NON DIRE GATTO SE NON CE L’HAI NEL SACCO – L’ASSURDA STORIA DEL GATTO BANDITO, EVASO DAL CARCERE DI MASSIMA SICUREZZA DI WELIKADA, NELLO SRI LANKA: IL FELINO ERA FINITO IN PRIGIONE PER AVER INTRODOTTO CARTE SIM E SOSTANZE STUPEFACENTI ALL’INTERNO DEL PENITENZIARIO – IL GIORNO DOPO L’ARRESTO IL GATTO È RIUSCITO A…

- -

-

Condividi questo articolo

Da "it.sputniknews.com"

 

gatto in prigione 8 gatto in prigione 8

La curiosa vicenda ha avuto luogo nel carcere di massima sicurezza di Welikada, nello Sri Lanka.

Qui un gatto, finito in prigione aver introdotto carte SIM e sostanze stupefacenti all'interno del penitenziario, è riuscito ad evadere.

gatto in prigione 5 gatto in prigione 5

 

L'animale era stato fermato mentre era intento a portare a termine i suoi loschi traffici, consistenti nel trasporto e nella consegna di due grammi di eroina, di due carte SIM  e di un chip di memoria in una piccola busta di plastica legata intorno al suo collo.

Il 2 agosto, un giorno dopo 'l'arresto', il felino è riuscito tuttavia a darsela a gambe, facendola a tutto il personale della sicurezza.

gatto in prigione 3 gatto in prigione 3

 

Le autorità della polizia dello Sri Lanka si sono finora astenute dal commentare quanto avvenuto.

gatto in prigione 2 gatto in prigione 2

 

gatto in prigione 4 gatto in prigione 4 gatto in prigione 7 gatto in prigione 7 gatto in prigione 6 gatto in prigione 6 gatto in prigione 1 gatto in prigione 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

“CONTE? IO SONO UN SOSTENITORE DELL’ATTUALE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO. NON NE VEDO DI MIGLIORI ALL'ORIZZONTE E QUINDI TUTTO SOMMATO….” - D’ALEMA SCATENATO AL PREMIO COLALUCCI – "IL CASO DIAWARA? QUI SIAMO OLTRE QUELLO CHE È ACCETTABILE. IL RESPONSABILE NE RISPONDA A SOCIETÀ E TIFOSI - DZEKO? SE A VERONA AVESSE GIOCATO, ALMENO SUL CAMPO AVREMMO VINTO" - GRAVINA: “IN OCCASIONE DI ITALIA-OLANDA A BERGAMO VORREMMO APRIRE OLTRE I MILLE SPETTATORI CONSENTITI” - I PREMIATI: FOTO

viaggi

salute