servizio di mobilità su due ruote, in realtà nato per facilitare gli spostamenti urbani senza alcuna forma di inquinamento ma che invece viene utilizzato solo per il 5% dei mezzi disponibili. Stando ai dati di Roma Mobilità, ogni giorno vengono noleggiate appena 1.200 bici su 24.000. Molte giacciono appoggiate ai muri della città, con i cestini portapacco colmi di rifiuti. Il Colosseo fa dà sfondo a una situazione triste e fuori controllo: bottiglie di plastica, lattine, pacchetti di sigarette sono solo alcune delle cose che vengono gettate nei cestini delle bici di operatori come “Bird”, “Tier” o “Lime”, società di sharing presenti a Roma.

bike sharing roma bike sharing roma

 

A pochi passi da via del Corso chi inizia un noleggio si trova davanti a vere e proprie pattumiere a pedali e nel migliore dei casi rinuncia al servizio. C’è chi però non demorde e prima di iniziare il noleggio svuota il contenuto dei cestini a terra. In zona Termini la situazione non cambia. Cinque bici su cinque strabordano: cartacce, bicchieri, un cartone di pizza presa d’asporto, simbolo di italianità accartocciato in un cestino.

 

monopattini e bici elettriche a roma monopattini e bici elettriche a roma

Gli stessi cittadini che si lamentano per i cassonetti pieni poi passeggiando lasciano scivolare una cartaccia nel cestino delle sharing bike. Nessuno ne parla, l’Ama e il Comune non intervengono. Un servizio che proprio non riesce a decollare. Un primo tentativo venne fatto anni fa con le “OBike”, ritirate poco dopo per i continui atti di vandalismo e inciviltà: molte venivano appese agli alberi, altre portate addirittura sui balconi di casa. Qualcuna ancora giace in fondo al Tevere.

bike sharing roma 1 bike sharing roma 1 bike sharing degrado roma bike sharing degrado roma bike sharing nel tevere bike sharing nel tevere

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

MONETA VIRTUALE, MAZZATA REALE! – FALLISCE UN’ALTRA PIATTAFORMA DI CRIPTOVALUTE: DOPO IL CRAC DI “FTX”, ANCHE “BLOCKFI” HA PRESENTATO ISTANZA DI INSOLVENZA. I DUE CASI SONO STRETTAMENTE LEGATI: LA SOCIETÀ DI SAM BANKMAN-FRIED AVEVA EMESSO UN CREDITO DI 400 MILIONI DI DOLLARI NEI CONFRONTI DI BLOCKFI. L’ACCORDO PREVEDEVA ANCHE UN’OPZIONE PER L’ACQUISTO, CHE POI SI È BLOCCATO CON LO SCANDALO DI “FTX” – ORA RISCHIANO DI RIMANERE IN MUTANDE ALMENO 100MILA CREDITORI

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO! GOVERNO MELONI ALL'OPERA – L'EMOZIONANTE PRIMA DI “DIALOGHI DELLE CARMELITANE”, REGIA DI EMMA DANTE, CON IL PALCO REALE OCCUPATO DA SANGIULIANO ASSEDIATO DI LINGUE BIFORCUTE, CASELLATI, SGARBI, MOLLICONE - GUALTIERI È FILATO VIA ALLA FINE DEL PRIMO ATTO PER NON PERDERE L'AEREO PER BRUXELLES - IL SIPARIETTO TRA IL NEOSENATORE LOTITO E L’ASSESSORE ONORATO (FLAMINIO CI COVA?) – E POI LETTA, GRILLI, PADOAN, PALERMO, MASI, SEVERINO, NASTASI, AUGIAS, GOTOR, JERVOLINO, DAGO LEOPARDATO, LUCCI CHE SI BECCA DEL “BASTARDO” E DUE DIPENDENTI DEL TEATRO CHE DENUNCIANO: “QUI SI RUBANO LE PALLINE DELL’ALBERO DI NATALE!” – FOTO BY DI BACCO

viaggi

salute