OGNI TANTO UNA BUONA NOTIZIA – UN GRUPPO DI RICERCATORI SVEDESI, TEDESCHI E AMERICANI HA SVILUPPATO UNA NUOVA POSSIBILE TERAPIA ANTI-COVID! SI TRATTA DI NANOANTICORPI CHE IMPEDISCONO L’INGRESSO DEL VIRUS NELLE CELLULE E SEMBRANO FUNZIONARE ANCHE SULLE MUTAZIONI – SONO STATI SVILUPPATI LAVORANDO SU LAMA E ALPACA E PRESTO SARANNO TESTATI SULL’UOMO…

-

Condividi questo articolo


SCRIPPS RESEARCH INSTITUTE SCRIPPS RESEARCH INSTITUTE

(ANSA) - ROMA, 13 GEN - Speranze per una nuova possibile terapia anti-Covid: si tratta di nuovi nanoanticorpi, sviluppati lavorando su lama e alpaca, che impediscono l'ingresso del virus nelle cellule e sembrano funzionare anche se subisce delle mutazioni.

 

A metterli a punto, i ricercatori svedesi dell'Istituto Karolinska, insieme a quelli dell'università di Bonn e dello Scripps Research Institute della California, come spiegano sulla rivista Science. A breve un'azienda spin-off dell'università di Bonn testerà i nanoanticorpi in una sperimentazione clinica sull'uomo.

alpaca alpaca ALPACA ALPACA IL LAMA CHE SALTA IL LAMA CHE SALTA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute