OGNI GIORNO UN ODIATORE SI SVEGLIA E DECIDE SU CHI SVELENARE – DOPO L’ANNUNCIO DELLA MALATTIA, FEDEZ VIENE PRESO DI MIRA DA HATER E SVALVOLATI CHE PENSANO CHE LA MALATTIA SIA COLPA DEI TATUAGGI E DEL VACCINO. GIANLUCA VENEZIANI: “DAVANTI AL MALE CHE IRROMPE NELLA VITA DI UNA PERSONA E ALLA CONFESSIONE DOLENTE, DOVRESTE AVERE LA CAPACITÀ DI FERMARVI E DI ESERCITARE LA PIETAS. E INVECE NIENTE. È COME SE L'ANNUNCIO DEL MALE, GENERI ALTRO MALE, MOLTO PIÙ INSOPPORTABILE E, AHINOI, INCURABILE: QUELLO DEI CRETINI E DEI CATTIVI…”

-

Condividi questo articolo


 

Gianluca Veneziani per "Libero Quotidiano"

 

fedez in lacrime racconta di avere una malattia 9 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 9

Ma non vi mettete una mano sulla coscienza prima di sbraitare sui social? Non riuscite a fermare il vostro odio neppure davanti a un problema di salute? E siete talmente sfacciati che non solo covate rabbia, ma vi sentite in diritto di pubblicizzare la vostra cattiveria e farla conoscere a tutti... Vi meritate un grosso applauso, davvero, voi leoni da tastiera, che non avete esitato a insultare Fedez, anche dopo che il cantante, in un video commovente, ha rivelato ai suoi follower di essere malato: «Sono qua per dirvi che purtroppo mi è stato trovato un problema di salute, che comporta un percorso. Un percorso importante che dovrò fare e che mi sento di raccontare», ha detto il cantante.

 

Ora, potrete avere la peggiore opinione di Fedez e disprezzare le sue intemerate social e le sue campagne ideologiche a metà tra business e buonismo; potrete considerarlo il simbolo della degenerazione culturale del nostro Paese, in cui gli intellettuali sono stati sostituiti damediocri influencer. Però, davanti al Male che irrompe nella vita di una persona e alla confessione dolente che sceglie di fare, dovreste avere la capacità di fermarvi e di esercitare quella piccola grande virtù chiamata pietas.

il post di chiara ferragni per fedez il post di chiara ferragni per fedez

 

E invece niente. Tra i vari messaggi di affetto e di sostegno al cantante e alla sua famiglia, sono fioccati anche tanti commenti pieni di insulti, di sospetti e paragoni di cattivo gusto, di odio gratuito. È come se l'annuncio del Male, oltre ad attirare solidarietà, generi altro male, molto più insopportabile e, ahinoi, incurabile: quello dei cretini e dei cattivi (spesso le due cose coincidono). Ecco che allora su Twitter e Instagram trovavi chi accusava Fedez di «spettacolarizzare» il suo dolore e di «farsi pubblicità».

 

il tweet di matteo salvini a sostegno di fedez il tweet di matteo salvini a sostegno di fedez

«Stare male è brutto, ma "pubblicizzare" è ancora più brutto», scriveva un utente, «Conosco tante gente con problemi di salute, ma non lo sbandiera ai quattro venti», rincarava la dose un altro, «Molte persone hanno la stessa malattia, ma non lo postano sui social per avere compassione. Questa, secondo il mio parere, è solo mania di protagonismo», infieriva ancora un altro. Poi c'erano quelli del "chissenefrega" al suon di «È un problema suo», «E sticazzi!», con tanti saluti a ciò che resta dell'umanità. E, ancora, c'erano i morbosi, che volevano saperne di più sulla malattia e azzardavano ipotesi bislacche, tipo che Fedez sia in quello stato per colpa dei troppi tatuaggi («Se dovessi scommettere, è la stessa malattia che Michael Jackson ha contratto per l'eccessiva decolorazione della pelle. Lui per l'eccessiva colorazione...»).

fedez in lacrime racconta di avere una malattia 8 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 8

 

Da qui anche i sospettosi e i complottisti, che si chiedevano perché Fedez non abbia rivelato il tipo di male, e o minimizzavano («Se era una malattia grave, non lo diceva pubblicamente») oppure sostenevano che esso sia la conseguenza della vaccinazione anti-Covid: «Tre vaccini... Voi che ne pensate?», scriveva un illuminato dei social. Per la stessa ragione, cioè per essersi vaccinato e aver fatto promozione a favore della vaccinazione, Fedez non sarebbe degno di ricevere solidarietà: «Quanto male ha augurato a chi, non volendosi far vaccinare, cercava di tutelare la sua salute? Non merita la mia compassione», proclamava un hater No Vax.

fedez in lacrime racconta di avere una malattia 18 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 18

 

A ciò si sommava l'invidia sociale, la rabbia di chi si sentiva in diritto di offendere il cantante perché ricco. «Fedez fa un tweet e tutti a dire "povero", e noi del popolo?», «Pensa a chi deve lottare col servizio sanitario senza avere tempo per selfie e tweet», recitavano alcuni messaggi pieni di odio di classe. Per ciò che può valere, a Fedez va la nostra solidarietà e il nostro augurio di pronta guarigione, ai suoi odiatori il disprezzo per la loro stupidità pari alla loro mancanza di sensibilità.

 

fedez in lacrime racconta di avere una malattia 19 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 19

Ma al cantante ci permettiamo di dare anche un suggerimento: magari da ora Fedez usi con più cautela i social. A tanti follower corrispondono tanti hater. E in questo momento il cantante ha bisogno di farsi inondare solo dell'amore di chi gli vuole realmente bene, a cominciare dalla sua famiglia. In gamba, Federico Lucia. Non vedo l'ora di tornare a criticarti per quello che dici, non appena sarai tornato in piena forma. 

fedez in lacrime racconta di avere una malattia 15 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 15 chiara ferragni fedez chiara ferragni fedez fedez in lacrime racconta di avere una malattia 1 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 1 fedez frank matano lol chi ride e fuori fedez frank matano lol chi ride e fuori fedez fedez fedez lol 2 fedez lol 2 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 3 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 3 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 17 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 17 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 16 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 16 fedez ferragni fedez ferragni fedez in lacrime racconta di avere una malattia 5 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 5 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 2 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 2 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 14 fedez in lacrime racconta di avere una malattia 14

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

CI MANCAVA SOLO QUELL'ESIBIZIONISTA DI MACRON A FAR INCAZZARE PUTIN – AL PRESIDENTE RUSSO NON È PIACIUTO AFFATTO VEDERE TRASMESSA SENZA FILTRI IN TELEVISIONE LA TELEFONATA CON EMMANUEL MACRON – IL DOCUMENTARIO REALIZZATO E DIFFUSO PROPRIO DALL'ELISEO PER ESALTARE L'IPERATTIVISMO DEL PRESIDENTE FRANCESE HA SCATENATO LE PROTESTE DEL CREMLINO (CHE PARLA DI “BON TON”, VABBE'...) MA ANCHE LE CRITICHE IN FRANCIA – PER “LE MONDE” IL FILMATO “INFRANGE GLI STANDARD DIPLOMATICI RELATIVI AL SEGRETO” – VIDEO

business

cronache

sport

cafonal

PABLITO, L’UOMO CHE FECE PIANGERE IL BRASILE – UNA MOSTRA AL CONI CELEBRA PAOLO ROSSI A 40 ANNI DA ITALIA-BRASILE 3-2 – MALAGO’ SOTTOLINEA IL VIZIO ITALIANO DI CORRERE IN SOCCORSO DEL VINCITORE: “LA POLITICA SI AVVICINÒ ALLA NAZIONALE SOLO NEL MOMENTO DELLA VITTORIA PRIMA AVEVA CHIESTO ADDIRITTURA CHE L’ITALIA SI RITIRASSE. BEARZOT HA FATTO UN'IMPRESA STORICA CHE HA SAPUTO UNIRE UN INTERO PAESE” – I RICORDI DI TARDELLI, DELL’ARBITRO KLEIN E DELLA MOGLIE DI PAOLO ROSSI, FEDERICA CAPPELLETTI – FOTO+VIDEO

viaggi

salute